paura del cane

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

LauraDani ha scritto: forzare qualcuno a "vincere" la paura è crudele, a mio giudizio
Io non la penso così.
Ci sono determinate fobie per cui l'evitamento è abbastanza semplice, per dire hai la fobia dei serpenti e vivi in città.. vabbè quante volte ti capiterà di incontrarne uno sul marciapiede?

Incontrare i cani è una cosa che ti accade tutti i giorni per strada, a casa di amici, al parco.. evitarli è decisamente più difficile.

Perchè dare gli strumenti a qualcuno per vivere questi incontri obbligati in modo meno angosciante sarebbe crudele?



Avatar utente
ki09
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 599
Iscritto il: gio feb 18, 2010 11:22 am

Messaggio da ki09 »

Il gioco è la chiave per entrare in relazione con la paura dei i bimbi e forse un pupazzo a forma di cane potrebbe aiutarti ....io all'incontro ho detto che leo ha paura degli squali che lui non ha mai visto dal vero se non sui libri e lei ha consigliato di costruire uno squalo e poi metterlo in un sacco nero e far finta di buttarlo dalla finestra .....

Avatar utente
dani9\6\08
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1890
Iscritto il: sab feb 28, 2009 11:05 pm

Messaggio da dani9\6\08 »

ki09 ha scritto:Il gioco è la chiave per entrare in relazione con la paura dei i bimbi e forse un pupazzo a forma di cane potrebbe aiutarti ....io all'incontro ho detto che leo ha paura degli squali che lui non ha mai visto dal vero se non sui libri e lei ha consigliato di costruire uno squalo e poi metterlo in un sacco nero e far finta di buttarlo dalla finestra .....
ok sono un pò dura di comprendonio ma non mi è chiaro il passaggio.
cioè giada sa riconoscere la differenza tra finto e vero quindi con pupazzo ci gioca perchè sa che non gli salterà mai addosso mentre il vero lo farà quindi ha paura!

Avatar utente
ki09
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 599
Iscritto il: gio feb 18, 2010 11:22 am

Messaggio da ki09 »

Si è vero che c'è differnza fra un cane vero e uno finto , però il gioco simbolico è un potente strumento nei bambini , viene utilizzato anche nelle sedute di psicoterapia , perchè comunque il bimbo ha una sfera magica che non sempre , anzi mai , è delineata in modo netto dalla realtà .

Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

dani9\6\08 ha scritto:ok sono un pò dura di comprendonio ma non mi è chiaro il passaggio.
cioè giada sa riconoscere la differenza tra finto e vero quindi con pupazzo ci gioca perchè sa che non gli salterà mai addosso mentre il vero lo farà quindi ha paura!
E "mettere in scena" delle scenette con un pupazzo che rappresenta un bambino insieme ad un cane, che si incontrano, che il bambino ha paura, che il cane si fa conoscere e non fa nulla, ecc.?

Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

Io non credo che il gioco simbolico in questa situazione possa servire a molto.
Ci vorrebbe proprio un esposizione molto graduale e controllata a un cane non troppo imprevedibile.

Avatar utente
Barbara.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7654
Iscritto il: ven mar 20, 2009 12:18 pm

Messaggio da Barbara. »

Paurosa degli animali a rapporto, non io, Rebecca.

Ha paura, non so perchè. Noi adoriamo gli animali, i miei genitori ne hanno uno. Lei si sta avvicinando adesso, io non l'ho mai forzata. Le ho sempre fatto vedere come approcciarsi a loro ma non l'ho mai forzata.

Pensate che Artù con Rebecca sta ben alla larga, con Martina (che lei invece non ha paura) le va vicino e la cerca per giocare.

Rebecca vedendo che non fa niente a sua sorella si sta "spingendo" verso di lui.

Penso ci voglia tempo.

Avatar utente
dani9\6\08
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1890
Iscritto il: sab feb 28, 2009 11:05 pm

Messaggio da dani9\6\08 »

Sheireh ha scritto:E "mettere in scena" delle scenette con un pupazzo che rappresenta un bambino insieme ad un cane, che si incontrano, che il bambino ha paura, che il cane si fa conoscere e non fa nulla, ecc.?
a questo non ci ho mai pensato!
proverò per vedere cosa mi dice.

Rispondi