Dotti vuoti???

Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Giusy79 ha scritto:ma si potrebbe risolvere provando a far ciucciare solo dalla destra? Per domenica vado di fazzoletto ma quest'estate al mare? Sempre che riesca ancora ad allattarlo... :red:
E perché non dovresti riuscire ad allattarlo? Basta che lui ciucci, e il latte c'è.

Se lui accettasse la destra al posto della sinistra puoi fare una prova, ma devi considerare che non è detto che accetti di fare tutta la fatica necessaria (il seno deve ripartire e ricalibrarsi), che TU la accetti (perché potrebbe stare attaccato MOLTO tempo) e che necessariamente la taglia diventi uguale all'altro seno.


Avatar utente
Giusy79
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 321
Iscritto il: mar feb 22, 2011 10:40 am

Messaggio da Giusy79 »

:red: :red: :red: :red:bè perchè..lo confesso ho peccato e ho ceduto...e gli sto dando l'aggiunta di L.A:io mi sento più serena e lui è sempre felice anche perchè nonostante sguardi cattivi gli do sempre la tetta....
Avatar utente
Giusy79
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 321
Iscritto il: mar feb 22, 2011 10:40 am

Messaggio da Giusy79 »

scusate se rompo.... :red: :red: :red: :red: sto cercando di dare più il seno destro ma se non tiro latte dal sinistro diventa duro e più gonfio :mumble: ...che faccio tirare e magari anche con il tira latte da entrambi? Solo che dal sinistro esce a fontana dal destro nisba o poco...
Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Giusy79 ha scritto:scusate se rompo.... :red: :red: :red: :red: sto cercando di dare più il seno destro ma se non tiro latte dal sinistro diventa duro e più gonfio :mumble: ...che faccio tirare e magari anche con il tira latte da entrambi? Solo che dal sinistro esce a fontana dal destro nisba o poco...
Al sinistro rischi un ingorgo, non dovresti usare il tiralatte (perché aumenti comunque la produzione), ma togliere un po' di latte a mano sotto l'acqua calda e attaccare comunque il bambino in qualche poppata, per non rischiare di limitare la produzione.

Mi sa che nel tuo caso sarebbe meglio invece stimolare varie volte al giorno con il tiralatte il seno destro fino a quando la produzione non torna ad essere abbastanza normale, e intanto far mangiare il bambino al sinistro, in modo da evitare problemi a questo seno.

Considera chiaramente che se stai dando anche LA, la tua produzione è minore perché il bimbo ciuccia meno e sarà molto più difficile riuscire ad assestarla. Se non ti senti tranquilla allattando solo al seno, potresti eventualmente raccogliere il latte tirato dal seno destro e dargli quello, piuttosto del biberon.

Ti dico molto sinceramente che comunqe, nella tua situazione, secondo me la cosa migliore è passare ad essere monotetta.
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Giusy79 ha scritto: :red: :red: :red: :red:bè perchè..lo confesso ho peccato e ho ceduto...e gli sto dando l'aggiunta di L.A:io mi sento più serena e lui è sempre felice anche perchè nonostante sguardi cattivi gli do sempre la tetta....
Ne parliamo? Come mai il LA ti fa sentire più serena?
Che dubbi hai sulle tue possibilità di allattare in modo esclusivo?

Perchè puoi farlo se lo desideri non lo scriviamo tanto per dire, si può fare davvero.

Se vuoi parlarne siamo qui ma ricordati che le aggiunte non esistono, esistono sostituzioni quello che prende di LA lo prende in meno da te non sarà mai un di più
Avatar utente
Giusy79
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 321
Iscritto il: mar feb 22, 2011 10:40 am

Messaggio da Giusy79 »

Finalmente riesco a rispondere....vi ringrazio per la disponibilità e comprensione. Si ho molti dubbi sulla mia capacità di allattare in maniera esclusiva perchè mi sono resa conto che Leo non si saziava e sopratutto che aveva perso di peso...sicuramente avrà influito il ricovero in ospedale la bronchite, la paura il senso di colpa sta di fatto che quando ho iniziato a sostituire il L.M con L.a è aumentata la mia produzione...e stavo per soppiantare il L.A ma poi ha riavuto la tosse e l'ho portato da un pediatra che mi ha detto,come avevano fatto già in ospedale, che il bimbo non cresceva bene e che dovevo anche anticipare lo svezzamento così ho dato un po' di più di latte senza mai togliergli la tetta sopratutto la sera e di notte quando siamo soli e nessuno mi guarda storta perchè sto allattando..anche perchè non si addormenta se non lo attacco al seno e anche dopo che ha mangiato il L.A vuole sempre un po' di tetta. Comunque per lo svezzamento non è ancora pronto ed ho intenzione di rispettarlo e vorrei una volta rasserenatami dargli il mio latte perchè ce n'è magari non tantissimo come per Ale.... :tristess:
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

prova a leggere questo magari ti tranquillizza sulle tue capacità di allattare
http://www.noimamme.it/forum/showthread.php?t=82211

Non esistono il tanto latte o poco latte, pochi grammi in più di produzione sono sufficienti a portare ingorghi, i bimbi malati mangiano meno e possono calare, non è colpa del latte ma della malattia (il latte materno al massimo aiuta a manternerla più leggera la malattia)

La produzione di latte avviene a richiesta, la crescita dei bambini è quella che deve essere.

Se davvero con il LA un bimbo crescesse di più significherebbe che cresce troppo e questo sarebbe male (per fortuna con i La odierni di solito non capita o meglio la crescita di troppo si bilancia con il tempo)
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Aggiungo che la tua sensazione di avere meno latte dell'altra volta può essere legata a una produzione meno calibrata.
Avere "tantissimo" latte non è possibile se ne ha quanto ne serve (per fortuna)
Rispondi