fugatemi l'unico dubbio sull'autosvezzamento

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
manu
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5306
Iscritto il: mer gen 14, 2009 8:05 pm

Messaggio da manu »

Linda Eva ha scritto: :mumble:
Scusa Laser, non ho capito....ma sono curiosa.
Intende il menù


Avatar utente
ale2011
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 89
Iscritto il: mer set 15, 2010 4:22 pm

Messaggio da ale2011 »

Sono anch'io nella tua stessa situazione.
Due svezzamenti "classici" con introduzione graduale, dal 5 mese, di frutta e pappe fatte da me: davo per tre giorni di seguito un alimento nuovo per vedere se c'erano problemi ( un po' una palla). Lenticchie dal sesto mese, uovo dopo l'anno e un po' di pesce dopo l'anno e mezzo (noi non mangiamo comunque carne); c'è da dire che i due fratelli sono stati allattati da me solo fino al terzo mese mentre Camilla di notte e un po' al pomeriggio si attacca ancora ed ha passato il decimo mese.

Comunque nonostante le mie precedenti paturnie ho deciso di fare diversamente con la terza. Ho iniziato dopo il 6 mese con un po' di frutta e poi le pappe, ma le offrivo qualcosa di quello che mangiavamo noi, in quantità sempre maggiore. Il risultato? Le pappe non le vuole più; oggi per esempio ha mangiato la pasta con avocado e pomodorini; la scorsa settimana ha voluto mangiare delle verdure al curry e pasta con ragu' di seitan...Devo dire che mi pare bene: l'intestino è ok e lei è entusiasta (dopo un pò che la imbocco VUOLE mangiare da sola) e per me è più comodo non dovere preparare più cose...Ultimamente le ho dato anche qualche patatina fritta fatte da me; in ogni caso anch'io cerco di non esagerare con zuccheri, sale e cibo non sano. L'unica volta che non ha avuto una reazione allergica (patacche rosse in viso) è stato con il purè perchè c'era il latte! Altre accortezze: per lei solo succo di mela biologico, yogurt intero biologico senza nulla (più avanti ci metterò i pezzi di frutta fresca) perchè i miei bimbi non bevono latte.

E' vero che con i fratelli più grandi è difficile stare "in riga", però è quasi impossibile tenerle nascosto cosa mangiano i fratelli; diciamo che ancora anche loro non mangiano tante schifezze...l'altro giorno c'è scappato un fruttolo anche per lei, che però ha già i suoi gusti: per esempio il gelato, adorato dai fratelli, a lei non piace. Devo dirti che anche Guglielmo ha la dermatite atopica: a volte mi chiedo se sia stato non solo perchè è stato allattato pochino ma magari anche per lo svezzamento troppo rigido: Camilla per esempio non ha alcun problema di pelle.

Altra cosa positiva: vedo che si sta staccando molto gradualmente e senza traumi dal seno.

ciao trismamma e buon svezzamento!

Alessia, mamma di

Guglielmo, 19.05.2006
Gherardo, 18.01.2008
Camilla, 06.06.2010
Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

Manuelina ha scritto:Intende il menù
:ok:
Avatar utente
Viola
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4586
Iscritto il: mer dic 16, 2009 10:58 am

Messaggio da Viola »

Ciao Lav, sono messa piuo meno come te. Di una cosa sono certa comunque, ad Alberto non farò mai assaggiare omogeneizzati e/o lifiolizzati
Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

ViolaS ha scritto:Ciao Lav, sono messa piuo meno come te. Di una cosa sono certa comunque, ad Alberto non farò mai assaggiare omogeneizzati e/o lifiolizzati
Io ho imparato a non demonizzare niente da quando ho scoperto che più tempo si tengono lontani i bambini da agenti potenzialmente allergizzanti e sostanze "aggiunte" contenute normalmente nei cibi, più si rischia di scatenare in loro reazioni eccessive più avanti.
Con ciò non intendo NON proteggerli da una sovraesposizione e soprattutto i primi mesi, ma credetemi, conosco bambini vissuti fino a 3 anni in campagna, zona con aria ultrapulita, praticamente quasi mai usciti di casa per andare in posti trafficati, che hanno cambiato casa e in città hanno avuto violente tossi e reazioni cutanee da inquinamento.
E persone che mangiando sempre iper naturale (per iper intendo proprio IPER!) che non hanno sviluppato capacità di adattamento al cibo, non tanto quello industriale, ma addirittura fresco e da supermercato: es. il pesce fresco, anche nei porti e nei supermercati, viene tenuto "ravvivato" da una sostanza (non ricordo il nome) che non sarà tossica ma naturale non è e conosco 2 persone (iper" genuiniste") che hanno forti reazioni ad essa.

Voglio dire, che a parte un sano rispetto di norme igieniche e sane abitudini alimentari, non demonizzerei né liofilizzati o omogeneizzati (anche se dovendo scegliere preferisco i primi che contengono più "carne" e meno ingredienti aggiunti, e meglio ancora carne vera!) il gelato o il biscotto industriali, un pezzetto di merendina o un fruttolo, pur preferendo loro altre preparazioni.
Lo dico, ovviamente, nel rispetto delle scelte di ugnuna di voi e soprattutto con ammirazione con quante preparano sempre tutto in casa!!!! (e anche un po' d'invidia :cisssss: )
Avatar utente
laste
Admin
Admin
Messaggi: 8932
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:58 pm
Contatta:

Messaggio da laste »

grazie!
con la peddy parlerò alla prossima visita di controllo, che sarà cmq prima dei 6 mesi
speriamo sia favorevole
scusate la laconicità irene è indemoniata :cisssss:
luciacc

Messaggio da luciacc »

io con luca ho iniziato con l'avocado a 7 mesi. per un paio di mesi offrivo solo frutta e verdura (ma non e' che mangiasse chissa' cosa...). Ha cominciato a mangiare veramente a 9 mesi e li mangiava proprio tutto.
Ha avuto solo una reazione cutanea con il pomodoro. Nulla di grave che e' passata in due giorni togliendo l'alimento.
Ho evitato noci e mandorle perche' il suo papa' e' molto allergico.

Ora mangia di tutto ma a giorni un po' alterni (c'e' il giorno in cui mangia solo yogurt, il giorno in cui mangia quitali di pane, il giorno in cui mangia solo frutta ecc). Anche io ogni tanto avevo dei dubbi, ma il risultato e' ottimo. E' sano, e' pieno di energia, chiede se ha fame, non mangia se e' sazio, e mangia proprio di tutto. Si vede che per lui il cibo e' un piacere, ma non cerca piacere o conforto nel cibo (non so se mi sono spiegata... intendo che ha un rapporto "sano" e migliore del mio con l'alimentazione! Avrei da imparare molto da lui!).

Per elisa faro' lo stesso.
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

ViolaS ha scritto:Ciao Lav, sono messa piuo meno come te. Di una cosa sono certa comunque, ad Alberto non farò mai assaggiare omogeneizzati e/o lifiolizzati
i liofilizzati neanche io.
Gli omogenizzati è possibile di sì.
Quelli alla frutta con solo frutta sono comodi come merenda, le vaschette per adulti hanno quella carta sopra che si può rompere.
Ma calcolato che dovrò lavorare ci sta anche che qualche volta le tocchino le pappe e magari qualche omogenizzato (so già che i nonni non si fideranno più di tanto a dare magari pezzi e non posso impormi su questo ne voglio farlo)

Sicuramente non faremo pappe "classiche" con le farine questo no.
ma capiteranno se c'è necessità pasti apposta per lei (soprattutto in mia assenza) e non escludo di lasciare ai suoceri qualche pappa pronta (le prenderò in francia quelle italiane non sanno di nulla) se qualche volta non hanno voglia di preparare per lei.
Rispondi