Pavor nocturno: tocca a lei

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
beatrix

Messaggio da beatrix »

Elisa, mi dispiace per Linda, ma soprattutto per te che eri uscita dal tunnel delle sveglie di soprassalto!

(tanto abbiamo appurato che a loro non fa un baffo :cisssss: )



Eve
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1554
Iscritto il: mar mag 26, 2009 2:44 pm

Messaggio da Eve »

lei non si tira su e ci sembra che gli occhi li abbia chiusi.
comunque 2 notti fa l'ha rifatto. verso l'una ha iniziato a lamentarsi,
io sono andata da lei e lei si è agitata ancora di più.
dice sempre "no no no" come se non volesse le coperte.
nel frattempo è arrivato anche mio marito che si è messo vicino al letto ma per terra, senza toccarla
e le faceva solo qualche schhh e in 10 minuti si è riaddormentata di colpo.

io comunque non sono proprio capace in 'ste cose, anzichè calmarla la agito ancora di più.
l'importante è che ci riesca almeno il padre.

comunque grazie, non mi ero mai preoccupata dando solo la colpa a qualche incubo
però la soluzione era sbagliata.
non toccandola si risolve molto più in fretta anche per lei.

Avatar utente
Lelia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3781
Iscritto il: ven lug 03, 2009 10:00 am

Messaggio da Lelia »

David, il mio compagno, è uno dei rari adulti che soffrono di pavor nocturnus, con mia immensa gioia naturalmente.
Per lui la frequenza degli episodi varia moltissimo da periodo a periodo, ci sono stati periodi orridi in cui succedeva anche 2-3 volte a settimana e vi assicuro che non era divertente.
Anche per lui solite regole, non va toccato, lo sveglio chiamandolo (in realtà lui starebbe bene anche senza essere svegliato, solo che io preferisco svegliarlo e farlo smettere di urlare), non si ricorda assolutamente nulla e appena si sveglia è tranquillissimo.
Ah, negli adulti le possibilità che passi del tutto credo che siano nulle o quasi.

Avatar utente
la eli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5046
Iscritto il: lun set 28, 2009 12:03 pm
Contatta:

Messaggio da la eli »

Oh Lelia, mamma mia... Povero David, anzi, povera tu!
Hai tutta la mia solidarietà!

Rispondi