non so cosa fare..

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
luciacc

Messaggio da luciacc »

i risvegli sono sempre drammatici anche qui e io non ho ancora capito come reagire. se assecondo ogni lamento non ottengo molto (di solito lamenti piu' lunghi). se pongo un limite (hai ancora fino al tre per lamentarti poi me ne vado) ottengo che magari smette ma io mi sento male perche' e' sicuramente sbagliato mincciare (soprattutto minacciare di abbandonare).
a volte (quano sono brava.... e capita di rado) provo a mettermi al suo posto e a chiedermi cosa vorrei da parte di mia mamma. quello e' il modo giusto.... e me lo sto cominciando a ripetere come una filastrocca per impararlo.

non sbagli tutto... sai perche'?perche' sei qui a parlarne e a metterti in discussione. e perche' ripensi ai tuoi comportmenti. e perche' cavoli e' un lavoro durissimo e non esiste il giusto e sbagliato assoluti.


Avatar utente
candyda
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2278
Iscritto il: mer gen 12, 2011 9:50 am
Località: TORINO

Messaggio da candyda »

Capita a tutte di essere nervose e stanche e magari reagire nel modo sbagliato.
(io stesso ho aperto una discussione parallela un po' sullo stesso argomento).
Questo non vuol dire che siamo mamme sbagliate, semplicemente che siamo mamme e umane!
Il fatto che siamo qui a parlarne, e pensarci, vuol dire che siamo pronte a migliorarci e metterci in discussione.
A me personalmente le risposte che ho ricevuto sono servite per riflettere e cercare di capire quali sono i miei sbagli. Non vuol dire che non lo farò mai più (è impossibile!), ma magari la prossima volta cerco di reagire diversamente.
Se Alessandro si è addormentato alle 5, perchè non lo svegli per cena? saranno passate 2 ore, credo, mi sembra sufficiente come riposino per il pomeriggio.
Io per esempio quando mi trovo in queste situazioni lascio la porta della sua camera aperata, e lei piano piano si sveglia da sola senza traumi.
Avatar utente
Giusy79
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 321
Iscritto il: mar feb 22, 2011 10:40 am

Messaggio da Giusy79 »

Ale sta effettivamente affrontando un periodo particolare vuoi per il fratellino, vuoi per il ciuccio vuoi perchè c'è tensione in casa e lui l'assorbe anche se cerchiamo di essere sereni, lui è sempre stato irruento ma nei momenti in cui io sono più tesa e nervosa magari anche per altri motivi, lui trascende ed arrivo veramente a non sopportarlo, che brutto da scrivere e da pensare, vorrei fare tante cose e mi ritrovo a fare tutto male...o per lo meno non come vorrei,poi c'è il piccolo che ha avuto tre settimane fa la bronchite asmatica ma se riesco per questo apr un altro tread..
Avatar utente
ziaco
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3228
Iscritto il: mer set 16, 2009 10:53 am

Messaggio da ziaco »

Io insisto sul RIdargli il ciuccio, è già un periodo difficile!
annaviola
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1048
Iscritto il: gio ott 21, 2010 10:33 am

Messaggio da annaviola »

ziaco ha scritto:Io insisto sul RIdargli il ciuccio, è già un periodo difficile!
straquoto!!!
Avatar utente
sol
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1209
Iscritto il: sab set 19, 2009 4:19 pm

Messaggio da sol »

Discussioni come queste ne abbiamo aperte in tante, perchè è umano sbroccare qualche volta, quando i nanetti attentano con convinzione e metodo alla pazienza delle mamme, mica siamo alieni.. Giusy, davvero, il ciuccio è un salvavita in questo momento storico di Ale. Lasciaglielo tutto il tempo che vuole, che serve a confortarlo. Sapessi quanto lo abbiamo rimpianto, qui!!!
Avatar utente
ziska
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1234
Iscritto il: ven apr 09, 2010 2:20 pm

Messaggio da ziska »

luciacc ha scritto:ciao giusy

luca ha una volonta' molto forte ed e' sempre stato difficile gestirlo da parte di estranei o in situazioni un po' fuori dall'ordinario. a differenza di ale e di arianna lui parla moltissimo e in continuazione, ma non credo sia un vantaggio dal punto di vista della "gestione". intendo che a volte i suoi continui "voglio fare quest", nonostante i ripetuti "no" mi fanno proprio innervosire.
capita anche a me di perdere la pazienza o di non dare la risposta giusta in ogni situazione (esempio a volte me ne vado dalla stanza e lo lascio a fare i capricci... e questo e' sicuramente un approccio sbagliato, perche' dovrei stargli accanto e spiegare il perche' di certi no). e capita anche a me di sentirmi in colpa e assolutamente inetta.
per l'addormentmento io devo coricarmi con lui.. che sia pomeriggio, sera o le tre di notte (ha ripreso a svegliarsi dopo l'arrivo di elisa).
sto aspettando di prendere un po' il ritmo con elisa e di assestarmi per poter ristabilire una sorta di routine giornaliera. ho trovato che per ora l'unica cosa che mi aiuta e' l'avere le giornate programmate piu' o meno nello stesso modo. lui sa cosa aspettarsi e sa gia' cos'e' permesso e cosa no.

questo per dirti che e' normale... sono nella tua stessa barca. inoltre considera che sono entrambi ancora in fase di assestamento per l'arrivo di un neonato...
Posso andare un attimo OT: Lucia, ma ma ma.... ho perso la nascita di Elisa! Ma è bellissima! Complimenti!!!
Avatar utente
Giusy79
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 321
Iscritto il: mar feb 22, 2011 10:40 am

Messaggio da Giusy79 »

sol ha scritto:Discussioni come queste ne abbiamo aperte in tante, perchè è umano sbroccare qualche volta, quando i nanetti attentano con convinzione e metodo alla pazienza delle mamme, mica siamo alieni.. Giusy, davvero, il ciuccio è un salvavita in questo momento storico di Ale. Lasciaglielo tutto il tempo che vuole, che serve a confortarlo. Sapessi quanto lo abbiamo rimpianto, qui!!!
Son già tre giorni che l'abbiamo tolto ormai ci siamo quasi..la notte non si sveglia più ripetutamente perchè lo perde..ma una volta sola massimo due e allora marea di coccole e lettone.. :cisssss: oltre al mio comportamento mi preoccupa il suo :questo saltellare sbattendo le manine, il dare colpi dietro la schiena ma non per fare male, gli abbracci e le carezze irruente anche nei confronti del fratellino...Non voglio dirgli non toccare il fratellino ma sto cercando di fagli capire che anche se lui lo vuole accarezzare facendolo con forza gli fa male...siccome abbiamo un giardino un po' incolto molto grande il pomeriggio lo faccio sfogare lì e si diverte molto solo che poi rientrato in casa è caricato a mille...
Rispondi