un gattino?

Cani, gatti, formiche, iguane e ora anche cactus e piante carnivore!
Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

Io non potrei chiudere tre bestie di 9 kg l'uno in altra stanza ogni volta che viene qualcuno che non ama i gatti.

La gente ha imparato a venire spesso (e vado io a trovarli) e i gatti sanno di non essere ben accetti da quelle persone, quindi girano al largo.

Diverso è il concetto di allergia.


Hyla

Messaggio da Hyla »

Alessia M. ha scritto:è che io sono più in stile san francesco, non hai idea di quanti cuccioli (cani e gatti) ho raccattato e poi sistemato... ogni tanto spuntavo a casa con un gattino o un cagnolino per la felicità dei miei che facevano finta d'incavolarsi :cisssss:
Si certo lo capisco, ma quando hai dei bimbi piccoli magari è meglio andare un po' più sul sicuro
Poi ti dico anche un'altra cosa. Personalmente ho anche lasciato graffiare stella perchè capisse che il gatto è da rispettare e che non è un giocattolo e che se stuzzicato troppo si difende e ha tutti i diritti di farlo
Però
ancora però
se non hai dimestichezza con i gatti è meglio andare su un carattere sicuro e quindi un gatto di razza.
Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

Hyla ha scritto: se non hai dimestichezza con i gatti è meglio andare su un carattere sicuro e quindi un gatto di razza.
No, io questo mi sento di squotarlo.
Io personalmente ho il gatto di razza, e ne riprenderei un altro.

MA
andare a spendere 800 euro per avere una sicurezza, è un argomento che mi fa venire un pò la pelle d'oca.

I gatti non hanno mai mangiato nessuno!
Al limite può capitare di avere un gatto un pò sulle sue, un gatto che ama poco stare in braccio.
Un gattino preso a 3 mesi, in gattile o in campagna, verrà comunque amato e coccolato e messo a far parte della famiglia.

Io non mi fossilizzerei sul discorso razze, altrimenti non la finiamo più.
E comunque questa è la descrizione del MAINE COON

Sebbene sia un gatto imponente, è anche un animale docile. Il Maine Coon è molto legato al proprio padrone, ma si affeziona anche al resto della famiglia e non ha problemi a convivere né con i suoi simili (Maine Coon o altri gatti) né con un cane. Una caratteristica "strana" del Maine Coon è quella che non ha problemi a stare a contatto con l'acqua, ma ovviamente non è l'unica razza che non ha problemi con l'acqua, infatti anche il Turco Van è un gatto a cui piace l'acqua e che si muove anche agilmente.
È vivace, curioso e giocherellone. La sua mole lo rende sicuro di sé con altri animali. Da un gatto così grande ci s'aspetterebbe chissà quale voce, invece, è poco loquace, persino nel periodo degli amori. Ricambia con affetto chi lo tratta con gentilezza, ma non ama la confusione, le smancerie e stare in braccio. Il suo nome significa "procione del Maine".


Mek, il mio, è L'OPPOSTO.
Hyla

Messaggio da Hyla »

caterina ha scritto:No, io questo mi sento di squotarlo.
Io personalmente ho il gatto di razza, e ne riprenderei un altro.

MA
andare a spendere 800 euro per avere una sicurezza, è un argomento che mi fa venire un pò la pelle d'oca.

I gatti non hanno mai mangiato nessuno!
Al limite può capitare di avere un gatto un pò sulle sue, un gatto che ama poco stare in braccio.
Un gattino preso a 3 mesi, in gattile o in campagna, verrà comunque amato e coccolato e messo a far parte della famiglia.

Io non mi fossilizzerei sul discorso razze, altrimenti non la finiamo più.
E comunque questa è la descrizione del MAINE COON

Sebbene sia un gatto imponente, è anche un animale docile. Il Maine Coon è molto legato al proprio padrone, ma si affeziona anche al resto della famiglia e non ha problemi a convivere né con i suoi simili (Maine Coon o altri gatti) né con un cane. Una caratteristica "strana" del Maine Coon è quella che non ha problemi a stare a contatto con l'acqua, ma ovviamente non è l'unica razza che non ha problemi con l'acqua, infatti anche il Turco Van è un gatto a cui piace l'acqua e che si muove anche agilmente.
È vivace, curioso e giocherellone. La sua mole lo rende sicuro di sé con altri animali. Da un gatto così grande ci s'aspetterebbe chissà quale voce, invece, è poco loquace, persino nel periodo degli amori. Ricambia con affetto chi lo tratta con gentilezza, ma non ama la confusione, le smancerie e stare in braccio. Il suo nome significa "procione del Maine".


Mek, il mio, è L'OPPOSTO.
I gatti di razza puoi anche non pagarli. I miei devon rex sono in affidamento. L'allevatrice ne ha molti e quelli sterilizzati li da a famiglie di cui si fida per non avere le spese di mantenimento
Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

Però sono già adulti, no?
Io non prenderei mai un gatto adulto con un bimbo piccolo.
Due piccoli crescono insieme ed imparano ad amarsi e volersi bene...
Hyla

Messaggio da Hyla »

guarda il mio Silver ad esempio ha un anno e mezzo e mi è arrivato un mese fa
Ho avuto altri gatti presi in età adulta che si sono affezionati alla piccina di casa e il gattaccio rosso preso a tre mesi è una iena con tutti. E' matto, fuori di testa proprio. Dipende proprio dall'animale, non dall'età!
Ohè io ti parlo per la mia esperienza :red:
Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

Ma infatti è puramente esperienza individuale, perchè essendo esseri viventi, sono imprevedibili e tutti diversi!
Avatar utente
Alessia M.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7233
Iscritto il: gio gen 17, 2008 4:27 pm

Messaggio da Alessia M. »

Cate, Hyla non sperticatevi nel discorso razza o non razza, non per me almeno, io se prenderò un gattino sarà un gattino di strada, magari non sarà adesso e non saranno questi, ma non lo comprerò!

Ho comprato il mio primo cane poiché in famiglia ci avevano fatto il lavaggio del cervello dicendoci che in canile ci sono solo cani di grossa taglia... una volta saputo che non era così ci siamo pentiti pensando che avremmo potuto fare del bene.

A me più che altro interessa proprio l'aspetto della gestione del gatto, ripeto saprei gestire un cane, ma un gatto no. Per il carattere io mi adeguerei al gatto, di nessuno degli animali che ho preso lo conoscevo a priori (nemmeno di mio marito ;O) ed ad esempio con il coniglio m'è andata malaccio, altro che animale "insignificante" spesso ce lo immaginiamo tipo criceto, invece la mia era proprio una gran rottura!!

Entrava in calore e cacava ovunque, era aggressiva e rosicchiava tutto, tutto, tutto... l'ho dovuta far accoppiare ed ha rifiutato i figli, le è venuta la mastite ed è stata operata pensavamo morisse con l'anestesia invece c'è voluta l'anestesia che sarebbe servita per un gatto di 9kg e lei ne pesava meno di 2!! Ho fatto nottate per controllarla e quando è morta 9 anni dopo ho pianto lo stesso come se fosse stato il coniglio più affettuoso del mondo...

di certo però un coniglio non lo prenderei più!!! ;O)
Rispondi