La quiete prima della tempesta.

...linee, punti, sfere, in essere e in divenire
Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

Beatrix, ho letto con attenzione quello che hai scritto.

La prima cosa che mi viene in mente è che 2 bambini insieme, per quanto meraviglioso fosse, sicuramente ha lasciato in te anche il ricordo di "fatiche" raddoppiate, pianti doppi, cambi doppi e tutto il resto doppio. Bellissimo, ma doppiamente e contemporaneamente impegnativo e ora la tua attesa è tarata su quell'esperienza con una percezione amplificata di ciò che ti aspetterà, diciamo che ti aspetti un sovraccarico di forze.

Le tue paure per questa nuova bambina sono forse un po' frutto di questo.......ma cerca davvero di rasserenarti, sarà "sola", come hai detto tu, senza doppi impegni: non rivivrai la stessa esperienza, sarà più leggera di quella che hai conosciuto prima.

La seconda riflessione è legata a come hai descritto il percorso per della tua 1° gravidanza......cercata tanto e seguita con tanta "meticolosità", probabilmente, che alla fine come dici avvertivi come un obbligo.
Poi, è seguito un terremoto di emozioni nella tua vita.
Mi ha molto colpito perché penso che questa seconda gravidanza, venuta con tanta facilità che neanche ti aspettavi, che ti ha invaso senza che tu l'avessi cercata né desiderata, forse al posto tuo l'avrei potuta percepire come una beffa, uno scherzetto del destino:
Come, era così facile??? E io che ho faticato tanto con i gemelli.
Spesso le cose meno "faticate" ci sembrano di minor valore, come quando mi regalano un oggetto firmato, es. ora ho una borsa che tratto come borsa per tutti i giorni.
Se invece l'avessi comprata mettendo via faticosamente i soldi, so che la userei solo per le grandi occasioni!

Siamo ancora nel regno delle percezioni:
la realtà è che aspetti una bambina che adorerai e che ti darà emozioni nuove e meravigliose, e questo, tu, in fondo, lo sai, ma una parte di te tende a sottovalutare la situazione a causa della facilità con cui si è svolto questo secondo percorso rispetto al primo.

Tu lo avverti come minor interesse verso di lei e ciò ti fa probabilmente sentire anche in colpa e cerchi di trovare il modo di darle spazio nella tua mente e tutto il resto, ma senti di doverti sforzare per farlo.....e questo, di nuovo, ti preoccupa....

Secondo me dovresti solo lasciarti andare, stai vivendo questa bambina come "una borsa firmata regalata", e quindi, te la godrai semplicemente di più e con più naturalezza.

In più ti dico anche che è normale con i "secondogeniti" avere un atteggiamento diverso, il famoso "spazio nella mente", "il bambino immaginato", io non ce l'ho avuto per il piccolino.......qualche volta mi sono sentita in colpa per questo....ma poi , quando nasce, lo spazio se lo prende e tutto scorre con più naturalezza e semplicità.

Non so se "mi sono capita", almeno un po'......

Ti ho scritto praticamente di getto qualcosa che stava in formazione nella mia mente....in tempo reale.
Spero possa essere uno spunto di riflessione utile e in direzione positiva....

Un Bacio!



Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

Vedo che anche Simom, con più sinteticità ha espresso un concetto omogeneo :ok: al mio!!!!

beatrix

Messaggio da beatrix »

Linda Eva ha scritto: la realtà è che aspetti una bambina che adorerai e che ti darà emozioni nuove e meravigliose, e questo, tu, in fondo, lo sai, ma una parte di te tende a sottovalutare la situazione a causa della facilità con cui si è svolto questo secondo percorso rispetto al primo.

Tu lo avverti come minor interesse verso di lei e ciò ti fa probabilmente sentire anche in colpa e cerchi di trovare il modo di darle spazio nella tua mente e tutto il resto, ma senti di doverti sforzare per farlo.....e questo, di nuovo, ti preoccupa....

Un Bacio!
Linda Eva, ti quoterei tutta perché hai azzeccato perfettamente tutto, ma per motivi di spazio e per genialità della tua intuizione riporto solo questo pezzetto delle tue parole.

E' verissimo, io avverto un minore interesse verso di lei, ma non evevo mai pensato che il motivo potesse proprio essere quello che dici tu. E mi sa che hai tanto ragione........ Un regalo inaspettato, come dice anche Simom, che non pensavo di meritarmi.

MI fate ri-considerare in positivo i miei pensieri. Non sono io che la rifiuto, sono le circostanze e il confronto con la prima gravidanza a farmi credere di rifiutarla, solo perché le presto minore attenzione di quella (ossessiva) di cui era intrisa la gravidanza dei gemelli. Siete delle grandi! Una chiave di lettura nuova. In cui la leggerezza non è un male ma un bene.

E poi il ricordo della faticaccia e dello stress dei primi tempi fa il resto........

:bacio:

Avatar utente
Simom
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1723
Iscritto il: mer mar 24, 2010 2:11 pm

Messaggio da Simom »

Linda Eva ha scritto:Beatrix, ho letto con attenzione quello che hai scritto.

La prima cosa che mi viene in mente è che 2 bambini insieme, per quanto meraviglioso fosse, sicuramente ha lasciato in te anche il ricordo di "fatiche" raddoppiate, pianti doppi, cambi doppi e tutto il resto doppio. Bellissimo, ma doppiamente e contemporaneamente impegnativo e ora la tua attesa è tarata su quell'esperienza con una percezione amplificata di ciò che ti aspetterà, diciamo che ti aspetti un sovraccarico di forze.

Le tue paure per questa nuova bambina sono forse un po' frutto di questo.......ma cerca davvero di rasserenarti, sarà "sola", come hai detto tu, senza doppi impegni: non rivivrai la stessa esperienza, sarà più leggera di quella che hai conosciuto prima.

La seconda riflessione è legata a come hai descritto il percorso per della tua 1° gravidanza......cercata tanto e seguita con tanta "meticolosità", probabilmente, che alla fine come dici avvertivi come un obbligo.
Poi, è seguito un terremoto di emozioni nella tua vita.
Mi ha molto colpito perché penso che questa seconda gravidanza, venuta con tanta facilità che neanche ti aspettavi, che ti ha invaso senza che tu l'avessi cercata né desiderata, forse al posto tuo l'avrei potuta percepire come una beffa, uno scherzetto del destino:
Come, era così facile??? E io che ho faticato tanto con i gemelli.
Spesso le cose meno "faticate" ci sembrano di minor valore, come quando mi regalano un oggetto firmato, es. ora ho una borsa che tratto come borsa per tutti i giorni.
Se invece l'avessi comprata mettendo via faticosamente i soldi, so che la userei solo per le grandi occasioni!

Siamo ancora nel regno delle percezioni:
la realtà è che aspetti una bambina che adorerai e che ti darà emozioni nuove e meravigliose, e questo, tu, in fondo, lo sai, ma una parte di te tende a sottovalutare la situazione a causa della facilità con cui si è svolto questo secondo percorso rispetto al primo.

Tu lo avverti come minor interesse verso di lei e ciò ti fa probabilmente sentire anche in colpa e cerchi di trovare il modo di darle spazio nella tua mente e tutto il resto, ma senti di doverti sforzare per farlo.....e questo, di nuovo, ti preoccupa....

Secondo me dovresti solo lasciarti andare, stai vivendo questa bambina come "una borsa firmata regalata", e quindi, te la godrai semplicemente di più e con più naturalezza.

In più ti dico anche che è normale con i "secondogeniti" avere un atteggiamento diverso, il famoso "spazio nella mente", "il bambino immaginato", io non ce l'ho avuto per il piccolino.......qualche volta mi sono sentita in colpa per questo....ma poi , quando nasce, lo spazio se lo prende e tutto scorre con più naturalezza e semplicità.

Non so se "mi sono capita", almeno un po'......

Ti ho scritto praticamente di getto qualcosa che stava in formazione nella mia mente....in tempo reale.
Spero possa essere uno spunto di riflessione utile e in direzione positiva....

Un Bacio!

io non riesco a scrivere cosi' bene, cioe' ho tutto in testa ma quando si tratta di scriverlo mi sento "impedita" e quindi sono contenta che ti siamo state di aiuto....
ma tu, mia cara LindaEva....lo scrivi meglio!! :clap:

Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

beatrix ha scritto: MI fate ri-considerare in positivo i miei pensieri. Non sono io che la rifiuto, sono le circostanze e il confronto con la prima gravidanza a farmi credere di rifiutarla, solo perché le presto minore attenzione di quella (ossessiva) di cui era intrisa la gravidanza dei gemelli. Siete delle grandi! Una chiave di lettura nuova. In cui la leggerezza non è un male ma un bene.

E poi il ricordo della faticaccia e dello stress dei primi tempi fa il resto........

:bacio:
Sono contenta di esserti stata utile, e quello che ho quotato è proprio la sintesi perfetta di quanto pensavo..... :clap:
:bacio:

Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

Simom ha scritto: ma tu, mia cara LindaEva....lo scrivi meglio!! :clap:
Vuoi dire che me la batto con RIE!!!!???? :cisssss: (EDIT. che è quella che lo dice meglio per antonomasia!!!!)
Grazie. :smile:

Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

beatrix ha scritto:So per esperienza che alla fine ce la farò, in qualche modo. E' che vorrei riuscire a viverla meglio di come ho vissuto i gemelli, primo per me, secondo per loro. Vedremo. Già il fatto di essere cosciente delle difficoltà, se da un lato mi spaventa, dallìaltro forse sarà un aiuto.
Dirò una cosa banale, Beatrix, ma noi ci siamo. Per sfoghi, consigli, ironia o spalle su cui piangere. Le NoiMamme ci sono, ricordalo.

beatrix

Messaggio da beatrix »

Sheireh ha scritto:Dirò una cosa banale, Beatrix, ma noi ci siamo. Per sfoghi, consigli, ironia o spalle su cui piangere. Le NoiMamme ci sono, ricordalo.
Non è banale affatto, sai?
Anche la prima volta , anceh se da poco, ero iscritta a NM, eppure non ho trovato il coraggio di aprimi. Forse, appunto, frequentavo da troppo poco.

Paura di sentirmi giudicata, sapendo che su alcune cose avevo scelto una direzione diversa dalla linea di molte di voi (allattamento, cosleeping...)

Stavolta so che non verrò ghettizzata anche se farò le cose a modo mio, e questo mi dà un grande senso di appoggio. Che già ora è impagabile. So però che devo fare lo sforzo di aprirmi e ce la farò!

Rispondi