congedo parentale del papà

...linee, punti, sfere, in essere e in divenire
Rispondi
robyjk

congedo parentale del papà

Messaggio da robyjk »

volevo un consiglio, e magari daparte di laser che ne ha usufruito...

allora,mio marito prenderà circa 5-6 settimane di congedo, e 3 di ferie estive in modo da stare a casa 2mesi..

nicole dovrebbe nascere il 25 giugno, ma sara ènata 3 settimane prima, parto indotto x gestosi..

ora, se si ripete (spero di no) la gestosi,so che la faranno nascere prima..

ma se, come spero, va tutto bene, non posso sapere quando nascerà... (se non che so di aver ovulato tardi...)

quello che mi chiedo..
se lui prende congedo che so dal 20 giugno, e poi non è ancora nata, può lavorare?
perchè a laser consigliavate tutte così ma io so che non si può, o meglio se tu prendi congedo, e poi non ne usufruisci, devi avvisare 15 giorni prima....
almeno, a me fecero fare così quando rientrai prima dalla facoltativa...



Avatar utente
Scrj
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4347
Iscritto il: lun set 22, 2008 10:16 am

Messaggio da Scrj »

Ecco, grazie roby, mi spiegate bene sta cosa del congedo?
Il padre ha diritto a ... quanto?
Può prenderlo solo dopo la nascita?
Esula dalle ferie, vero?

robyjk

Messaggio da robyjk »

http://www.bimbinvacanza.it/congedi_parentali.htm

questo è il sito linkato da laser spiega molto bene..

in due parole, il padre ne ha diritto, la legge dice che "ne ha diritto dalla nascita per 6 mesi continui o frazionati.."
però mi chiedo, in che senso dalla nascita sed va richiesto prima?????

è retribuito al 30%, non accumula ferie ma la pensione si...

non c'entra con le ferie, può attaccarlo alle ferie (ma non può fare congedo-ferie-congedo.. solo ferie-congedo o viceversa)

e nessuno glielo può negare!! basta chiederlo appunto 15 giorni prima!

maaga

Messaggio da maaga »

robyjk ha scritto:.............
in due parole, il padre ne ha diritto, la legge dice che "ne ha diritto dalla nascita per 6 mesi continui o frazionati.."
però mi chiedo, in che senso dalla nascita sed va richiesto prima?????
..
............
è la condizione indispensabile che sia nato. :grsm:
Appena nasce il papà ha diritto ad un paio di giorni (se non ricordo male) dipende dal contratto, per poter iscrivere il bambino all'anagrafe.
Poi se vuole usufruire del congedo parentale deve comunicarlo 15 giorni prima all'inps compilato i relativi moduli, può anche usufruire delle due ore di riposo retribuito per allattamento, se non ne può godere la mamma.
Ti consiglio, se potete, di frazionare il congedo parentale, dura molto di più, l'importante è che sia spezzato da un giorno lavorativo, ad esempio per un lavoratore che ha l'orario da lunedì al venerdì, può prendere dal lunedì al giovedì di congedo parentale, rientra al lavoro il venerdì, ripete dal lunedì al giovedì di congedo parentale.
Con questo sistema si risparmiano 12 giorni in un mese, perchè se si usufruisce del congedo parentale per intero, vengono conteggiati i sabati, le domeni e i festivi che capitano in mezzo, contro 4 giorni lavorati nel mese (i venerdì) fatevi due calcoli :ehehe: :ehehe: :ehehe:

laserman

Messaggio da laserman »

io usufruisco del
congedo per il mio primogenito.

pero l'inps mi ha detto che potevo chiedere il periodo
e poi tramite una raccomandata a/r, annullare tot giorni.

ma me l'ha sconsigliato, per via degli innumerevoli
errori nei conteggi di paghe e contributi tra aziende e la stessa INPS.

robyjk

Messaggio da robyjk »

grazie mille!
laser ma questa raccomandata quanto prima dovevi mandarla?
anche lui usa quello della prima bimba!

laserman

Messaggio da laserman »

robyjk ha scritto:grazie mille!
laser ma questa raccomandata quanto prima dovevi mandarla?
anche lui usa quello della prima bimba!
anche lo stesso giorno.
basta UMA
dichiarazione in carta bianca

io sottoscritto nato a residente a ecc ecc ecc rinuncia al periodo richiesto di congedo parentale per i seguenti giorni. meglio mettere in copia
conoscenza il datore di lavoro

Rispondi