I limiti del co-sleeping

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
PaolaG
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1475
Iscritto il: lun ago 10, 2009 9:00 am

I limiti del co-sleeping

Messaggio da PaolaG »

Ciao a tutte
Manu ed io cosleppiamo allegramente da quando è nato. per un periodo dormiva nel lettino fino alle 2 e poi veniva da me. ora che siam rimasti soli io e lui dormiamo sempre insieme, pisoli pomeridiani (quando possibile) compresi.
è meraviglioso
anche perchè di giorno lavoro 8 ore e lo rivedo solo alle 18, quindi è anche un recuperare tempo.
Ovviamente quando lo dico molta gente commenta "te lo troverai nel letto fino a 11 anni" e giu di esempi di bimbi che dormono solo con la mamma (e il papa) fino ad età inoltrata.
dove è giusto e dove è sbagliato?
cioè io penso che ora sia stupendo e pure giusto, ma penso anche che ad un certo punto si debba finirla... non tanto per me, ma per un discorso di sana indipendenza reciproca.
un giorno (spero mi auguro) troverò un uomo degno di tale nome e allora sarà necessario (non essendo il padre) che Manu abbia la sua indipendenza. ma al di la di questo evento non necessario, penso anche che a 11 anni ( o anche 7 anni per intenderci) questo non debba gia piu avvenire.
penso e credo ora, che di anni ne ha poco piudi 1 ma ho anche imparato che si cambia idea spesso crescendo insieme a loro.
come e quando deve avvenire il passaggio nella "cameretta da grandi"?
va aiutato accompagnato o un po forzato?
quale puo essere l'eta giusta?
come si fa?

io penso (ora) che facendogli appunto conoscere la "camera per quando sei grande" questo passaggio possa avvenire volontariamente e con immenso gusto e piacere da parte sua...
cosa ne pensate? come avete fatto? come pensate di fare?


Avatar utente
Roxy78
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 1996
Iscritto il: dom nov 22, 2009 10:02 pm

Messaggio da Roxy78 »

Anche se per il momento non ho bimbi, in questo periodo sto studiando per quando sarà... :cisssss:

Questo argomento mi interessa molto.

Mi siedo con te e aspetto le rispote delle più esperte.
Avatar utente
michy
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1529
Iscritto il: mer gen 02, 2008 2:55 pm

Messaggio da michy »

se tu e lui state bene e siete sereni non vedo il problema nemmeno a 11 anni.
Stai tranquilla, di sicuro arriverà il giorno che ti chiederà lui di dormire da solo.
un nostro amico ha dormito tra mamma e papà fino a 12 anni, non ha nessunissimo problema ora che ha 32 anni.
Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

A me sfugge l'ansia che esiste intorno al dormire nella nostra società.. i bambini DEVONO dormire da soli, le coppie DEVONO dormire insieme.

Conosco mariti e mogli che si vergognano da morire se dai loro discorsi trapela che per qualche motivo dormono separati (chessò lui russa come un trattore..).
Ma perchè?

Per me dormire è una necessità e un piacere, se tutti i partecipanti al co sleeping dormono sereni che problema c'è?

Non resterà a dormire con te fino alla maggiore età non temere..a un certo punto di solito fa piacere avere uno spazio proprio in cui potersi addormentare con i propri tempi..
Avatar utente
PaolaG
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1475
Iscritto il: lun ago 10, 2009 9:00 am

Messaggio da PaolaG »

Io penso che i cuccioli debbano (se gradiscono) dormire con la loro mamma. ma penso anche che i cuccioli vadano accompagnati nella crescita e nell'indipendenza, anche quando a noi mamme dispiace un po lasciarli andare... questo mi chiedevo, come e quando e se sarò in grado di farlo nel modo giusto...
Hyla

Messaggio da Hyla »

Io credo che nulla fada forzato, nemmeno un pochino Quando vorrà andrà.
Non sarà un distacco netto, ci saranno periodi in cui cercherà ancora il lettone e ne trarrà giovamento.
Una mia cara amica mi ha appena raccontato che sua figlia 15enne, ferita da una delusione d'amore, è tornata per qualche notte a dormire con sua mamma ed è stato un bel gesto a parer mio per ritrovare un po' di quel calore e conforto in un momento così deicato
Ricordo un libro di memorie di due fratelli, una storia vera, che si alternarono nel letto della mamma anziana morente perchè semplicemente era il loro miglior modo possibile per starle vicini, avendo coslippato per anni.
Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

Mio fratello ha usato a lungo il letto dei miei come salvataggio notturno in caso di incubi, periodi difficili, malesseri..
Io ero troppo orgogliosa e quando ho abbandonato l'ho fatto in modo definitivo :ghgh:
Avatar utente
la eli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5046
Iscritto il: lun set 28, 2009 12:03 pm
Contatta:

Messaggio da la eli »

Hyla ha scritto:Io credo che nulla fada forzato, nemmeno un pochino Quando vorrà andrà.
Non sarà un distacco netto, ci saranno periodi in cui cercherà ancora il lettone e ne trarrà giovamento.
Anch'io la penso così.
Con Tommy (che ha scoperto il cosleeping dopo l'anno) è andata così. E' andato nella sua stanza, è tornato nel lettone ed è ritornato nella sua stanza. E una tantum torna.
(E come son contenta io! più d lui!)
Linda sta seguendo lo stesso percorso anche se è più legata affettivamente al suo letto e alla sua indipendenza di quanto lo sia stato il fratello.

OT: quando mia sorella (quasi 21 anni) rimane a dormire da me, dorme con me nel lettone. :wub:
Rispondi