Chiara e il pannolino notturno

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

emy ha scritto:ma tu hai provato a toglierlo?
no perchè può essere che lei sapendo di averlo va tranquilla.
non so eh!
è un'ipotesi.
no, è questione di pirgrizia, non è questione di regali, incentivi ecc ecc!

vi faccio un esempio: se a vostro figlio di 6 anni non fossero ancora caduti i denti da latte, e neanche dondolassero, provereste a vedere se con un incentivo si mettono a dondolare? o direste che non dondolano per pigrizia??

è la STESSA COSA: un bimbo che soffre di enuresi primaria (=ovvero non ha mai smesso di fare pipì addosso di notte) è semplicemnete un bimbo il cui corpo non produce ancora l'ormone che serve per trattenere

quindi inutile fare QUALUNQUE cosa

la desmopressina è l'ormone sintetizzato, si può dare e quando prendono la pastiglietta, non fanno pipì...come smettono con la pastiglia, riprendonoa farla

nel nostro caso: entrambi i miei figli grandi ancora non hanno maturato questa cosa e hanno quasi 8 e quasi 6 anni...che faccio? AsPETTO. stop.



Avatar utente
Pandina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5640
Iscritto il: mer feb 14, 2007 6:25 pm
Contatta:

Messaggio da Pandina »

Patrizia grazie.
Tu come ti poni in rapporto alla desmopressina?
Pensi di darla? A partire da quando?

Sandy
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1323
Iscritto il: mar feb 12, 2008 10:31 pm
Contatta:

Messaggio da Sandy »

Io ti dico di aspettare.

Matteo ha sempre fatto pipi nel pannolino, non ne ha mai voluto sapere di andare in bagno.
Mi diceva che la stava facendo e stop.

Ho insistito tanto, perchè tutti mi dicevano che a 3 anni DEVONO essere puliti ecc ecc

Alla fine ho deciso di fregarmene e provare a lasciargli tempo.

Beh una mattina si è svegliato e a detto basta pannolino e da 4 notti dorme senza pannolino ed è asciutto sempre.

Secondo me a stargli addosso gli fa solo male.

Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

Pandina ha scritto:Patrizia grazie.
Tu come ti poni in rapporto alla desmopressina?
Pensi di darla? A partire da quando?
io penso che ci penserò quando l'enuresi diventerà un problema psicologico e sociale: attualmente Sofia (parlo di lei perché la maggiore, ma vale anche per Leonardo) non si vergogna, non è delusa per le pipì notturne e mette allegramente il pannolino ogni sera (santi Huggies Drynites!). Nel momento in cui manifesterà disagio o in cui avrà occasione di dormire fuori casa (gita scolastica, campo scout ecc), andremo a parlarne con la pediatra (che é assolutamente d'accordo con questa linea di condotta, ne abbiamo parlato più volte).

Un esercizio utile, che ci siamo ripromessi di rifare in estate é quello di lavorare sulla capienza della vescica. La vescica di questi bambini é spesso piccola, ma essendo elastica, é possibile allenarla a contenere di più. Come fare? Di giorno, bere parecchia acqua (circa 1 litro o litro e mezzo) e tenere la pipì il più possibile. Questo non risolve il problema ma aiuta nel senso che anche di notte la vescica conterrebbe di più prima di rilasciare tutto...riuscendo anche a tirare mattino.

lo abbiamo fatto l'estate scorsa e aveva aiutato, per circa 2 mesi, in una settimana il pannolino era asciutto anche 3 volte.....

Chiaro che non é un esercizio da fare in periodo scolastcio...

Avatar utente
Pandina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5640
Iscritto il: mer feb 14, 2007 6:25 pm
Contatta:

Messaggio da Pandina »

grazie di cuore Patrizia!
Magari ne riparliamo ad inizio estate.
Questa cosa dell'allenamento alla capienza è interessante.

Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

Patrizia ha scritto:no, è questione di pirgrizia, non è questione di regali, incentivi ecc ecc!

vi faccio un esempio: se a vostro figlio di 6 anni non fossero ancora caduti i denti da latte, e neanche dondolassero, provereste a vedere se con un incentivo si mettono a dondolare? o direste che non dondolano per pigrizia??

è la STESSA COSA: un bimbo che soffre di enuresi primaria (=ovvero non ha mai smesso di fare pipì addosso di notte) è semplicemnete un bimbo il cui corpo non produce ancora l'ormone che serve per trattenere

quindi inutile fare QUALUNQUE cosa

la desmopressina è l'ormone sintetizzato, si può dare e quando prendono la pastiglietta, non fanno pipì...come smettono con la pastiglia, riprendonoa farla

nel nostro caso: entrambi i miei figli grandi ancora non hanno maturato questa cosa e hanno quasi 8 e quasi 6 anni...che faccio? AsPETTO. stop.
Patrizia, questa cosa è molto importante e per niente conosciuta.
si potrebbe mettere in evidenza nella sezione I cuccioli crescono.

Avatar utente
Pandina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5640
Iscritto il: mer feb 14, 2007 6:25 pm
Contatta:

Messaggio da Pandina »

val3nt1na ha scritto:Patrizia, questa cosa è molto importante e per niente conosciuta.
si potrebbe mettere in evidenza nella sezione I cuccioli crescono.
concordo.
Questa e magari anche un'altra discussione più vecchia in cui approfondimmo ulteriormente. Chissà se si ritrova

Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

aggiungo un'altra cosa, molto importante

la mia pediatra (non giovanissima, con parecchia esperienza) mi ha consigliato di scindere sempre il legame volontà del bambino/enuredi, ovvero se di notte la pipì non viene trattenuta, é il pancino a dimenticarsi di tenerla, non il bambino! Quindi di mattina si dice "il tuo pancino ha fatto nanna eh! Si é dimenticato di avvisarti di svegliarti!" non "hai fatto pipì nel letto" o simili. Questo é importante perché aiuta a non farli sentire in colpa ma a viverla con una caratteristica puramente fisica e non controllabile.

Altro consiglio: siccome quasi sempre in famiglia c'é stato qualcun altro che soffriva di enuresi, essendo fortemente
influenzata dalla familiarità, raccontare ai bimbi che si "eredita" anche questa caratteristica come si ereditano il colore degli occhi, dei capelli ecc. Anche questo aiuta la serena accettazione.

L'enuresi primaria non é deriva da un problema psicologico e non é una patologia, ma pura fisiologia e i bimbi hanno diritto a viverla bene.

Rispondi