ospedali psichiatrici giudiziari

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
sol
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1209
Iscritto il: sab set 19, 2009 4:19 pm

Messaggio da sol »

Alice, ho appena visitato il sito del club e ho constatato con gioia che anche qui in Sicilia esiste un servizio psichiatrico che vi aderisce; precisamente a Caltagirone, dove già sapevo che erano nate le prime strutture, ma ignoravo che nel reparto attuassero queste modalità. Pare che anche a Enna i ricoveri avvengano a porte aperte. E, insomma, anche qui ci stiamo "illuminando" un po', finalmente..................



Avatar utente
la yle
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3291
Iscritto il: gio ago 23, 2007 3:03 pm

Messaggio da la yle »

sono profana di pratiche psichiatriche e non ho alcuna conscenza diretta i persone che possono avere avuto questi problemi.
ma penso all'immedesimazione. e se capitasse a me?
non dico "se capitasse a un mio figlio, a mio marito o ai miei genitori" perchè in quel caso credo che la disperazione del non saper cosa fare mi porterebbe a credere ciecamente in ciò che la struttura mi proporrebbe di fare. quindi se mi dicessero "per il suo bene, conteniamo" credo che passivamente accetterei.

ma se capitasse a me? credo che nel mondo perfetto è da li che si dovrebbe partire per la riflessione.

Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

Ieri sera pensavo a questa discussione..

Attraverso un "gemellaggio" con un' altra associazione stiamo portando avanti un esperimento: portare i volontari dentro ai repartini.
Ieri ero a un incontro del corso e parlavamo della diffidenza con cui è stata accolta l'iniziativa da molti ospedali, partiremo solo da uno che ci ha (non senza riserve) appoggiati.
Spero che anche questo sia un modo per far diventare quei reparti un pò più "uguali" a tutti gli altri.

Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

Allibita ha scritto:Ieri sera pensavo a questa discussione..

Attraverso un "gemellaggio" con un' altra associazione stiamo portando avanti un esperimento: portare i volontari dentro ai repartini.
Ieri ero a un incontro del corso e parlavamo della diffidenza con cui è stata accolta l'iniziativa da molti ospedali, partiremo solo da uno che ci ha (non senza riserve) appoggiati.
Spero che anche questo sia un modo per far diventare quei reparti un pò più "uguali" a tutti gli altri.
Potreste gemellarvi anche con la nostra alice che è donna di mondo e ha scritto pure un libro bellissimo.

Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

Paola M. ha scritto:Potreste gemellarvi anche con la nostra alice che è donna di mondo e ha scritto pure un libro bellissimo.
aliceeeee che libro hai scritto?

Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »


Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

Grazie!

Avatar utente
alce
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1312
Iscritto il: lun ago 31, 2009 10:15 pm

Messaggio da alce »

Allibita ha scritto:Ieri sera pensavo a questa discussione..

Attraverso un "gemellaggio" con un' altra associazione stiamo portando avanti un esperimento: portare i volontari dentro ai repartini.
Ieri ero a un incontro del corso e parlavamo della diffidenza con cui è stata accolta l'iniziativa da molti ospedali, partiremo solo da uno che ci ha (non senza riserve) appoggiati.
Spero che anche questo sia un modo per far diventare quei reparti un pò più "uguali" a tutti gli altri.
questa è un ottima idea. Qui in liguria un gruppo di ex utenti ma non ex matti (lo sono tutti ancora! :-) è riscito ad entrare in un reparto a fare gruppi di auto mutuo aiuto e assemblee con presenti tutti dagli operatori sanitari, al primario, ai ricoverati... una botta di culo aver trovato un primari tanto aperto alla novità e desideroso di cambiamento.

Rispondi