un gattino?

Cani, gatti, formiche, iguane e ora anche cactus e piante carnivore!
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Ecco per il discorso di questi specifici volevo farti un discorso simile a quello di Ilaria.
che poi a cuore ti direi prendili (io sono partita incinta di 7 mesi per andare a prendere una gatta sorda in veneto),però io vivo con gatti da anni, so cosa aspettarmi dai vari temperamenti (più o meno li abbiamo passati tutti) non mi preoccupano vomiti, cacche e pipì.
Diciamo che gestire in contemporanea nuovo gatto, più neonato, più bimba piccina dovendo comunque imparare a convivere con il gatto (che è comunque una parte della famiglia) potrebbe essere un po' diverso.
Magari subito grande amore ma magari anche no.

Fai benissimo a pensare a un gatto e spero proprio che tu lo prenda appena sarete assestati con la nuova situazione a 4 :bacio:

l'altra cosa è che il gatto cucciolo potrebbe sceglierti come mamma, e potrebbe soffrirne se non riesci a dedicarti a lui a sufficienza (come può capitare con un neonato)


Avatar utente
Alessia M.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7233
Iscritto il: gio gen 17, 2008 4:27 pm

Messaggio da Alessia M. »

un altro dubbio, posso abituare il gatto a dormire in una stanza specifica? e se abbiamo ospiti che non gradiscono la sua presenza posso chiuderlo in un 'altra stanza?

sono cose che con i cani non ho mai fatto, ma visto com'è combinata casa mia dovrei proprio trovare un confine...

nello specifico l'idea sarebbe quella di mettere lettiera in cucina (serve anche una cuccia giusto?) e la notte lasciarlo lì, poi di giorno può fare come gli pare solo se vengono ospiti particolari (o anche mia madre con il cane eh!) vorrei poterlo chiudere in camera da letto... è possibile secondo voi?
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Alessia M. ha scritto:un altro dubbio, posso abituare il gatto a dormire in una stanza specifica? e se abbiamo ospiti che non gradiscono la sua presenza posso chiuderlo in un 'altra stanza?

sono cose che con i cani non ho mai fatto, ma visto com'è combinata casa mia dovrei proprio trovare un confine...

nello specifico l'idea sarebbe quella di mettere lettiera in cucina (serve anche una cuccia giusto?) e la notte lasciarlo lì, poi di giorno può fare come gli pare solo se vengono ospiti particolari (o anche mia madre con il cane eh!) vorrei poterlo chiudere in camera da letto... è possibile secondo voi?
Dipende dal gatto Ale.
Ci sono gatti che se li chiudi tirano giù tutto altri che non glie ne frega nulla...
Io sono pessima ma non posso chiudere 3 gatti (anche perchè il loro bagno è in bagno quindi sarebbe problematico
Avatar utente
Alessia M.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7233
Iscritto il: gio gen 17, 2008 4:27 pm

Messaggio da Alessia M. »

Ma non è possibile nemmeno abituandoli fin da piccolissimi?

Di solito con i cani si fa così, si fa qualche nottata perché loro guaiscono e poi si arrendono cavolo a leggerlo è un po' l'estivill dei cani... mi sento un verme al solo averlo pensato!!! Però insomma se si fa con costanza fin da subito ce la si fa, ovviamente da grandi non ci puoi fare più nulla... ah! i cani sanno anche con chi possono permettersi certe cose e con chi no...

Uff! mi ci vuole una laurea, un manuale di gattologia mi sa! ;O)
Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Alessia M. ha scritto:un altro dubbio, posso abituare il gatto a dormire in una stanza specifica? e se abbiamo ospiti che non gradiscono la sua presenza posso chiuderlo in un 'altra stanza?

sono cose che con i cani non ho mai fatto, ma visto com'è combinata casa mia dovrei proprio trovare un confine...

nello specifico l'idea sarebbe quella di mettere lettiera in cucina (serve anche una cuccia giusto?) e la notte lasciarlo lì, poi di giorno può fare come gli pare solo se vengono ospiti particolari (o anche mia madre con il cane eh!) vorrei poterlo chiudere in camera da letto... è possibile secondo voi?
La cuccia sarà un ottimo metodo per far decidere ad un gatto dove NON andare a dormire :cisssss:

Difficile che di notte un gatto si accontenti di venire chiuso in una stanza, anche perché di notte tendono ad essere attivi (e dormire più di giorno) a meno di non poter condividere il sonno nel letto con la famiglia umana.

Un gatto che non accetta di essere rinchiuso tende a miagolare insistentemente e a fare parecchi disastri.

Considera comunque che un gatto SA da chi stare lontano e dove non è gradito, quindi sono loro stessi che si rintanano offesi da parte se non si sentono accettati, la maggiorparte delle volte.
Avatar utente
Lelia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3781
Iscritto il: ven lug 03, 2009 10:00 am

Messaggio da Lelia »

Mah, dipende molto dal gatto, ma in generale se devi sempre starli a chiudere di qua o di là non fanno i salti di gioia.
La cuccia con la maggior parte dei gatti non serve, decidono loro dove dormire e la scelta non è quasi mai la cuccia ghghghhg

Quoto Ila sul prendere un gatto adesso nella tua situazione.

Io sono scettica anche sul prendere gattini rimasti molto presto senza mamma, spesso (non sempre) diventano adulti un po' più complessi da gestire e non è la cosa migliore per chi ha zero esperienza.

Franziskova, la mia femmina è arrivata a 2 anni e mezzo ed è una gatta meravigliosa. Nei gatti adulti il carattere si vede bene, nei cuccioli no, e questo è un indubbio vantaggio.
L'appartenenza ad una certa razza dà una buona idea di massima sul carattere, ma mai una garanzia totale ovviamente.
Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Alessia M. ha scritto:Ma non è possibile nemmeno abituandoli fin da piccolissimi?

Di solito con i cani si fa così
Un gatto NON è un cane.

Non fare confronti, sono due mondi completamente separati.

Un cane VIVE in gerarchia, un gatto SA di essere il padrone di se stesso e della casa.
Avatar utente
Lelia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3781
Iscritto il: ven lug 03, 2009 10:00 am

Messaggio da Lelia »

Alessia M. ha scritto:Ma non è possibile nemmeno abituandoli fin da piccolissimi?

Di solito con i cani si fa così, si fa qualche nottata perché loro guaiscono e poi si arrendono cavolo a leggerlo è un po' l'estivill dei cani... mi sento un verme al solo averlo pensato!!! Però insomma se si fa con costanza fin da subito ce la si fa, ovviamente da grandi non ci puoi fare più nulla... ah! i cani sanno anche con chi possono permettersi certe cose e con chi no...

Uff! mi ci vuole una laurea, un manuale di gattologia mi sa! ;O)
Ma perché vuoi rinunciare alla meraviglia del sonno condiviso con un gatto?
Così risolvi anche il problema degli ospiti, il gatto dorme con te e gli ospiti sono tranquilli (io ho risolto cmq con il fatto che chi ha problemi con i gatti in casa mia non ci viene :cisssss: ).
Rispondi