triste outing: ho fallito

uca

Messaggio da uca »

Passo solo per lasciarti un abbraccio, e dirti che ti capisco, ma che non hai fallito in niente!!! Su su, fatti coccolare!!!! :bacio:


Avatar utente
Saramik
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3682
Iscritto il: lun lug 26, 2010 8:44 am

Messaggio da Saramik »

Cara Druuna, ti abbraccio tanto...quOto tutto, ma proprio tutto quello che ti hanno detto le altre. L'allattamento è cmq un'esperienza difficile e faticosa, seppur bellissima, e ci sta che una mamma stanca e mal consigliata possa non riuscire e non volere...non è assolutamente ne un dramma ne da condannare, l'importante é l'amore che darai a tuo figlio, e tanto piu sei serena tanto piu gliene puoi dare.... Stai tranquilla e torna tra noi...
Avatar utente
la eli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5046
Iscritto il: lun set 28, 2009 12:03 pm
Contatta:

Messaggio da la eli »

E' da stamattina che entro ed esco, entro ed esco da questo 3d.
Appena trovo la giusta lucidità per farlo, ti scrivo due righe.
Per ora ti abbraccio forte
anna lisa75
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 23
Iscritto il: ven mar 11, 2011 12:19 pm

Messaggio da anna lisa75 »

non è colpa tua, la colpa se esiste è dell'aggiunta e della scarsa fiducia nell'allattamento che danno in alcuni ospedali alle dimissioni. loro hanno le tabelle: deve mangiare tot, se non è sufficiente quello che prendono dal seno vai con l'aggiunta.
io ho scoperto ora che ho due gemelle che la quantità di latte che prende un bambino non è così matematica in funzione della crescita: una mangia di più e cresce meno dell'altra...ogni bambino ha il suo metabolismo!!!
comunque sia lascia perdere, il tiralatte poi ti stanca da morire anche io avrei lasciato se le bimbe non si fossero attaccate. ero stremata a tirarmi il latte a tutte le ore con l'ansia di vederne meno in quella bottiglina graduata...goditi il figlio e sappi che secondo me la forza dell'allattamento al seno sta nel contatto pelle a pelle più che nella crescita effettiva. sei stata brava perchè questo aspetto sei riuscita a mantenerlo.
Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

Ah, poi quello!!!! Io con il tiralatte non riesco a tirarne più di 40 gr in 2 seni......ma il bambino è cresciuto meravigliosamente: o bastava, o ne avevo più di quello!!!!
joan
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 106
Iscritto il: mar feb 16, 2010 12:41 pm

Messaggio da joan »

druuna ha scritto:ci ho messo un po' a scrivere questo post... perchè mi manca il tempo, e perchè è doloroso vederlo nero su bianco...

con l'allattamento ho fallito e mi sento di cacca...
Fabio non cresceva... il mio latte non aumentava...

ho cercato di darmi delle giustificazioni: forse il malassorbimento dovuto all'intervento di due anni fa ha giocato un ruolo in questo: mangio e bevo poco perchè mi manca il tempo e di quel poco assimilo circa il 60-70%...
forse non sono stata così determinata...
forse siamo già partiti male all'ospedale dove ci hanno dimessi con l'aggiunta...

adesso la tetta c'è per coccola, per consolazione di Fabio... ma non per nutrimento...

nn so... di più adesso non riesco a scrivere...
solo che mi sento una fallita...

sono in partenza per la toscana e sarò senza pc... ci si legge quando torno ad inizio aprile...
Cara Anna,
Anch'io ho allattato molto poco le mie bambine.
Nonostante tutti gli sforzi, le tisane di finocchio, nonostante bevessi tanto e cercassi di seguire tutte le istruzioni....evidentemente non avevo abbastanza latte. Con la prima ho fatto tutti i tentativi, ma poi mi sono dovuta arrendere all'evidenza: piangeva per fame, non ne avevo abbastanza!
E così, molto a malincuore, sono passata al biberon.
All'inizio mi sentivo in colpa, un fallimento, come te...io che speravo di allattare almeno fino a un anno!
E invece, poi, mi son resa conto che, per me, era meglio non allattare ed essere più serena e tranquilla sul fatto che la bambina fosse sazia, piuttosto che allattare e sentire che non era mai abbastanza.
Non prenderla come un fallimento, sarai una bravissima mamma lo stesso!
Scusa se ho scritto molto, ma ora c'è un po' un martellamento sul tema dell'allattamento al seno, ma non siamo tutte uguali!
Fortunate e bravissime le mamme che allattano a lungo, ma io non mi sento meno mamma se ho allattato poco, amo tantissimo le mie bambine e ...Sono in salute, crescono, è quello che conta!
Sarà così anche per il tuo Fabio, vedrai che crescerà benissimo lo stesso!
E sarai un'OTTIMA MAMMA!
Un grande in bocca al lupo! :bacio:
Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

joan ha scritto: Con la prima ho fatto tutti i tentativi, ma poi mi sono dovuta arrendere all'evidenza: piangeva per fame, non ne avevo abbastanza!
E così, molto a malincuore, sono passata al biberon.
ma ora c'è un po' un martellamento sul tema dell'allattamento al seno, ma non siamo tutte uguali!
Cara Joan,
è giusto non farsi una colpa di non aver potuto far decollare un allattamento, sia che sia stata per ingerenza di altri come è successo anche a Druuna, sia che sia stato per una valutazione (errata) basata su teorie credute a torto "scientifiche" come probabilmente è successo a te e dal 5 mese circa anche a me nella prima mia esperienza.
Mi stava per accadere di nuovo questa volta, ma ho conosciuto meglio la fisiologia dell'allattamento qui, su Noimamme (ma ci sono fortunatamente anche altre fonti) e non sono ricaduta nell'errore di dire che non avevo abbastanza latte.
Prima di arrivare a dover usare artifici e stratagemmi per riassestare un allattamento compromesso (e non tutte le donne trovano la forza di persistere "a martellarsi" come dici tu), è sufficiente sapere cosa fare, cioè cosa ha disposto la natura, per lasciare che una funzione così naturale come l'allattamento possa partire e proseguire con il successo che gli è connaturato e merita.


Purtroppo, ancora oggi, siamo facilmente mal consigliate e spesso sentiamo dirci (anche da pediatri, che non sono esperti e non sono aggiornati sulle scoperte in proposito di allattamento) che il nostro latte non basta o non nutre quando invece le spiegazioni per determinati segnali sono ben altre.


Come ha detto Sheireh solo in caso di malattie gravi, gravi malformazioni del seno o gravissima denutrizione della madre, l'allattamento può non trovare le condizioni per il suo naturale successo, è una cosa rara, quindi.




Ti consiglio con il cuore di leggerti qualche topic in evidenza nella sezione Allattamento, soprattutto se pensi di avere ancora un bambino in futuro, intanto, oltre al link già inserito sopra, ti consiglio anche il seguente, fra i tanti: fidati di me, so di cosa parlo e conosco le sensazioni che devi aver provato tu nella tua esperienza.



[font=&quot]Aggiunta e produzione di latte materno (perché il latte diminuisce) [/font]
Avatar utente
Elly70
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 799
Iscritto il: lun feb 02, 2009 2:08 pm

Messaggio da Elly70 »

FEDETRICE ha scritto:So che son una voce fuori dal coro. Io non ho allattato per vari problemi (per la bimba mi son dovuta curare la depressione post parto coni farmaci e il bimbo ho fatto 20 giorni di antibiotici per una brutta tonsillite con placche che si è ripresentata due volte, forse addebolita dal cesareo), ma non ero così determinata fin dall'inizio quindi per me non è stato assolutamente un trauma. Anzi vorrei aggiungere che incoraggiare l'allattamento va bene, ma condizionare così tanto le mamme no perchè poi questi sensi di colpa sono inevitabili.
Però vorrei dire che allattare è sicuramente giustissimo, salutare e naturale e chi fa di tutto pur di riuscirci ha tutta la mia ammirazione, ma non è solo allattare che vuol dire essere una buona MAMMA.
Quindi una mamma fallita non sei te che oltretutto non hai colpe (se poi colpa si può chiamare quella di no allattare), una mamma fallita secondo me no se ne accorge neanche, perchè secondo me son mamme fallite quelle piene di se che non sanno ascoltare, che si impongono e non si abbassano mai all'altezza figlio per comprenderli.
Quindi tranquilla, la strada per diventare una mamma con i fiocchi è lunga e te sei partita bene, perchè hai fatto di tutto per far star been tuo figlio!
Disse been un'ostetrica all'ospedale, dicono che in natura tutti i mammiferi allattano, ma non è mica vero che tutti i cuccioli si attaccano, per gli animali c'è la selezione naturale e chi non si attacca muore, per noi umani per fortuna ci sono altre tecniche di alimentazione.
Bellissimo intervento!
Io ho allattato serenamente, il mio bimbo sapeva esattamente come fare...ha fatto tutto lui! Poi ha smesso verso l'anno, decisione sua...

L'allattamento al seno è meraviglioso, sono contenta di averlo fatto, ma penso che ci sia troppa pressione, da una parte e dall'altra.

Dai rivenditori di LA: io in ospedale mi sono sentita offrire un'aggiunta immediatamente-ho guardato l'infermiera con aria attonita e le ho semplicemente chiesto "E PERCHE'?" indicando il mio cucciolo che tirava dalla mia tetta come un lupacchiotto!
Ma anche da chi sostiene l'allattamento al seno, a volte con questa promozione a oltranza si fanno sentire inadeguate mamme che per qualsivoglia motivo non riescono ad allattare con successo...insomma ovvio che è bellissimo e che fa benissimo al bimbo e che in un mondo ideale ci dovrebbero essere tutti i supporti possibili immaginabili, ma se una mamma deve reagire così e sentirsi abbattuta, non è certo un bene!

Coraggio, allattare non è tutto, anzi...è solo l'inizio di una magica e faticosa avventura!!! :bacio:
Rispondi