Chiara e il pannolino notturno

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
duestelle
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 169
Iscritto il: sab nov 06, 2010 1:43 am

Messaggio da duestelle »

:mumble:



Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

duestelle ha scritto:ma .... magari in estate , provare e non metterlo e vedere la reazione se si bagna?
io voglio fare così con lisa ....ora fa la pennichella e nn l'ho messo vediamo che succede!!!!!!!!!!!!!!
non si attiva un sistema automatico facendo sentire il bagnato. Se sono pronti ci riescono se no no. Molti bimbi arrivano a dormire male per la paura di bagnarsi

Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Messaggio da Cosetta »

superstrafra ha scritto:non conoscevo i dettagli relativi al problema enuresi, nè le sue classificazioni.
ho letto con grande interesse gli interventi di tutti, ed ho spulciato diversi siti di urologia in cui si parlava, appunto, di cosa sia l'enuresi e che tipo di soluzioni siano attuabili.

un po' ovunque si parlava delle cause organiche dell'enuresi primaria, legate ai bassi livelli di ormoni, al sonno pesante, a disfunzioni vertebrali, alla dimensione della vescica, ecc.
ovunque si invitava i genitori ad evitare i sensi di colpa nel bambino, e si aprlava anche dell'inutilità dei risvegli notturni, i quali, anzi, pare sortiscano un effetto contrario, di interruzione del sonno (ovviamente) e conseguente irritabilità.

poi trovo questa, e resto un po' allucinata
http://www.osservatoriopsicologia.it/20 ... econdaria/
mi pare che questi psicologi abbiano fatto un po' di confusione, oppure sono io che non ho capito una mazza?
perchè dare a tutti i costi una valenza di tipo psicologico all'enuresi omettendo l'esistenza di quella primaria ed incentrando tutto su quella secondaria?
non ho presente la pubblicità dei pannolini cui si fa riferimento, ma perchè sottolieare il fatto che il bambino di cui si parla abbia bisogno di supporto psicologico?

Beh la Pampers fa la sua pubblicità, e gli psicologi la loro, evidentemente.
Accennando a malapena che si riferiscono all'enuresi SECONDARIA, e senza spiegare la differenza.

Tornando al post, è già stato detto tutto, credo.
E' normale che alcuni bambini, predisposti per familiarità, tendenza a trattenere la pipì e altri fattori, continuino a lungo a bagnarsi la notte.
A sei anni si fanno alcuni controlli, alcuni danno le famose pasticchine che però non curano nulla, forniscono l'ormone che il bimbo non produce ancora da solo e fanno semplicemente evitare che il bambino si bagni, ma è così importante?
Svegliarli e portarli di peso in bagno una o due volte a notte, rischiando sempre l'incidente e sottoponendosi a una fatica, è così utile?
A meno che la cosa non diventi un problema per il bimbo... che poi se parliamo di notti fuori casa, certo, mettere il pannolino sarebbe una vergogna probabilmente, ma fuori casa non c'è la mamma o il papà che vengono a svegliarti e a portarti in bagno, e come fai?
Forse arrivati a quell'età allora avrebbe più senso il trattamento medico, ma comunque c'è la pasticchina per non fare la pipì da prendere ogni sera.

Forse sarebbe meglio per tutti iniziare a parlarne tranquillamente come di una cosa normale, che accade a molti?

Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

mammma ha scritto:Ah, e non se ne accorge proprio!! Una notte di quelle che era senza pannolino si è alzata al mattino e mi ha detto "Mamma, non ho fatto la pipì, avevo caldo... sono sudata!!!"
Era bagnata fino ai piedi!!!
Sofia uguale!! Hahhahaah!!!

Ed era pieno inverno.

Comunque per ora non sembra si faccia problemi, mi dice che quando sarà grande non metterà più il pannolino e stop.

Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

duestelle ha scritto:ma .... magari in estate , provare e non metterlo e vedere la reazione se si bagna?
io voglio fare così con lisa ....ora fa la pennichella e nn l'ho messo vediamo che succede!!!!!!!!!!!!!!
se il pannolino normalmente è bagnato, al mattion, succederà che la pipì la farà addosso anche senza pannolino

è ormai scientificamente provato che è un disturbo legato alla mancata maturazione di n fattori, non è dipendente nè dalla psicologia nè dalla volontà

quindi non mortifichiamo i nostri figli (che spesso, senza darne evidenza, comunque si interrogano sul perchè questo succeda proprio a loro) ma viviamola come una tappa della crescita, con un sorriso quando il pancino si ricorda di tenerla e con un abbraccio e un "ma non fa niente" se il pancino fa fare pipì addosso

Avatar utente
Pandina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5640
Iscritto il: mer feb 14, 2007 6:25 pm
Contatta:

Messaggio da Pandina »

Patrizia ha scritto:se il pannolino normalmente è bagnato, al mattion, succederà che la pipì la farà addosso anche senza pannolino

è ormai scientificamente provato che è un disturbo legato alla mancata maturazione di n fattori, non è dipendente nè dalla psicologia nè dalla volontà

quindi non mortifichiamo i nostri figli (che spesso, senza darne evidenza, comunque si interrogano sul perchè questo succeda proprio a loro) ma viviamola come una tappa della crescita, con un sorriso quando il pancino si ricorda di tenerla e con un abbraccio e un "ma non fa niente" se il pancino fa fare pipì addosso
grazie, hai spiegato benissimo.
Io ammetto di non evereavuto voglia di rispondere a questo intervento.

Ciliegina
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 25
Iscritto il: ven apr 22, 2011 4:36 pm

Messaggio da Ciliegina »

Sono totalmente d'accordo con gli interventi di Patrizia e lenina: il controllo notturno o c'è o non c'è, non è qualcosa che si impara.

Perchè rischiare di lasciar bagnati i nostri bimbi x tutta la notte senza ottenere alcun risultato, se non quello, soprattutto in inverno, di farli infreddolire?

duestelle
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 169
Iscritto il: sab nov 06, 2010 1:43 am

Messaggio da duestelle »

:ok:
Pandina ha scritto:grazie, hai spiegato benissimo.
Io ammetto di non evereavuto voglia di rispondere a questo intervento.
scusatemi ma forse mi sono espressa male !
io mi riferivo a mia figlia ( quasi 3 a luglio ) a riguardo delle primissime prove di spannolinamento notturno , non volevo essere scortese , e non volevo trattarlo come un problema ,che si potesse protrarre a lungo tempo
Non avevo , evidentemente capito il problema.
:red: :red:

Rispondi