Aiuto!

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

Ma perchè poi il latte cos'avrebbe di "meglio" rispetto a qualcos'altro?
Se la colazione diventa un momento piacevole tanto meglio per tutti, iniziate la giornata più sereni.
:abbraccio:


Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Senti non riesco a leggere tutto ma perché consideri così importante il latte? L'anemia con il latte non ha nulla a che fare anzi il latte la può provocare se c'è intolleranza. Io tutti i casi il percentile 10 non è un basso però ma normale, l'anemia è indipendente da questo.
Avatar utente
Raffa80
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1213
Iscritto il: gio mag 07, 2009 11:49 pm

Messaggio da Raffa80 »

madda77 ha scritto:stamattina siamo andati di fruttolo (2), un grissino e mezzo biscotto saiwa.
diciamo che non rientrava decisamente nel mio concetto di "colazione ottimale" ma mi sono fatta forza e ho lasciato scegliere a lui ogni singolo alimento.
Già quando mi ha indicato il fruttolo (che io tengo in frigo solo per le emergenze: infatti ne compro contata una confezione da 4 e la conservo proprio per le emergenze-emergenze, ovvero quando non vuole nient'altro, visto che quelli gli piacciono tanto tanto) al posto dei mie favoriti yomo, di cui ho il frigo stracolmo, ho tentato inizialmente di dissuaderlo, ma vista la sua decisione, ho lasciato perdere.
per domattina ho fatto scorta di fette al latte, marmellata, cereali e pancarrè (vediamo se riesco almeno a dirottarlo su qualcosa che sia il giusto compromesso tra quello che vuole lui e quello che vorrei io :cisssss: ).
Eh sì, lo ammetto, non riesco a mollare fino in fondo, e già aver (spero momentaneamente) dovuto abbandonare il latte per me è stato davvero un bel sacrificio.
In compenso è stato un'inizio giornata mooooolto più serena, ed ho notato che ha fatto meno capricci del solito.
Vi terrò aggiornate :bacio:
basta poco,no?!
Anche mio figlio,di punto in bianco,non ha voluto piu' latte,proprio lui che la mattina non voleva altro!
Ora beve un succo( SEmpre pera)e mangia un kinder fetta al latte

che poi,se non sbaglio,il latte con l'anemia c'entra poco nel senso che sono altri gli alimenti piu' indicati
Avatar utente
sol
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1209
Iscritto il: sab set 19, 2009 4:19 pm

Messaggio da sol »

Se non insisti più, può essere che una mattina si svegli e chieda il latte. Però è vero che con l' anemia c' entra poco. Magari una bella spremuta di arance?? La vitamina c è utile
Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Messaggio da tati »

Te l’ hanno scritto in tante, ma dico anche io la mia.
Il LATTE non è fondamentale, anche se non lo mangia non è un dramma.
Ok?
Non pensare che per me, al primo figlio, sia stato facile fermarmi a quella frase.
La convinzione che il latte è fondamentale l’ abbiamo un po’ tutti, più o meno.
Ma è sbagliata, perché non è fondamentale.

Ormai sono al terzo figlio, ti posso dire a distanza di anni da questa fase( con gli altri due, lui è nel pieno della fase che descrivi, olè) la loro tazza di latte la richiedono loro stessi, e non impongo proprio nulla.

Come fanno colazione i miei due bambini “grandi”? con una tazza di latte, biscotti, fette biscottate e cereali.
Ely con un po’ di cacao, Paolo latte naturale, senza nulla per migliorarlo.
E pensare che dopo l’ anno per 2 anni non ha più voluto saperne di latte.

Le alternative possono essere uno yogurt, se gli piace.
Fabio come ti dicevo è nella fase no latte, e lo è da più di un anno ormai.
Ha smesso di bere latte quando ha smesso di volere il quinto pasto, che era appunto un biberon pieno di latte alla sera prima di dormire.
È passato da berne 500 ml a non berne più senza avviso, di punto in bianco.
E da lì il latte non lo gusta più.

Ciclicamente io lo propongo solo perché per me sarebbe più comodo e veloce preparare una colazione adatta a tutti, ciclicamente lo assaggia, e dice no chifo( grgrgr).

Lui cosa mangia? Fa colazione con succo di frutta, alle volte kinder fetta al latte, altre volte una ciotolina di cereali, altre volte con fette biscottate o yogurt.
Varia un po’, non sempre la stessa cosa.

Prova a proporre qualcosa di diverso dal latte, provaci.
Dai a lui alternative anche se non ti sembrano adatte, chiedi a lui cosa vuole da mangiare.
Ha 2 anni e poco più giusto? Fabio ne ha 2 e 4 mesi, quindi più o meno siamo lì( anche se di un anno di differenza, anagraficamente parlando).


Un altro consiglio, sempre vivendolo sulla mia pelle ora, è di lasciarlo fare.
Se tu lo vuoi cambiare urla, bene.
Lascia scegliere a lui i vestiti, lascia che sia lui a decidere cosa mettere.
Questo non è un vizio come potrebbe essere quello del latte in macchina, è un modo per farlo sentire grande e renderlo autonomo.
Qui decide lui cosa mettersi, guardando nell’ armadio insieme a me.
Poi io lo aiuto a vestirsi.
Magari aiuta anche svegliarsi un po’ prima, per dedicare a lui del tempo,
SENZA ANSIA.
Avatar utente
madda77
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 947
Iscritto il: gio apr 16, 2009 10:56 pm

Messaggio da madda77 »

Tati, anzitutto grazie :bacio:
E grazie a tutte le altre che sono intervenute a rassicurarmi sul fatto che il latte non sia fondamentale e che, pertanto, non devo farne un dramma se non lo vuole.
Per la verità, io lo sapevo e lo so da me che il latte non sia un alimento determinante nell'alimentazione umana, men che meno in quella di un bambino, ma come ho già ammesso è un mio "limite mentale" che mi sto sforzando di superare.
A casa mia la mattina c'è sempre stato solo latte a colazione (con biscotti, orzo bimbo, nestlè o fagottini da inzuppare).
Era la colazione di grandi e piccoli e non ci sono mai state alternative.
Poi c'è di fondo anche la convinzione popolare - ma ancora moooolto diffusa - che il latte non debba mai mancare nella dieta di un bimbo piccolo, perchè alimento irrinunciabile.
Insomma, oggi basta informarsi un pò per capire che non è poi così, e razionalmente lo so bene anche io, ma è quel sostrato radicato che faccio fatica a demolire.
E come convincersi, dopo aver mangiato per oltre 30anni ragù la domenica, sino ad identificare la domenica=ragù, passare al brodo (le uniche domeniche in cui ho mangiato brodo, o l'ho visto mangiare da qualcun altro era perché non si stava bene fisicamente).
Vabbè, forse l'esempio non è molto calzante ma era giusto per rendere l'idea.
Così come so anche che il latte non c'entra un fico secco con l'anemia (anzi)!
Solo che vorrei che lui mangiasse quello che a MIO parere può andare bene, così come vorrei che indossasse quello che io gli scelgo dall'armadio.
Sono io a sbagliare e ad irritarlo giustamente.
Ne sono consapevolissima....ma per risolvere il problema devo fare un passo ulteriore.
E' dura eh, (così come è stata dura oggi vederlo mozzicare solo due risicati morsi di fetta al latte per poi dirmi che non la voleva più, buttar giù due sorsi di yogurt yomo da bere e lasciare anche quello), ma devo provare io per prima a non alimentare momenti di tensione.
Sul discorso vestiario, voglio precisare che io lo lascio scegliere, ma a volte pretende di indossare abiti non pulitissimi, o abbinamenti da brivido :occhiodibue:
Il bello è che alcune mattine si impunta anche per vestirsi da solo o infilarsi le scarpe da solo e non vuole essere aiutato in nessun modo: appena ci provo strilla come un'aquila.
il punto è che se non intervengo anche marginalmente non basterebbe alzarsi neppure 2 ore prima, visto che le scarpe o le magliette, per quanto si sforzi povera stella, non ce la fa proprio ad indossarli da solo.
Mi tocca aspettare un buon quarto d'ora di tentativi suoi, per poi convincerlo che la mamma "deve" aiutarlo.
Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Messaggio da tati »

Oggi fabio per 10 minuti ha provato a mettersi la scarpa.
Poi mi ha detto no rieco io, aiutami tu.
Eheh.

Sono in una fase nuova, loro si sentono grandi e vogliono fare le cose dei bimbi grandi, non si rendono conto che sono alti come una banana e dovrebbero ascoltarci.

P er gli abbinamenti atroci di colore ne so qualcosa, Paolo si abbinava in modo molto assurdo ahah, e mio nipote oggi all’asilo aveva una maglia gialla, un pantalone verdissimo e una felpa arancione…. Devono avere quel qualcosa in più ahha, per vestirsi bene.
Un po’ come l’ x factor, ecco. Fabio ha l’ x factor nel modo di vestirsi.
Jeans, maglietta di topolino sopra( ed era una maglietta da tenere sotto, ma pace), polo sotto con colletto che si vede, giustamente.
Ed ha scelto cappellino di Toponino, perché se c’è Topolino su maglia non si può mettere il cappellin senza topolino, si fa un torto al topo sia mai…
MAMMANANCY

Messaggio da MAMMANANCY »

Madda già sai di avere tutta la mia comprensione e participazione emotiva in merito alle lotte "intestine" con il marito. Non possiamo che farci forza a vicenda con un grande abbraccio.
Per quanto riguarda il latte, dallo svezzamento in avanti Sara non ne è mai andata matta e ci sono periodi in cui la mattina non ne vuole proprio sapere, ho imparato a mie spese che insistere era peggio e allora lascio perdere ma glielo ripropongo ogni mattina fino alla volta che lo accetta, per un po' lo prende poi lo rifiuta di nuovo e andiamo avanti così. In quelle mattine se lo desidera può scegliere altro (fruttolo, yoghur,succo,biscotti) ma se non vuole nulla non insisto, quello che poteva assumere dal latte lo assumerà durante la giornata durante gli altri pasti. Devo però dire che per mia fortuna Sara non ha problemi di peso quindi per me è più facile non angosciarmi.
Devo anche dirti che non so quante volte mia mamma mi ha detto "non ha fatto colazione?!" "non va bene qualche cosa deve mangiare"....mi ha addirittura detto "è colpa tua perchè dato che non vede te farla non la fa neppure lei"....morale della favola ora io e mio marito facciamo colazioen concaffellatte e biscotti tutte le mattine e Sara a volte ci segue altre ci snobba.
Rispondi