PAROLE DI SENSO COMPIUTO

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Smilla

Messaggio da Smilla »

qui siamo a 23 mesi ogni giorno dice una parolina in più (ma le dice sempre da sole) e le uniche 2 parole che ha messo una di seguito all'altra sono state "voio tatte": voglio il latte!

Ognuno ha i suoi tempi, rispettiamoli. Se comunque si fa capire, io non mi preoccuperei più di tanto.


Avatar utente
Claudina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2682
Iscritto il: ven ott 31, 2008 9:25 pm

Messaggio da Claudina »

Ti posso fare una domanda?
con le parole che sa pronunciare, anche distorte, è mai capitato che ne mettesse insieme due per fare una piccola frase?

del tipo "mamma acqua?"
Avatar utente
Claudina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2682
Iscritto il: ven ott 31, 2008 9:25 pm

Messaggio da Claudina »

lisa_1974 ha scritto:Noi parliamo molto a Mattia e lui cerca di esprimersi per comunicare ma lo fa a suo modo.
Forse è anche troppo coccolato, nel senso che appena apre bocca siam tutti al suo servizio e lui diventa "pigro" tanto sa che ottiene quello che vuole col minimo sforzo...magari semplicemente indicando l'oggetto che vuole piuttosto che cercare di chiamarlo col suo nome.

Grazie per le rassicurazioni
in questo caso è utile che, prima di dare a lui quello che indica, lo nominiate voi.
dare delle etichette verbali a ogni cosa, anche se non richiesto, è utilissimo.
carlina
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 321
Iscritto il: mar mar 02, 2010 4:46 pm

Messaggio da carlina »

Sheireh ha scritto:Qui a 26 mesi si dice solo mamma e poi si "vocalizza" e ci si capisce a gesti.
preciso preciso..
ho smesso di farmi paranoie dopo che mia madre mi ha raccontato che mio fratello gemello non ha spiccicato una parola fino a tre anni..ora è logorroico!!!! :sticazzi:
Elisa1978
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 160
Iscritto il: lun ago 30, 2010 4:30 pm

Messaggio da Elisa1978 »

Qui da noi i mesi sono 22 e fino a qualche giorno fa le parole erano solo mamma, papà, nonno, nonna e iaia (il nostro cane Camilla). Da qualche giorno sta iniziando a dire qualche parolina in più anche se un po' "distorte" (es. dice cru invece di gru). Cmq non ti preoccupare ... ogni bimbo ha i suoi tempi!!!
OT:siamo della stessa città!!!
Avatar utente
Claudina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2682
Iscritto il: ven ott 31, 2008 9:25 pm

Messaggio da Claudina »

vorrei fare una precisazione.

E' vero che ogni bimbo ha i suoi tempi, ma è vero anche che ci sono dei tempi standard per tutto.
Se un bambino a 2 anni non cammina ancora, c'è motivo di pensare che SICURAMENTE qualcosa non va.
Per il linguaggio non ci sono dei termini così rigidi e delle definizioni altrettanto precise, ma qualche indicazione ve la scrivo qui.
I bambini che a 18 mesi producono meno di 25 parole e che a 24 mesi pronunciano meno di 50 parole e nessuna combinazione di 2 o più parole, hanno un ritardo di linguaggio.

Ritardo che è, nel 50 % dei casi, compensato entro il tre anni, tre anni e mezzo.
Il restante 50 % dei bambini invece continuerà ad essere in ritardo rispetto all'evoluzione normale del linguaggio.
Il che non significa che il bambino non sia normale o che sia poco intelligente.

Si parla, infatti, di disturbo SPECIFICO, cioè di un disturbo che coesiste con un funzionamento cognitivo normale e normali possibilità sociali, relazionali.


Lo dico non per fare allarmismo, ma perchè non vorrei che passasse il messaggio che se un bambino a 2 anni non dice una parola è normale.

Chiaro poi che vanno valutate tante cose, come l'intenzionalità comunicativa, il gesto, la relazione, la triangolazione dello sguardo eccetera.

Io personalmente credo che valga la pena aspettare l'inserimento sociale, un anno di nido o di materna spesso fanno miracoli.
Se nemmeno con questo il linguaggio parte, è consigliabile chiedere una valutazione.
lauras1975
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 546
Iscritto il: mar dic 08, 2009 4:59 pm

Messaggio da lauras1975 »

cica ha scritto:a due anni molti bambini hanno un vocalario molto limitato.

l'importante è che dimostrino di capire quello che sentono e che cerchino di farsi capire anche a gesti, con suoni onomatopeici, parole monosillabiche o addirittura parole copletamente inventate.

credo sia naturale avere dei dubbi, io per prima con Andrea ero andata un po' in paranoia, ma è assolutamente vero che ognuno ha i suoi tempi. Il mio pediatra dice che bisogna aspettare la scuola materna per vedere se il linguaggio evolve naturalmente o se effettivamente vale la pena di andare da un logopedista.
lauras1975
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 546
Iscritto il: mar dic 08, 2009 4:59 pm

Messaggio da lauras1975 »

Claudina ha scritto:vorrei fare una precisazione.

E' vero che ogni bimbo ha i suoi tempi, ma è vero anche che ci sono dei tempi standard per tutto.
Se un bambino a 2 anni non cammina ancora, c'è motivo di pensare che SICURAMENTE qualcosa non va.
Per il linguaggio non ci sono dei termini così rigidi e delle definizioni altrettanto precise, ma qualche indicazione ve la scrivo qui.
I bambini che a 18 mesi producono meno di 25 parole e che a 24 mesi pronunciano meno di 50 parole e nessuna combinazione di 2 o più parole, hanno un ritardo di linguaggio.

Ritardo che è, nel 50 % dei casi, compensato entro il tre anni, tre anni e mezzo.
Il restante 50 % dei bambini invece continuerà ad essere in ritardo rispetto all'evoluzione normale del linguaggio.
Il che non significa che il bambino non sia normale o che sia poco intelligente.

Si parla, infatti, di disturbo SPECIFICO, cioè di un disturbo che coesiste con un funzionamento cognitivo normale e normali possibilità sociali, relazionali.


Lo dico non per fare allarmismo, ma perchè non vorrei che passasse il messaggio che se un bambino a 2 anni non dice una parola è normale.

Chiaro poi che vanno valutate tante cose, come l'intenzionalità comunicativa, il gesto, la relazione, la triangolazione dello sguardo eccetera.

Io personalmente credo che valga la pena aspettare l'inserimento sociale, un anno di nido o di materna spesso fanno miracoli.
Se nemmeno con questo il linguaggio parte, è consigliabile chiedere una valutazione.
ecco, detta così è perfetta!
Rispondi