tosse: parte sempre tutto da lì

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
gagasea10

Messaggio da gagasea10 »

ti capisco pure io combatto con la tosse di sofia e i tanti infinti raffreddori e otiti di una intera stagione invernale... "dovrebbe non andare all asilo" diceva la ped e invece di ammalarsi ogni 8 gg si ammalava ogni 15...ma mi ammalavo pure io a stare con lei a casa dalle 8 alle 20 ......... insomma... sono andata da vari otorini e poi mi hanno dato una cura per il sistema immunitario che si chiama pigitil è un palleativo diciamo ma sembrerebbe funzionare... ora siamo a 1 mese come distanza da una influenza e l altra...è gia tantissimo e va all asilo e si diverte ed io faccio le mie cose con calma e serenità.
per il resto quando inizia con naso chiuso le uso per un paio di giorni argotone 0-12 è ottimo davvero oppure acqua di sirmione a gogo...e invece di peggiorare fin da subito resiste e a volte non si ammala proprio...
diciamo ke almeno allungo i tempi di malatttia...e questo è tanto!
mi hanno anche detto che finche non fanno 5 anni sarà cosi... per lei...o per tanti come lei che sono cosi "fragilini"...amen...che si fa?pazienza e via...



Avatar utente
ziska
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1234
Iscritto il: ven apr 09, 2010 2:20 pm

Messaggio da ziska »

Io ti dico come mi comporto con Lorenzo (19 mesi), che è anche lui abbastanza "sensibile" al raffreddore ed alla tosse. Dopo estenuanti ed inutili visite dal pediatra, la ns. prassi è questa:
I primi giorni di raffreddore e tosse si va di lavaggi del naso con soluzione fisiologica alternata a spruzzi di acqua di sirmione (quando ha il muco già verdognolo) e per la tosse sciroppo omeopatico Helixin (fino a 5 cucchiaini da caffè al giorno).
Se dopo 3 giorni peggiora, allora iniziamo con aerosol con 1 ml di fisiologica + 1/2 fiala di clenil 2 volte al giorno (mattina e sera).
Altrimenti si va avanti con la prima cura sinchè non si risolve (di solito nel giro di 7 giorni siamo a posto).

Avatar utente
clac
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1584
Iscritto il: mar ago 27, 2013 10:41 pm

Messaggio da clac »

vi aggiorno!
a parte un bel po' di tosse appena alzata, duarnte il giorno da solo qualche colpo..ieri l'ho ritirata dall'asilo alle 16.30 e fino alle 21 avrà tossito massimo 3-4 volte.
quindi ieri sera era fiduciosa..
poi stanotte: tosse continua dalle 00 all'1..
uff
ecco, adesso sono molto combattuta tra il portarla dalla pediatra o provare a intervenire con metodi soft tipo acqua nel naso e miele prima di dormire (che a me da sollievo)

secondo voi, devo proprio farla visitare?

Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

Non so, ma potresti darle ancora del tempo per ristabilirsi.
La pulizia del naso, comunque, è una buona abitudine soprattutto per periodi invernali e ancora freschini.
Considera poi che probabilmente ha ancora del muco da espellere che probabilmente quando va a letto in posizione sdraiata le dà più fastidio,
Se peggiorasse, allora mi preoccuperei di più e andrei dalla pediatra.

Ma se la chiamassi semplicemente per una conferma??
Un bacione alla piccola.

lauras1975
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 546
Iscritto il: mar dic 08, 2009 4:59 pm

Messaggio da lauras1975 »

ziska ha scritto:Io ti dico come mi comporto con Lorenzo (19 mesi), che è anche lui abbastanza "sensibile" al raffreddore ed alla tosse. Dopo estenuanti ed inutili visite dal pediatra, la ns. prassi è questa:
I primi giorni di raffreddore e tosse si va di lavaggi del naso con soluzione fisiologica alternata a spruzzi di acqua di sirmione (quando ha il muco già verdognolo) e per la tosse sciroppo omeopatico Helixin (fino a 5 cucchiaini da caffè al giorno).
Se dopo 3 giorni peggiora, allora iniziamo con aerosol con 1 ml di fisiologica + 1/2 fiala di clenil 2 volte al giorno (mattina e sera).
Altrimenti si va avanti con la prima cura sinchè non si risolve (di solito nel giro di 7 giorni siamo a posto).
anche noi facciamo così! Lo sciroppio di lumache fa miracoli.... chissà che questo periodo passi presto!!!!

lauras1975
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 546
Iscritto il: mar dic 08, 2009 4:59 pm

Messaggio da lauras1975 »

il mio pediatra mi dice sempre di dare il miele la notte per calmare la tosse...solo che Andrea lo schifa e non ne vuole sapere.... Ieri notte gli ho fatto (più o meno) un aerosol alle 2 e mezza per vedere se riusciva a smettere di tossire porello.
Ma secondo voi si può usare la paracodina nei bambini per calmare eccessi di tosse secca?

Avatar utente
clac
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1584
Iscritto il: mar ago 27, 2013 10:41 pm

Messaggio da clac »

grazie ragazze dei consigli.
non è che io non voglio portarla perchè non ho voglia.
solo vorrei vedere se riesci a rimettersi da sola (sperando di non sentirmi dire che la trascuro), dato che ultimamente, proprio a causa del fatto che la tosse è il suo standard e più volte si è tramutata in bronchite (o pseudo tale) ho come l'impressione che la pediatra dia antibiotico per "cautelarsi", non so se mi capite...
io non sono contraria a dare le medicine quando servono, solo mi viene il dubbio che spesso non siano servite, cioè la tosse si sia risolta perchè così doveva essere e non tanto perchè ha preso l'antibiotico (che dovrebbe fare effetto nel giro di 3-4 giorni, ma l'ultima volta l'ha preso 10 giorni prima che fosse passata! per questo penso che non fosse merito dell'antibiotico)

beh, quando la vado a prendere al nido sento cosa mi dicono le maestre e vedo com'è. il miele l'ho comprato. al massimo aspetto ancora oggi e domani se non mi convince la porto (peccato dovrò prendere permesso dal lavoro) dato che abbiamo davanti il weekend!

Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

Clac27 ha scritto:proprio a causa del fatto che la tosse è il suo standard e più volte si è tramutata in bronchite (o pseudo tale) ho come l'impressione che la pediatra dia antibiotico per "cautelarsi", non so se mi capite...
io non sono contraria a dare le medicine quando servono, solo mi viene il dubbio che spesso non siano servite, cioè la tosse si sia risolta perchè così doveva essere e non tanto perchè ha preso l'antibiotico
Sull'ultimo numero di UPPA c'era proprio una risposta di questo tono alla lettera di una mamma!!!!
:ok:

Rispondi