Pediatra: fra i suoi compiti, l'alimentazione non c'è!

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

LauraDani ha scritto:bè, a me il ped aveva dato un foglio dove c'era scritto che la dani, alla prima pappa, doveva mangiare 160 ml di brodo vegetale con 3 cucchiai di crema di riso
fatto il piatto a me sembrò enorme
ovviamente la dani non lo mangiò tutto
ovviamente io entrai in ansia
poi pensai che, forse, se la Dani avesse mangiato tutto o quasi un piatto con metà della dose indicata dal ped, mi sarei sentita molto meno in ansia
e così feci
l'alternativa sarebbe stata quella di ingozzare la Dani con un imbuto :fing:
ma non mi passò mai per la testa che la Dani dovesse mangiare 160 ml di pappa
forse perchè io non peso quel che mangio
Se spulci fra i post però troverai tante mamme in ansia perchè i bimbi non "finiscono" la pappa e ne mangiano solo metà.
Il che fa capire quanto per molte conti.

I pediatri invece di dare dosi dovrebbero essere i primi a dire "di solito i bimbi mangiano più o meno questa dose ma ogni bimbo è diverso lei provi" non dire "prepari tot" come si trattasse di medicine.

Non sarebbe comunque un discorso "sensato" (ogni bimbo mangia le quantità che gli vanno) ma sarebbe sicuramente meno ansiogeno.


Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

lenina ha scritto:I pediatri invece di dare dosi dovrebbero essere i primi a dire "di solito i bimbi mangiano più o meno questa dose ma ogni bimbo è diverso lei provi" non dire "prepari tot" come si trattasse di medicine.
Peccato che invece alle mamme in ansia perché non hanno finito "tutta la pappa" certe volte dicano che è colpa loro che non sanno insistere abbastanza o altre cose di pari simpatia...
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

ecco il mio di allattamento sa poco, come schemi di svezzamento è indietro.
Ma dice di non insistere mai che se il bimbo non mangia tutto non fa niente (perchè poi dia le dosi non si capisce)
Hyla

Messaggio da Hyla »

Io conservo il foglio del pediatra che mi diede per lo svezzamento di Stella
A quattro mesi compiuti avrei dovuto darle il solito brodo di verdure con il liofilizzato di agnello MELLIN. Tutto mellin
questa cosa mi insospettì non poco e decisi di documentarmi un pochino, nel frattempo conobbi la LLL e alla visita successiva gli spiegai tranquillamente che dell'alimentazione di mia figlia me ne sarei occupata io .
Però il mio pediatra è differente.
Ne abbiamo parlato molto, gli ho portato un po' di libri ed ora so che è molto più attento a cosa propone e come lo propone. Anzi so per certo che parla anche di autosvezzamento come opzione possibile
Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

lenina ha scritto:ecco il mio di allattamento sa poco, come schemi di svezzamento è indietro.
Ma dice di non insistere mai che se il bimbo non mangia tutto non fa niente (perchè poi dia le dosi non si capisce)
Si, anche il mio vedo che nonostante tutto è davvero una persona in gamba, anche lui ha sempre lasciato intendere che il bambino sappia regolarsi, che le dosi sarebbero un punto di riferimento....ma se lo sono che cosa pensi quando ti chiedi se stai facendo tutto per bene? " beh, se è un punto di riferimento, perché il mio è così al di sotto?"
Non è successo a me (almeno questo), ma so e leggo di mamme che, se non altro, covano queste paranoie.


In quanto all'allattamento poi:
per alimentazione, io, intendevo dalla nascita, quindi anche quello.

Cosa possono sapere di aggiornato sull'allattamento e le recenti consapevolezze????
Certo, se sono onesti, e se arriva loro una pulce all'orecchio, sapendo di essere considerati come punto di riferimento anche per quello, capiscono di dover approfondire con mezzi loro....per questo credo che inizierò a fare la goccia cinese al mio.
E' un bravo medico e una brava persona, inoltre è entrato da circa 3 anni all'asl ternana ed è stato il più richiesto: se lo merita!!!!


PS. per le ricettine, ovvio che ti danno quelle mellin o affini (il mio però aveva accuratamente cancellato la marca) perché molti sono uomini e magari, anche poco pratici di cucina: possono essere in grado di dare a molte di noi consigli di cucina????
beatrix

Messaggio da beatrix »

Io sono fortunata ad avere una pediatra che è anche mamma.

Per cui ti dà un foglietto con delle dosi e degli ingredienti (ossia fa introdurre le cose poco alla volta secondo lo schema classico) ma poi a voce ti dice che quello è, appunto, solo uno schema.

E in più si stressa pochissimo e stressa pochissimo le mamme in materia di cibo. Insiste solo di non fare "il teatrino" per far mangiare i bimbi con sotterfugi.

Mi domandavo, ma secondo voi il link che ha messo Linda Eva vale solo per la Toscana, o queste cose sono nazionali?
Avatar utente
emamè
Utente
Utente
Messaggi: 4499
Iscritto il: ven set 17, 2010 11:17 pm

Messaggio da emamè »

epperò io vado contro corrente!

Vero che non è compito loro occuparsi dell'alimentazione dei bimbi, ma è pur vero che non è nemmeno compito del medico di base occuparsi della mia alimentazione, ma se io vado con i miei esami del sangue e ho, per dire, il colesterolo alto, mi aspetto che il medico mi dia delle indicazioni sulla corretta alimentazione da seguire;

pertanto a mio avviso la scarsa conoscenza dei pediatri in campo alimentare non è giustificabile dicendo non è il suo compito, che una buona salute passa anche da una buona alimentazione.

Io dico: che si aggiornino una buona volta!
Avatar utente
Roxy78
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 1996
Iscritto il: dom nov 22, 2009 10:02 pm

Messaggio da Roxy78 »

emamè ha scritto: Io dico: che si aggiornino una buona volta!
Ben detto!!! :ok:
Rispondi