Gaia Carola.... tartarughina mia

susialle

Gaia Carola.... tartarughina mia

Messaggio da susialle »

sottotitolo: potevo rinunciare all'ostetrica ma no a NM.... un grazie a tutte voi! :red:



Una vita che arriva è un miracolo meraviglioso... Gaia è arrivata inaspettata dentro di me, si è fatta strada nel mio cuore, nella mia anima e nella mia mente rendendomi una mamma migliore e una donna felice.

Ma torniamo al giorno del parto: ho il tracciato prenotato per le 8,30 del mattino e la visita dal gine nel pomeriggio.
Mi reco in ospedale, avverto qualche contrazione ma faccio finta di nulla, sono lievi e fingere non è difficile. Nel lettino accanto una compagna di viaggio conosciuta al corso preparto, anche lei con lievi contrazioni. Il tracciato conferma il travaglio in corso... vorrei non farmi illusioni: sono 15 giorni ormai che a tutti i tracciati l'ostetrica mi congeda dicendo “il travaglio è iniziato, se non si blocca entro stanotte....” :ehehe: , riesco a far finta di nulla sino al portone dell'ospedale dove (complici forse le scale) riconosco chiari i dolori...
Entro nell'auto dove sono ad aspettarmi mia madre, mio padre e le pupe. Chiedo di accompagnarmi a casa ma di tenersi le bambine.... mia madre mi guarda e una mamma dallo sguardo capisce a volte troppo: - non ti lascio sola a casa, venite tutti da me-
mando il messaggio a mammangi, so che mi servirà tutto il vostro conforto che capite come mamme rimanendo calme e fredde come amiche :abbraccio: .
Chiedo di essere accompagnata al supermercato... compro il necessario per le pupe e penso che rimarrò 3 giorni senza di loro: devo dedicargli ogni minuto finchè ne sono capace. Telefono a mio marito, spero torni ma lui dice di avvisarlo quando e se vado in ospedale... ma sì, è meglio, in fondo potrebbe verificarsi la stessa situazione dei giorni precedenti.
Da mia madre non riesco a stare seduta.... in piedi invece non sento nulla e potrei persino ballare. Gioco con le bambine, la giornata è bella e possiamo stare in giardino. Arriva mio marito è l'ora di pranzo... mangiare è missione impossibile. Penso che Gaia è in viaggio... povera cucciola sola!
Mia madre insiste che torni in ospedale, mio marito mi guarda silenzioso e aspetta un mio cenno...
sa che voglio gestirlo io l'evento, sa che odio avere pressioni, e forse non crede che sia arrivato il momento. Il tempo trascorre così fino alle 4,00 circa.... quando dico “andiamo, è ora”. Mi abbraccio Giorgia e le dico che Gaia vuole parlare con il dottore e forse gli dirà che vuole uscire dalla pancia (è quello che le ho detto finora e lei è preparata e contenta) :bacio: , poi tocca a Sonia, di lei sono preoccupata, è così piccola..... me la stringo forte e mi scorre una lacrimuccia subito bloccata :bacio: .
Via, si parte...... arriviamo all'ospedale circa alle 16,30. Spiego all'ostetrica i dolori che sento, sono tranquilla … quella invece risponde “e che centrano con le contrazioni?????? E' solo consulenza, bisogna passare dal pronto soccorso.... comunque facciamo un tracciato e vediamo” :occhiodibue: . Mi sento imbarazzata, alla 3 gravidanza non ho capito cosa sono le contrazioni!!!! Mi lega al lettino e se ne và..... stesa i dolori sono quasi insopportabili, ma io ho l'asso nella manica, un asso chiamato Noi Mamme :red: . Infatti lì penso a mammangi che starà festeggiando cicci e che mi ha sempre detto che è un giorno fantastico per nascere, penso a speranza e all'onda che sale sale sale per lasciarti più vicino alla riva, così anziché sperare di non soffrire mi ritrovo a ripetere “di più, di più, di più”; penso a chicca e emame che hanno affrontato prima di me questo evento e leggendo i loro racconti mi son detta “vorrei avere un centesimo della loro forza”; penso a Marialisa che attende samuele e mi chiedo se magari è entrata in travaglio.....
Torna l'ostetrica, guarda svogliata il tracciato ma il suo viso cambia espressione.... apre la cartellina che ho portato con tutti i documenti e le analisi.... prende ciò che le serve (senza dire una parola)... mi visita facendomi un gran male... poi dice “4 cm, è ricovero, letto n. 4 mettiti la vestaglia e torna subito....”
:ghgh: percorro il corridoio leggera come una farfalla (forse non proprio con i miei 14 kg in più) :clap: al pensiero di Gaia in arrivo, dico a mio marito che l'ostetrica non mi piace e di prendere la valigia. Mi cambio veloce, ma prima di tornare al tracciato metto tutto in ordine :sticazzi: . Mio marito mi dice “è l'anniversario di papa wojtylla, se nasce prima della mezzanotte la chiamiamo Gaia Carola?”
uffi, lo sa che non amo i doppi nomi.... non rispondo e vado, sicura di tornare e parlarne.
Invece mi portano dritta in sala travaglio....
continuo a pensare a Gaia in cammino, a voi, a quante di voi hanno faticato a trovare la maternità, a chi la cerca ancora, a chi mi è stato vicino nei momenti difficili.... penso a papa Carol e dico una preghiera a me cara. Così riesco a rimanere tranquilla... mentre l'ostetrica mi tortura. Chiedo mio marito... mi risponde “perchè? A che serve?” :mumble: :occhiodibue: …. “voglio che assista”
non riesco a parlare molto... cerco solo di rilassarmi il più possibile per contrastare il dolore, mentre quella mi umilia in tutti i modi.... mi dice pure che ho prolasso utero e retto e con la spinta si mette male e può succedere di tutto! Bene, ora sì che mi sento tranquilla! :tettonaesaurita:
Poi ancora mi chiede se è vero che sento i dolori.... io per dimostrarlo dico “arriva” ad ogni contrazione mentre lei controlla il tracciato. Ora i dolori non posso più sopportarli e le chiedo di aiutarmi.... la risposta è “non posso mica spingere io! Vengo subito”.... e se ne và proprio al momento in cui devo spingere..... :sticazzi:
non so se ho fatto bene, ma non ho spinto perchè ero sola..... se ne accorge una inserviente che mi offre la mano.... l'ho stretta forte mentre la guardavo e mi pareva un angelo.... :bacio: le ho gridato di aiutarmi.....
quella torna sentendomi urlare e dice “non gridare che le persone che urlano non le sopporto” :fing: ....
visita..... urla lei “in sala parto veloci....chiamate DC "(il gine). Ho paura, il suo volto è preoccupato, chiedo ome sta la mia bambina, lei invece di rispondere mi canzona ancora.
Sulla sedia spingo mentre lei mi umilia davanti a tutti.... :fing: ho gli occhi chiusi e troppa paura.... intorno c'è solo silenzio e mio marito che mi sostiene (poi ho pensato che il silenzio e la mancanza delle risposte erano a condanna dell'ostetrica ma ci ho messo giorni per capirlo), torno giù, vedo il gine venire verso me e penso voglia effettuare la manovra di.....non so chi (e invece no), spingo ancora e splash.... Gaia Carola è fuori, sono le 19,58. Io piango e chiedo scusa, il gine mi accarezza e dice che sono stata brava e vorrebbe tutte le pazienti così, mio marito mi bacia e mi dice di calmarmi... poi segue Gaia Carola mentre io rimango con quella a compilare i documenti.
Mentre dico il nome della bimba mi accorgo che sarà una sorpresa per mio marito.
Mancano 2 lunghe ore alla felicità, quando finalmente ho in braccio il mio tesoro. :bacio:


Avatar utente
Speranza
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3143
Iscritto il: mer dic 12, 2007 12:09 pm

Messaggio da Speranza »

CHe bella che sei, sono davvero contenta per te, Gaia, il papà e le sorelline! Però che razza i ostetrica ti sei beccata, povera!!!! Sei stata bravissima!
Avatar utente
Barbara.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7654
Iscritto il: ven mar 20, 2009 12:18 pm

Messaggio da Barbara. »

Eh ma che ostetetrica!! Povera.

Un bacio ed iun benvenuto alla piccola
Avatar utente
franceschina
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1678
Iscritto il: lun apr 20, 2009 1:22 pm

Messaggio da franceschina »

Mamma che emozione!
Ce l'hai fatta anche senza ostetrica! :bacio:
Avatar utente
ziska
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1234
Iscritto il: ven apr 09, 2010 2:20 pm

Messaggio da ziska »

Susi, ma che racconto meraviglioso!
E tu sei stata bravissima!
Benvenuta alla piccola Gaia Carola e un bacio grande grande alla mamma!!!!
Avatar utente
perelisa
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2075
Iscritto il: lun mag 18, 2009 10:55 am

Messaggio da perelisa »

Bellissimo racconto..e benvenuta piccola Gaia Carola! Che bello..tre bimbe, come me e le mie sorelle! :)
Auguri
Avatar utente
Vale80
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 608
Iscritto il: mar lug 29, 2008 6:10 pm

Messaggio da Vale80 »

:abbraccio:
Ti meriti tutti gli abbracci del mondo...
Certi mestieri, come quello dell'ostetrica non sono per tutti, ed è invece evidente che tu sei fatta per essere mamma.
:bacio:
Avatar utente
Mareluna
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1595
Iscritto il: lun ago 31, 2009 6:19 pm

Messaggio da Mareluna »

benvenuta gaia carola! e concordo con tuo marito su carola è molto bello e significativo
...e scendono giù le lacrime!
un abbraccio
Rispondi