ho bisogno di leggere, ma cosa???

Gli svaghi delle Noimamme
Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

Rie ha scritto:Di quello che ti hanno già citato quoto Eugenides con "Middlesex" e Diane Setterfield con "La tredicesima storia".
Non sono capolavori perfetti ma prendono parecchio.
La Setterfield è una furbacchiona che attinge a piene mani dai classici inglesi, per trame e atmosfere. Astenersi se non hai voglia di un giretto retrò per la brughiera.

Posto che non si capisce bene dove tu abbia voglia di andare a parare visto che sei in fase di cambiamento gusti ahahaha...
La butto lì, come un vassoio con sapori molto diversi...

Se vuoi sorridere con levità tutta francese, una storia di vecchietti di montagna: "Una sposa conveniente" di Elsa Chabrol.

Se sei in vena di qualcosa di folgorante, "sgradevole" e corrosivo prova con la Nothomb, "Acido Solforico" = paradosso & reality, o "Stupori e Tremori" più lieve e nipponico.

Se vuoi farti paranoie su patologia familiare e mentalità USA, Joyce Carol Oates: "Le Cascate" per gli anni che furono, "Sorella mio Unico Amore" per gli anni appena trascorsi. Versione maschile di genere affine: "Pastorale americana" di Roth, o "Le Correzioni" di Frenzen.
Aggiungi un pizzico di magia, Repubblica Dominicana e linguaggio sparolaccioso: "La breve e favolosa vita di oscar wao" di Junot Diaz (ho fatto tanto d'occhi su Trujllo: un dittatore orribile di cui non sapevo quasi nulla).

Il libro da cui è presa la mia firma: "Ci sono bambini a zig zag" di Grossman, tenero, visionario, non imprevedibile ma il piccolo protagonista si fa amare dalle madri di zigzaganti noicuccioli.

Visto che fantasy non va ma fantascienza sì, che ne dici dell'ucronia?
"Fatherland", secondo me il migliore.
"Il Caso Jane Eyre", a me non è piaciuto tantissimo, ma una società in cui i libri hanno lo stesso ruolo e lo stesso fascino che per noi ha la tv (spesso cretina), è notevole, vale lo sforzo di reggere la trama non sempre eccellente.

"La trilogia della città di K", strano e inquietante, spiazza e costringe a mutare prospettiva in ciascuna parte della trilogia in questione.

PS: non ci sono libri nuovi perché i libri nuovi che ho letto, esclusi Canale Mussolini e Accabadora di cui già ci sono le recensioni qui nella sezione, non mi hanno convinta. Glenn Cooper scemissimo ma mi ha divertita, non l'ho menzionato perché sei esigente :ehehe:
che dire...grazie!





sì sono esigente e tu lo sai già!!! :ok:


NoireLigeia
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 418
Iscritto il: mar gen 04, 2011 1:39 pm

Messaggio da NoireLigeia »

val3nt1na ha scritto:perdonami, per me quel libro è stato pessimo.
Sbiru, perdona anche me ma ci ho messo una vita a finirlo...

Vale, quando trovi qualcosa di interessante, avvisami...il torpore intellettivo sta divorando anche me...(manuali sulla puericultura esclusi...) :tettonaesaurita:
Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

NoireLigeia ha scritto:Sbiru, perdona anche me ma ci ho messo una vita a finirlo...

Vale, quando trovi qualcosa di interessante, avvisami...il torpore intellettivo sta divorando anche me...(manuali sulla puericultura esclusi...) :tettonaesaurita:
d'accordo carissima!
Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

da qualche sera ho cominciato "La tredicesima storia", di Diane Setterfield
già dalle prime pagine mi piace moltissimo, è già stato catartico in diversi punti, quindi continuo con piacere
Avatar utente
Brufradaste
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 915
Iscritto il: gio gen 13, 2011 8:19 am

Messaggio da Brufradaste »

Io ti consiglierei "La biblioteca dei morti" Glenn Cooper
Oppure la Allende non è male, "La casa degli spiriti" "Ines dell'anima mia" e tanti altri.
Se vuoi conoscere un pò la Cina c'è un bellisimo libro "Cigni selvatici" é una storia vera che parla di tre generazioni nonna,mamma e figlia.
Un'altro libro che rileggerei volentieri è "Il signore degli anelli" ma non so se è il tuo genere.
Altro non so, sono un pò fuori dalle nuove uscite.
Avatar utente
Elisa
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4310
Iscritto il: sab giu 06, 2009 9:55 pm

Messaggio da Elisa »

Brufradaste ha scritto:Io ti consiglierei "La biblioteca dei morti" Glenn Cooper
Oppure la Allende non è male, "La casa degli spiriti" "Ines dell'anima mia" e tanti altri.
Se vuoi conoscere un pò la Cina c'è un bellisimo libro "Cigni selvatici" é una storia vera che parla di tre generazioni nonna,mamma e figlia.
Un'altro libro che rileggerei volentieri è "Il signore degli anelli" ma non so se è il tuo genere.
Altro non so, sono un pò fuori dalle nuove uscite.
ma dai, è piaciuto tanto anche a me! (è un po' pesantino, forse, ma davvero interessante)
antoniopippa
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 11
Iscritto il: mer apr 06, 2011 4:33 pm

Messaggio da antoniopippa »

be ce ne sono veramente tanti fra i quali puoi scegliere, i dal canto mio che sono un grande appassionato di libri e leggo moltissimo, ti potrei consigliare un libro che e' piaciuto veramente moltissimo a mia moglie, scritto dalla scrittrice canadese Alice Munro "Nemico, amico, amante". Sono una serie di racconti della udrata di una ventina di pagine ciascuno dove si parla delle realzioni d'amore e le loro complicazioni, ma viste da un insolito punto di vista.Se no se hai bisogno di qualcosa di avvincente e allo stesso tempo molto divertente ti consiglierei spassionatamente "Firmino" di Sam Savage, divertente dalla prima fino all'ultima pagina.
Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

antoniopippa ha scritto:"Firmino" di Sam Savage, divertente dalla prima fino all'ultima pagina.
l'ho letto, mi è piaciuto moltissimo
Rispondi