un gattino?

Cani, gatti, formiche, iguane e ora anche cactus e piante carnivore!
Avatar utente
Alessia M.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7233
Iscritto il: gio gen 17, 2008 4:27 pm

un gattino?

Messaggio da Alessia M. »

mi dite cosa comporta avere un gatto in casa?

vi spiego, una mia amica ha messo un link su fb di qualcuno che lei conosce ed ha trovato alcuni gattini buttati e destinati a morire, lei li sta svezzando e spera di trovare per dopo dei padroni per questi mici, da qui l'idea e la voglia di propormi, ma ho tanti "ma e se" nella testa...

Vorrei che Adele potesse crescere con la compagnia di un animale, ma sono troppo pigra per pensare ad un cane, io sono cresciuta per i miei primi 15 anni con criceti, pesci, tartarughe... poi ai miei 15 anni mio padre ha ceduto ed è arrivato il mio cane che, nei suoi 15 anni vita, è stato poi accompagnato da altri pesci, tartarughe ed anche un coniglietto nano...
Morto il mio cane (che era legatissimo a mia madre) è arrivato il cane di mamma che vive tuttora con lei.

Insomma io so che crescere con un animale in casa è bellissimo, ma di gatti non so un tubo! Mi illuminate?


Avatar utente
Alessia M.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7233
Iscritto il: gio gen 17, 2008 4:27 pm

Messaggio da Alessia M. »

dimenticavo!! i gatti in casa dei miei non sono entrati perché a mio padre non piacevano ed una volta sposata non ci ho mai pensato perché mia suocera e mio zio sono allergici (mio zio sicuro, mi suocera forse semplicemente non li ama!)... però adesso mi dico quante volte all'anno verranno in casa mia per potermi vincolare???
Avatar utente
sbirulina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2879
Iscritto il: lun mar 10, 2008 11:24 pm

Messaggio da sbirulina »

Io adoro i gatti. Così eleganti, indipendenti, giocherelloni e coccoloni. Credo siano una buona compagnia per i bambini
Hyla

Messaggio da Hyla »

prima di tutto ti chiedo. Sarebbe pericoloso lasciarlo uscire di casa?
poi ti rispondo di conseguenza
Avatar utente
Bibi
Admin
Admin
Messaggi: 2858
Iscritto il: sab feb 11, 2006 12:01 pm

Messaggio da Bibi »

Noi abbiamo Pallina da novembre ormai. Senza di lei ci sarebbero state molte meno risate, molte meno coccole e tenerezza . Eva l'adora e giocano tantissimo insieme.
Avatar utente
Lelia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3781
Iscritto il: ven lug 03, 2009 10:00 am

Messaggio da Lelia »

Un gatto rispetto ad un cane è molto meno impegnativo a livello di gestione.

Ci vuole una lettiera, che può essere o aperta (la classica "cassetta" di plastica dove si mette la sabbia) o chiusa (classica cassetta con una parte superiore in plastica e porticina basculante. Evita di trovarsi sabbia sparsa per tutta casa).

Ti servono tre ciotole, possibilmente in acciaio e non in plastica, una per l'acqua, una per i croccantini, una per il cibo umido/cucinato da te.

A livello di cure, è fondamentale la sterilizzazione, sia che sia un gatto maschio sia che sia femmina. Importanti sono anche i vaccini, uno di base per tutti i gatti, più un altro paio aggiuntivi per i gatti che escono.

Il resto ovviamente dipende dal singolo gatto, esisono gatti-roccia che non si ammalano mai, e gatti-cerotti che si ammalano ogni tre per due. Un buon veterinario di riferimento è sempre bene averlo.

Io senza gatti non potrei più stare. Al momento ne ho uno in braccio, una accanto, e un terzo nello studio con David. E' un rapporto molto diverso da quello con il cane, perché è un rapporto tra pari. La stima del gatto te la devi guadagnare, non hai niente di garantito solo perché gli riempi la ciotola.
Però sono meravigliosi, dolcissimi, empatici a livello incredibile, davvero dei compagni di vita splendidi.

Se hai domande, son qui!
Avatar utente
Alessia M.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7233
Iscritto il: gio gen 17, 2008 4:27 pm

Messaggio da Alessia M. »

Hyla ha scritto:prima di tutto ti chiedo. Sarebbe pericoloso lasciarlo uscire di casa?
poi ti rispondo di conseguenza
vivo in appartamento al secondo piano, ci sono due balconi e sotto strada trafficata anche da camion... quindi per uscire si dovrebbe/potrebbe buttare giù e sarebbe la fine, ma lo fanno???

mi dite che fa un gatto? il cane lo so gioca, rompe le scatole, bisogna portarlo a spasso, ecc... ma il gatto? c'è chi mi dice che si arrampica ovunque, che i maschi pisciano ovunque e che le femmine poi miagolano quando sono in calore... insomma un parere spassionato, ma obiettivo???
Avatar utente
LauraDani
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2545
Iscritto il: mar set 21, 2010 11:54 am

Messaggio da LauraDani »

io ho un gatto di circa 2 anni e mezzo (circa perchè l'ho preso randagio al gattile)
maschio, sterilizzato a 8 mesi
non ha mai pisciato fuori dalla lettiera, come è entrato in casa, a 2 mesi e mezzo, l'ho messo in lettiera, lì l'ha fatta e sempre la fa lì
pulisco la lettiera quotidianamente (nel senso che tolgo le cacche e le palle di pipi), una volta a settimana la rifaccio completa (getto la sabbia, lavo bene la vaschetta con acqua calda e candeggina, metto sabbia nuova)
vivo in appartamento al primo piano: ho messo la lettiera (coperta) in balcone a cui accede tramite porticina basculante (fatta fare dal vetraio nel vetro della portafinestra, la spesa più onerosa che ho dovuto sopportare sino ad ora per il peloso!); ho messo una retina ai balconi quando era piccino, perchè non cadesse giù
lo vaccino una volta l'anno, metto l'antiparassitario una volta ogni mese e mezzo da aprile a ottobre
gli ho comprato un tiragraffi piuttosto ingombrante, una roba tipo questa http://www.zooplus.it/shop/gatti/tiragr ... andi/40829 quando ancora non c'era la Dani, ora il tiragraffi è notevolmente ridimensionato, ma va sempre lì a farsi le unghie
sale sui mobili, è vero, ma non si fa nè unghie nè altro
prende dentro le tende con le unghie quando gioca, questo sì
e in periodo di muta, cioè adesso!, perde una quantità di pelo da non credere
copro sempre il divano con un telo, che cambio spesso
è una bestia che richiede pochissimo e fa mille fusa in cambio di due coccole
il carattere non gli è cambiato con la sterilizzazione, che ho fatto prima che avesse il primo calore
Rispondi