Tagesmutter: chi mi racconta la sua esperienza?

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

Messaggio da Babina »

Ciao Sole, avresti anche qualche riferimento per la zona di monza/brianza?
Una mia cara amica partorirà tra un mesetto, e sapevo che si era interessata all'affidamento della sua bimba ad una tagesmutter, ma aveva avuto difficoltà a trovarne.
Ti ringrazio in anticipo!

OT: Sveva è bellissima!! :wub:


Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

Babina ha scritto:Ciao Sole, avresti anche qualche riferimento per la zona di monza/brianza?
Una mia cara amica partorirà tra un mesetto, e sapevo che si era interessata all'affidamento della sua bimba ad una tagesmutter, ma aveva avuto difficoltà a trovarne.
Ti ringrazio in anticipo!

OT: Sveva è bellissima!! :wub:
in Monza/Brianza è pieno di tagesmutter, che io sappia. Magari non nella sua zona. Ti segnalo il gruppo Facebook delle tages MB, perchè così può chiamare direttamente loro.

un bacio e grazie per i complimenti.

P.s. io non ho riferimenti di tages, non ne conosco direttamente ma solo tramite internet per cui posso aiutarvi a scovarle ma senza conoscerle direttamente.

https://www.facebook.com/pages/Casa-Bim ... 7991073588
Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

Messaggio da Babina »

Solange ha scritto:in Monza/Brianza è pieno di tagesmutter, che io sappia. Magari non nella sua zona. Ti segnalo il gruppo Facebook delle tages MB, perchè così può chiamare direttamente loro.

un bacio e grazie per i complimenti.

P.s. io non ho riferimenti di tages, non ne conosco direttamente ma solo tramite internet per cui posso aiutarvi a scovarle ma senza conoscerle direttamente.

https://www.facebook.com/pages/Casa-Bim ... 7991073588
Grazie Sole, sei stata gentilissima!
Riferisco alla mia amica
:bacio:
Avatar utente
micmar
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4443
Iscritto il: mer dic 26, 2007 11:42 am

Messaggio da micmar »

up
Ilaria0476

Messaggio da Ilaria0476 »

Ciao a tutte, mi sono appena iscritta a questo forum perchè ho anche io necessità di trovare un asilo nido, una tagesmutter etc. (ancora non so quale sia la soluzione migliore) per la mia piccola di 6 mesi...Viviamo in zona San Paolo a Roma. Ho letto di un nido a via sette chiese, Nido Maria Adelaide...qualcuna di voi lo conosce? Grazie...
tage
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 14
Iscritto il: mar feb 15, 2011 3:13 pm

tagesmutter

Messaggio da tage »

Ciao, sono una tagesmutter e il mio micronido familiare è in zona Marconi. Conosco anche una tagesmutter proprio in zona S. Paolo. Se dovessi decidere di optare per questa scelta, potrei informarmi. A disposizione :-)
lela77
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 74
Iscritto il: dom nov 15, 2009 11:17 am

Messaggio da lela77 »

ciao!!!
avrei bisogno di un chiarimento...ovviamente anche una tages si può ammalare...come vi gestite? per me sapere all'ultimo di non avere chi tiene Gaia è un problema...al lavoro non è così semplice...
e poi che orari fanno, come l'asilo nido?
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

Ciao Lela, sono una tagesmutter anche io.

Quando ci ammaliamo le opzioni generalmente sono due. La prima è che la famiglia decide di tenere a casa i bambini in quei giorni perchè magari ha il supporto di nonni o parenti o amici e a quel punto ovviamente non paga nulla.

Se invece la famiglia non ha nessuno, il bambino viene portato alla tagesmutter di riferimento più vicina. Considera che di solito noi (no, non di solito, SEMPRE) lavoriamo in rete e ci incontriamo tra di noi con i nostri bimbi visitando le case di tutte le tages a noi vicine (di solito si cerca di avere un gruppo di tre) proprio perchè, in caso di necessità, il bambino che un giorno dovesse andare da una tages che non è la sua, comunque la conosce già e conosce già la sua casa e gli altri bambini che la frequentano e non si trova spaesato in un ambiente completamente nuovo con una persona che non conosce.

Il nostro punto di forza sono proprio le uscite, gli incontri, il decidere magari se la stagione lo consente di fare un pic nic al parco con una collega e i suoi bimbi o di fare una merenda speciale tutti insieme o ancora una piccola "gita" per permettere ai bimbi di interagire con altri adulti e altri coetanei o quasi e appunto creare questa rete intorno ai bambini stessi oltre che tra di noi come tages e con le famiglie.

Per gli orari sono assolutamente flessibili, si può scegliere di far frequentare i propri bimbi tutto il giorno tutti i giorni ma se per esempio si lavora su turni basta che il venerdì vengano comunicati gli orari della settimana successiva, quindi magari una settimana si fa dalle 8 alle 14 e quella successiva dalle 14 alle 20 o magari anche solo fino alle 16 perchè poi c'è un papà che arriva per quell'ora e non serve prolungare l'orario.

Il servizio va incontro alle reali esigenze della famiglia per cui si fa in modo di far stare i bambini con i genitori per il maggior tempo possibile perchè nella fascia 0-3 anni questo è estremamente importante. Alcune lavorano anche in orario serale e notturno, d'altronde ci sono queste necessità, uno può voler uscire una sera e lasciare il proprio bambino con persone che già conosce e di cui si fida o può esserci un'emergenza (banalmente il parto della mamma che non ha parenti vicini... la tages può accogliere il fratellino o sorellina più grande accompagnandolo con affetto in un momento carico di emozioni per tutti ma anche difficile)

Insomma, la tagesmutter ha un ruolo molto importante nella vita dei bimbi perchè i bambini sono sotto la sua responsabilità nominale e si diventa figure di riferimento che ci sono all'accoglienza, al momento del pranzo, del sonno e del ricongiungimento.

Se hai altre domande... sono qui!

P.S. Nonostante la flessibilità NON è un baby parking per cui non si può pensare di portare il bambino un'ora ogni tanto per andare a fare una commissione perchè comunque c'è un preciso progetto educativo per cui ci vuole un minimo di continuità per il benessere del bambino stesso.
Rispondi