bambino ipersensibile

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Vavi
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3861
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:00 pm

Messaggio da Vavi »

bubina ha scritto:Alzo il post per cercare una parola di conforto:
ma voi quando i vostri pupi piangevano in giro vi facevate problemi?
Io sì :cry:
E' normale che i bimbi piangano, non farti problemi. :ok:


Avatar utente
Vale80
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 608
Iscritto il: mar lug 29, 2008 6:10 pm

Messaggio da Vale80 »

Le primissime uscite con Edo in carrozzina:

- novembre = tutona che giusto faceva intravedere naso e occhi
- impossibile allattare per strada per il freddo
- escluso entrare nei locali perchè preferivo la tranquillità di casa visto che
non ero ancora cos' "pratica" e poi mi ansiava l'idea di vestirlo/svestirlo per il
problema di cui sopra

Conseguenze: uscivamo poppati e semiaddormentati, iniziavamo la nostra passeggiata, guai a fermarsi per evitare di svegliarlo e non sapere come consolarlo e al primo micromovimento fuga sparati a casa!!!!

Che incubo! Poi pian piano ho inizato a rilassarmi (un po' me lo sono imposta).
Ho inizato a prendere e andare facendomi un po' violenza.
Prima pianificavo il più possibile (se si sveglia lì entro là, esco oggi che c'è il sole così posso allattare anche a ridosso di un muro in spiaggia...) poi ho iniziato a buttarmi e così ho iniziato ad allattare ovunque, a tirare fuori Edo dalla carrozzina e coccolarmelo un po' all'aria aperta e... a stare serena se anche si metteva a piangere per strada!
Prima o poi comunque si calmava e intanto si è pian piano abituato alle soste (che consentivano così di fare colazione al bar in riva al mare) ai rumori (spesa, shopping ecc) perchè sentiva me pacifica e contenta.

Per me è stato molto utile poi trovare altre mamme (inizalmente emerite sconosciute) con cui passeggiare... se i loro bimbi si mettevano a piangere io le tranquillizzavo... perchè non avrei dovuto ripetere a me stessa le stesse cose?! Non c'è nessun altra mamma nei dintorni con cui darsi qualche appuntamento?

:abbraccio:
Avatar utente
bubina
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1117
Iscritto il: gio mar 24, 2011 9:51 pm
Contatta:

Messaggio da bubina »

grazie a tutte per il sostegno :abbraccio:
questo forum è un luogo accogliente e familiare, pian piano sto iniziando a conoscermi e ad affezionarmi!
Vale80 ha scritto:Le primissime uscite con Edo in carrozzina:

- novembre = tutona che giusto faceva intravedere naso e occhi
- impossibile allattare per strada per il freddo
- escluso entrare nei locali perchè preferivo la tranquillità di casa visto che
non ero ancora cos' "pratica" e poi mi ansiava l'idea di vestirlo/svestirlo per il
problema di cui sopra

Conseguenze: uscivamo poppati e semiaddormentati, iniziavamo la nostra passeggiata, guai a fermarsi per evitare di svegliarlo e non sapere come consolarlo e al primo micromovimento fuga sparati a casa!!!!

Che incubo! Poi pian piano ho inizato a rilassarmi (un po' me lo sono imposta).
Ho inizato a prendere e andare facendomi un po' violenza.
Prima pianificavo il più possibile (se si sveglia lì entro là, esco oggi che c'è il sole così posso allattare anche a ridosso di un muro in spiaggia...) poi ho iniziato a buttarmi e così ho iniziato ad allattare ovunque, a tirare fuori Edo dalla carrozzina e coccolarmelo un po' all'aria aperta e... a stare serena se anche si metteva a piangere per strada!
Prima o poi comunque si calmava e intanto si è pian piano abituato alle soste (che consentivano così di fare colazione al bar in riva al mare) ai rumori (spesa, shopping ecc) perchè sentiva me pacifica e contenta.

Per me è stato molto utile poi trovare altre mamme (inizalmente emerite sconosciute) con cui passeggiare... se i loro bimbi si mettevano a piangere io le tranquillizzavo... perchè non avrei dovuto ripetere a me stessa le stesse cose?! Non c'è nessun altra mamma nei dintorni con cui darsi qualche appuntamento?

:abbraccio:
Vale grazie per la tua esperienza, all'inizio facevo proprio come te, uscite super fugaci non lontane da casa! Adesso mi spingo un pò oltre, ma sono sempre nervosa e credo, come hai potuto anche te appurare, che il bimbo ne risenta (sono delle spugne emotive!)
Infatti ho notato che se sono in compagnia di persone di cui mi fido anche tommy magicamente è più tranquillo e se rogna è più facile per me tranquillizzarlo. Oggi per dire sono stata in giro con le mie cognate e i cuginetti di tommy ed è filato tutto liscio.

Leggendo alcune testimonianze sul forum mi è venuto comunque il dubbio che tutta questa irrequietezza non possa dipendere da un reflusso nascosto, mi sembra di coglierne i sintomi (brevi poppate frequenti, a volte con stacca e attacca nervoso, inarcamento della schiena, ruttini "ritardati",singhiozzo frequente, tanta salivazione e ciucciamento continuo delle manine, sonno disturbato, tranne di notte, ma forse perchè allatto da sdraiata?)
nel dubbio sento un pò cosa dice la pediatra, sperando che non sottovaluti l'ipotesi dicendomi che "sta crescendo bene"
se non è reflusso...beh, è proprio rompino di natura :grsm:
Dilly
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6079
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:21 pm

Messaggio da Dilly »

Lupina ha scritto:Io li chiamo (e non solo io) "bambini esigenti".
Me ne sono toccati due, in sorte, anche se il piccolo fino a sei mesi ha fatto finta di essere un bambolotto e quindi ci ha fregati tutti quanti.

Sono bambini normali. Anzi, sono la regola. E per assurdo sono più facili da gestire dei timidi: di solito, se stanno poco bene o vivono un disagio, molto semplicemente cercano di farlo capire nella maniera più efficace possibile.
Adesso sono pianti e strilli, a un anno saranno bronci e sorrisi, a due ti dirà esattamente cosa non va, a tre si darà da fare in autonomia per cercare di risolvere il suo problema.

E' un grande privilegio, avere un bambino così. Presto ne godrai i frutti.
Anche io mamma di bambina esigente.
Che si è rivelata esigente come il Gregorione, solo dopo i sei mesi.

E confermo tutto quello che scrive la Lupì...
Avatar utente
cica
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 934
Iscritto il: dom giu 13, 2010 9:39 pm

Messaggio da cica »

se hai il dubbio di reflusso parlane al più presto con il pediatra.

è meglio escludere qualunque problema di natura fisica, soprattutto se basta poco per risolverlo.
Avatar utente
Vale80
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 608
Iscritto il: mar lug 29, 2008 6:10 pm

Messaggio da Vale80 »

bubina ha scritto:grazie a tutte per il sostegno :abbraccio:
questo forum è un luogo accogliente e familiare, pian piano sto iniziando a conoscermi e ad affezionarmi!



Vale grazie per la tua esperienza, all'inizio facevo proprio come te, uscite super fugaci non lontane da casa! Adesso mi spingo un pò oltre, ma sono sempre nervosa e credo, come hai potuto anche te appurare, che il bimbo ne risenta (sono delle spugne emotive!)
Infatti ho notato che se sono in compagnia di persone di cui mi fido anche tommy magicamente è più tranquillo e se rogna è più facile per me tranquillizzarlo. Oggi per dire sono stata in giro con le mie cognate e i cuginetti di tommy ed è filato tutto liscio.

Leggendo alcune testimonianze sul forum mi è venuto comunque il dubbio che tutta questa irrequietezza non possa dipendere da un reflusso nascosto, mi sembra di coglierne i sintomi (brevi poppate frequenti, a volte con stacca e attacca nervoso, inarcamento della schiena, ruttini "ritardati",singhiozzo frequente, tanta salivazione e ciucciamento continuo delle manine, sonno disturbato, tranne di notte, ma forse perchè allatto da sdraiata?)
nel dubbio sento un pò cosa dice la pediatra, sperando che non sottovaluti l'ipotesi dicendomi che "sta crescendo bene"
se non è reflusso...beh, è proprio rompino di natura :grsm:
Indaga sulla questione del reflusso, noi l'abbiamo sottovalutato stupidamente, probabilmente sarebbe bastato poco per togliergli un fastidio!!!
Per il resto la ricetta come vedi la conosci: cerca tutti gli strumenti possibili per trasmettergli serenità e tutto non potrà che migliorare, tienimi aggiornata!
Avatar utente
willy69
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2271
Iscritto il: mer nov 18, 2009 11:44 am

Messaggio da willy69 »

Ciao!Anche il mio ped ha accertato il rteflusso ma deciso che essendo fisiologico non necessitava di cura...non ti far gabbare anche tu,se è ilcaso dagli le medicine perchè loro stanno male poverini
Riguardo all'iperattività tidico..pensa a quando inizierà a gattonare!!! :cisssss: Scherzo scusa...te lodice una che s'è dovuta beccare le iniezione x una tendinite causa pupo in braccio!Ho comprato un fascia perfettamente inutile perchè non ci stà e si spenzola tutto,uqando lo cambio parte la sirena e una serie di calci...ti dico solo che qundo è sul seggiolone e mangia muove CONTEMPORANEAMENTECONTINUAMENTE le braccia e le gambe!Ti giuro a me che sono una calmissima mi mette l'ansia...non parliamo dell'ovetto(resiste senza piangere solo brevi tragitti e ci dorme SOLO se è buio) e passeggino(dove non dorme praticamente mai anche se macino chilometri)...PS.A proposito ma Tommy sta sulla carrozzina?Perchè Ale da quando sta sul passeggino dove vede qualcosa è un pò più tranquillo,sulla carrozzina urlava di continuo.
Avatar utente
willy69
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2271
Iscritto il: mer nov 18, 2009 11:44 am

Messaggio da willy69 »

N.B Gli eroori sono perchè quando mi metto al pc si divincola come un'anguilla....Mio marito dice sempre"avresti preferito uno di quei bimbi tontoloni chedove li metti stanno e sembrano sempre un pò rinco?"SI QUALCHE VOLTA SI!!! :bacio:
Rispondi