ospedali psichiatrici giudiziari

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

Il problema alla fine di tutto sono come sempre i soldini.

Alla psichiatria in Italia va il 5% dell'investimento totale sulla Sanità.
Con cifre così ridicole è impensabile mantenere una rete territoriale in grado di seguire i malati psichiatrici.
E sono persone che meno segui e più probabilità hanno di finire per strada o nell'OPG, tanto per tornare all'argomento iniziale.


Avatar utente
Lelia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3781
Iscritto il: ven lug 03, 2009 10:00 am

Messaggio da Lelia »

Non guardo il filmato, per vigliaccheria e perché sono cose che purtroppo già conosco.

Quoto in particolare l'ultimo intervento di Allibita, quello che riguarda i finanziamenti alla psichiatria.
Vi basti sapere che uno psichiatra ospedaliero, oltre a lavorare in ospedale, può seguire fino ad un massimo di DUECENTOCINQUANTA pazienti ambulatoriali. Di solito ogni psichiatra ne segue appunto 250. 250 pazienti psichiatrici sono tantissimi. Troppi, per seguirli bene tutti, considerando che di solito si tratta di persone con problemi gravi.

Io sono seguita da anni da una psichiatra della Asl e se potessi le farei un monumento ogni giorno, ma mi rendo anche conto che il suo è un lavoro estremo, che richiede enormi investimenti e sacrifici personali a quei medici che lo vogliono fare bene. E non è neanche giusto richiedere ad un medico di essere un eroe per poter fare bene il suo lavoro.
Avatar utente
Enza 52
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2141
Iscritto il: ven feb 06, 2009 7:32 pm

Messaggio da Enza 52 »

Ho fatto visita a dei conoscenti nell'ospedale psichiatrico di Termoli, e confesso che ho visto una realtà ben lontana da quella che state descrivendo.
Forse c'era un reparto nel reparto, perché io ho visto camere singole o al massimo di 2 letti, salone con tv, personale disponibile e primario da monumento.
Forse era una facciata, ma chi ci stava che dopo un po' ne è uscito, e che è stato ricoverato in piena crisi, non mi ha parlato ne di letti di costrizione (o come si dice), ne di terapie distruttive, anzi è stato molto aiutato a ricostruirsi uno stato di benessere.
neanch'io voglio guardare il filmato, mi basta il libro "qualcuno volò sul nido del cuculo" che manco a farlo apposta in questi giorni sta circolando per casa, lo sta leggendo mia figlia e lo stiamo commentando assieme.
Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

viola 52 ha scritto:Ho fatto visita a dei conoscenti nell'ospedale psichiatrico di Termoli, e confesso che ho visto una realtà ben lontana da quella che state descrivendo.
Forse c'era un reparto nel reparto, perché io ho visto camere singole o al massimo di 2 letti, salone con tv, personale disponibile e primario da monumento.
Forse era una facciata, ma chi ci stava che dopo un po' ne è uscito, e che è stato ricoverato in piena crisi, non mi ha parlato ne di letti di costrizione (o come si dice), ne di terapie distruttive, anzi è stato molto aiutato a ricostruirsi uno stato di benessere.
Ma tu intendi il reparto di psichiatria dell'ospedale?
Avatar utente
Enza 52
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2141
Iscritto il: ven feb 06, 2009 7:32 pm

Messaggio da Enza 52 »

Allibita ha scritto:Ma tu intendi il reparto di psichiatria dell'ospedale?
No no è proprio un centro di "igiene mentale"

.http://www.microstudio.eu/dblog/articol ... icolo=6105
Posto un link giusto per averne un'idea:
Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

Ho guardato il link ma non ho capito bene... di solito il centro di salute mentale è un insieme di ambulatori- spazi in cui si fanno i colloqui con lo psichiatra, con gli psicologi e ci sono gli spazi del centro diurno.
I ricoveri veri e propri di solito si fanno nel reparto di psichiatria dell'ospedale oppure in case di cura.
Forse quella essendo una struttura nuova ha integrato nell'edificio del CSM anche il reparto di psichiatria?

I reparti di psichiatria sono diversissimi anche solo in diverse strutture della stessa città.. tutto dipende dagli spazi e dalla bravura del personale che ci lavora.
Avatar utente
Enza 52
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2141
Iscritto il: ven feb 06, 2009 7:32 pm

Messaggio da Enza 52 »

Allibita ha scritto:Ho guardato il link ma non ho capito bene... di solito il centro di salute mentale è un insieme di ambulatori- spazi in cui si fanno i colloqui con lo psichiatra, con gli psicologi e ci sono gli spazi del centro diurno.
I ricoveri veri e propri di solito si fanno nel reparto di psichiatria dell'ospedale oppure in case di cura.
Forse quella essendo una struttura nuova ha integrato nell'edificio del CSM anche il reparto di psichiatria?

I reparti di psichiatria sono diversissimi anche solo in diverse strutture della stessa città.. tutto dipende dagli spazi e dalla bravura del personale che ci lavora.
forse qui si è più fortunati., infatti mi pare che l'ospedale abbracci anche Abruzzo e Puglie, proprio per la sua fama di efficienza.
La persona di cui parlo era affetta da sindrome bipolare, ed è stato trasferito d'urgenza da un pronto soccorso dove è arrivato in piena crisi.
Avatar utente
sol
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1209
Iscritto il: sab set 19, 2009 4:19 pm

Messaggio da sol »

Allibita ha scritto:Ho guardato il link ma non ho capito bene... di solito il centro di salute mentale è un insieme di ambulatori- spazi in cui si fanno i colloqui con lo psichiatra, con gli psicologi e ci sono gli spazi del centro diurno.
I ricoveri veri e propri di solito si fanno nel reparto di psichiatria dell'ospedale oppure in case di cura.
Forse quella essendo una struttura nuova ha integrato nell'edificio del CSM anche il reparto di psichiatria?

I reparti di psichiatria sono diversissimi anche solo in diverse strutture della stessa città.. tutto dipende dagli spazi e dalla bravura del personale che ci lavora.

Quoto tutto ciò che hai scritto, con dovizia di particolari e sopperendo alle nostre lacune.
Rispondi