Tutti i fratellini sono stati gelosi?

...linee, punti, sfere, in essere e in divenire
ManuMel

Tutti i fratellini sono stati gelosi?

Messaggio da ManuMel »

Faccio questa domanda avendo già il terrore della risposta. Ho paura melissa possa patire la mia mancanza dovuta ai giorni in ospedale e poi della gelosia di suo fratello che arriverà ad agosto.io piangerò tutti i giorni in ospedale, già lo so,l'importante e' che non patisca troppo lei. Che mi dite?qualche fratellino non ha patito?


*Campanellina*
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 135
Iscritto il: lun apr 04, 2011 2:57 pm

Messaggio da *Campanellina* »

ciao io posso dirti come stiamo vivendo noi la gravidanza con il bimbo del mio compagno e per il momento sembra molto sereno.... vedremo ma tranquilla credoooo ........
ManuMel

Messaggio da ManuMel »

Anche lei per ora e' contenta ne parla sempre e bacia la pancia, speriamo sia buon segno :ok:
*Campanellina*
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 135
Iscritto il: lun apr 04, 2011 2:57 pm

Messaggio da *Campanellina* »

speriamo proprio di si lui invece ogni tanto la colora ci disegna sopra....
Avatar utente
Simom
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1723
Iscritto il: mer mar 24, 2010 2:11 pm

Messaggio da Simom »

è fisiologico, credo un pò di gelosia quindi la devi mettere in conto... Per dirti alessia quando son tornata dall'osp era convinta che dani fosse più grande in modo da giocarci insieme!
beatrix

Messaggio da beatrix »

Io credo che sia naturale e sano che siano gelosi.
Anzi, è più preoccupante il bambino che non dimostra gelosia.

Però ti posso dire che la figlia di mia sorella, che aveva due anni esatti quando è nato il fratellino, non è stata gelosa di lui, ma per un mesetto ha fatto più capricci del solito, ed ha avuto difficoltà a dormire la notte.

Ossia, io metto in conto che manifestazioni di disagio è normale e sano che ci siano.

POi credo sia molto importante che TU la viva con serenità, perché lei possa percepire la tua assenza per qualche giorno, e poi la presenza del fratello/sorella, come una cosa normale e giusta.
plagg
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 16
Iscritto il: mar ago 03, 2010 12:15 pm

Messaggio da plagg »

beatrix ha scritto:Io credo che sia naturale e sano che siano gelosi.
Anzi, è più preoccupante il bambino che non dimostra gelosia.

Però ti posso dire che la figlia di mia sorella, che aveva due anni esatti quando è nato il fratellino, non è stata gelosa di lui, ma per un mesetto ha fatto più capricci del solito, ed ha avuto difficoltà a dormire la notte.

Ossia, io metto in conto che manifestazioni di disagio è normale e sano che ci siano.

POi credo sia molto importante che TU la viva con serenità, perché lei possa percepire la tua assenza per qualche giorno, e poi la presenza del fratello/sorella, come una cosa normale e giusta.
Sono d'accordo con beatrix.
Non e' detto che la gelosia si mostri "contro" il fratellino ma e' normale che venga fuori un po' di disagio. Le mie figlie per esempio hanno mostrato questo disagio gia' prima della nascita, probabilmente perche' avvertivano il cambiamento senza capire bene cosa sarebbe successo.
Ti racconto le mie esperienze. La prima figlia quando ero incinta della seconda (nata a 2 anni di distanza) e' diventata una cozza con me, a livelli esagerati.
La seconda invece mentre ero incinta del terzo ha avuto una forte regressione: diceva continuamente di essere piccola, voleva essere imboccata (a 1 anno mangiava tutto da sola), voleva il ciuccio (che non aveva mai avuto e allora usava quello di Cicciobello), voleva il pannolone.
Io le ho sempre assecondate in queste richieste.
Nessuna delle due ha mai avuto reazioni dirette verso il fratellino, anche loro parlavano e davano bacini alla pancia, ma tanto tanto bisogno di attenzione da parte della mamma ( e del papa' ... e dei nonni ... e di tutti).
MAMMANANCY

Messaggio da MAMMANANCY »

Concordo con Bea, la gelosia è necessaria e fisiologica ed è anche un bene, può manifestarsi in modi diversi a seconda del carattere e dell'età del primogenito, di eventuali difficoltà del secondo e dei genitori, ma c'è sempre.
Ho letto in un libro un paragone molto simpatico "tu moglie come ti sentiresti se un bel giorno tuo marito tornasse a casa dicendoti- Amore questa è un'altra mia moglie, da oggi in poi potrà aiutarti,potrete chiacchierare assieme, condividere le cose e staremo tutti insieme felici e contenti", la risposta credo sia ovvia.....i nostri bimbi si sento coaì
Rispondi