Diabete, chi ne soffre?

Moda, tendenze e bellezza
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Grazie per la spiegazione semplice erin, sono cose che già più o meno sapevo ma sul diabete di tipo 2 (che è il mio destino scritto) mi mancavano dei pezzi. Sul discorso che sia associato a sovvrapeso o obesità nella mia famiglia ne sono colpite anche persone sotto peso o con però nella norma (e questo conferma la forte componente di familiarità)



laserman

Messaggio da laserman »

io discendo da una famiglia di diabetici cronici.
qualche ricordo mi fa pensare di averne sofferto da piccolo, ma non ne ho la certezza.
per ora posso sono ricordare due/tre episodi di cali glicemici negli ultimi 6/7anni.
per ora sono tranquillo.

non so quale sarà il mio destino... vedremo!
ci sono momenti, quando mi rendo conto che william beve molto di notte
che sia il caso di farlo controllare, poi mi rendo conto che non ha altri sintomi.
ma questo caso lo devo postare nei cuccioli.

ho seguito molto, tempi addietro, che in canada e usa
ci sono grossi risultati per la cura del diabete con l'impianto di staminali
nel pancreas. ma qui in italia ancora non ha preso piede questa pratica.

Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

eccomi, io sono una IGT Impaired Glucose Tolerance!

ho una domanda da farvi: a voi risulta che per il corpo ci sia una specie di "assuefazione" alla glicemia alta? Mi spiego meglio. Mi capita (anche questa mattina) di avere i sintomi di ipoglicemia: quasi tremore alle mani, leggero mal di testa o nausea, fiacchezza...oggi ad esempio mi sono accorta di ciò alle 11 ovvero 3 ore e mezza dopo la colazione. Tutto (sintomi e orario) fa supporre di avere glicemia bassa....misuro: 104 mg/dL...cioé non tale da giustificare i sintomi! Immagino che quindi prima fosse troppo alta....

la domanda: possibile che per il mio fisico, abituato a glicemia alta a causa della IGT, un valore di 100 sia "poco" e viva le sensazioni da ipo?

Questo a me succede spesso, soprattutto al mattino. Devo riprendere a misurarla al mattino...mi sa....

Avatar utente
Elena.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3785
Iscritto il: ven set 05, 2008 12:07 pm

Messaggio da Elena. »

Patrizia ha scritto:eccomi, io sono una IGT Impaired Glucose Tolerance!

ho una domanda da farvi: a voi risulta che per il corpo ci sia una specie di "assuefazione" alla glicemia alta? Mi spiego meglio. Mi capita (anche questa mattina) di avere i sintomi di ipoglicemia: quasi tremore alle mani, leggero mal di testa o nausea, fiacchezza...oggi ad esempio mi sono accorta di ciò alle 11 ovvero 3 ore e mezza dopo la colazione. Tutto (sintomi e orario) fa supporre di avere glicemia bassa....misuro: 104 mg/dL...cioé non tale da giustificare i sintomi! Immagino che quindi prima fosse troppo alta....

la domanda: possibile che per il mio fisico, abituato a glicemia alta a causa della IGT, un valore di 100 sia "poco" e viva le sensazioni da ipo?

Questo a me succede spesso, soprattutto al mattino. Devo riprendere a misurarla al mattino...mi sa....
Può anche essere che la glicemia prima fosse più alta e si sia abbassata bruscamente facendoti sentire i sintomi dell'ipoglicemia anche se in realtà non era.
A me a volte capita

Avatar utente
sbirulina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2879
Iscritto il: lun mar 10, 2008 11:24 pm

Messaggio da sbirulina »

Erin-75 ha scritto:spero che ora sia tutto un pochino più chiaro
Grazie!
Patrizia ha scritto:eccomi, io sono una IGT Impaired Glucose Tolerance!

ho una domanda da farvi: a voi risulta che per il corpo ci sia una specie di "assuefazione" alla glicemia alta? Mi spiego meglio. Mi capita (anche questa mattina) di avere i sintomi di ipoglicemia: quasi tremore alle mani, leggero mal di testa o nausea, fiacchezza...oggi ad esempio mi sono accorta di ciò alle 11 ovvero 3 ore e mezza dopo la colazione. Tutto (sintomi e orario) fa supporre di avere glicemia bassa....misuro: 104 mg/dL...cioé non tale da giustificare i sintomi! Immagino che quindi prima fosse troppo alta....

la domanda: possibile che per il mio fisico, abituato a glicemia alta a causa della IGT, un valore di 100 sia "poco" e viva le sensazioni da ipo?

Questo a me succede spesso, soprattutto al mattino. Devo riprendere a misurarla al mattino...mi sa....
La mia gine mi diceva di insegnare al fisico ad abituarsi alle nuove glicemie. Mi spiego, quando sono rimasta incinta il mio diabete era scompensato equindi siamo corsi ai ripari e dovevo abituarmi a glicemie più basse, ti dirò mi accorgevo delle ipo qua do arrivavo intorno ai 30! In questi giorni con la nuova terapia e glicemie più basse mi sembra di essere in ipo già a 140

Quindi forse si, potrebbe esserci una specie di abitudine del fisico ai valori di glicemia

laserman

Messaggio da laserman »

ricordo mio padre che si sentiva ipoglicemico con 350/400 lui diceva di star bene quando era sui 7/800 di glicemia. una mattina che era poco lucido era ben oltre i 1000. il suo medico mi diceva he il
fisico negli anni si abitua ai vari livelli di glicemia, questo non vuol dire che faccia bene

Avatar utente
sbirulina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2879
Iscritto il: lun mar 10, 2008 11:24 pm

Messaggio da sbirulina »

laserman ha scritto:ricordo mio padre che si sentiva ipoglicemico con 350/400 lui diceva di star bene quando era sui 7/800 di glicemia. una mattina che era poco lucido era ben oltre i 1000. il suo medico mi diceva he il
fisico negli anni si abitua ai vari livelli di glicemia, questo non vuol dire che faccia bene
Ma con sti valori si rischia il coma diabetico, mamma mia!

Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

mi sono ricordata di misurarla questa mattina al risveglio...124 mg/dL...come immaginavo

Rispondi