la TIN, le mamme e il latte

anna lisa75
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 23
Iscritto il: ven mar 11, 2011 12:19 pm

Messaggio da anna lisa75 »

io ringrazio la tin per l'aiuto medico ricevuto ma mi facevano sentire una marziana con questo latte. sembrava fossi egoista e che fosse tutto solo per mio piacere personale



Avatar utente
Viola
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4586
Iscritto il: mer dic 16, 2009 10:58 am

Messaggio da Viola »

anna lisa75 ha scritto:Ciao a tutte. Sono una nuova iscritta nel forum e devo ammettere che non avevo mai scritto in un forum quindi perdonatemi se sono imbranata!!
Vorrei dare un messaggio di aiuto a chi come me si è trovata con un parto prematuro gemellare e tanta voglia di allattare le proprie bambine!!
I medici, le infermiere e le altre mamme (poverine ormai senza fiducia a causa delle presunte verità sull'argomento) mi guirdavano come fossi matta mentre io, pur avendo le bimbe in incubatrice esprimevo il deisderio di provare ad allattarle al seno.
"Sono piccole e non hanno forza", "ora l'alimentazione è una terapia e se non crescono...", se ti va puoi provare d allattarle a casa..ma dovrai dare l'aggiunta"...insomma il fatto che fossero in TIN significava che non erano capaci a mangiare. Ho dovuto chiedere più volte di attaccarle negli ultimi giorni e mi hanno dato il permesso solo una alla volta e per massimo 5 minuti...perchè altrimenti i loro orari sballavano...è quello il problema!!!
Chi lavora lì deve rispettare gi orari dei pasti perchp i bimbi sono tanti e non possono mangiare uno un'pora prima e l'altro un'ora dopo!! Quindi mi sono adeguata e tirandomi il latte sono riuscita (5 giorni dopo il taglio cesareo) a garantire una buona produzione. A casa avevo un pò di pèaura perchè alle dimissioni mi avevano sconbsigliato di provare ad allattarle dicendomi che la quantità non sarebbe bastata.
Io pensavo che se non fossi stata così testarda e non avessi avuto un marito che mi sosteneva non ce la avrei mai fatta.
A casa ho segutio quello che mi avevano detto epr tre giorni cioè: dagli un pò del tuo dal seno, poi aggiunta con il tuo tirato. Era un inferno non avevio una ttimo libero!Era tutto un tirarsi il latte e pesare le bambine...finchè dissi: o ora o mai più. Abbandonati biberon vari, ho solo poratto avnti il seno e...le bambine ce la facevano benissimo a rirare il latte che volevano e anche in pochissimo tempo!!! Continuo a fare la doppia pesata perchè mi da spddisfazione tutte le volte vedere che ce l'ho fatta e che le mie bimbe crescono bene! Ora hanno 2 mesi e mezzo, sono nate a Natale!
Vorrei incoraggiare tutte quelle che non ci credono e tutte quelle che si sentono in colpa per avere avuto i consigli sbagliati. Non è colpa vostra e colpa loro!!!Se non avessi avuto un altro figlio che avevo allattato fino a due anni non avrei avuto mai la forza di crederci, ma fidatevi! Io pensavo sempre: in tempi di guerra come facevano? Li allattavano epr forza, quindi è possibile!
Non so quanto riuscirò a durare, ma per ora sono contenta comunque!

Anna lisa

Sei stata super!!! Brava e complimenti.
Anche io ho conosciuto una mamma di gemelli nati a 31 settimane con cesareo di urgenza. Eravamo ricoverate quando mio figlio aveva l'ittero. Anche lei si tirava il latte di continuo e poi andava in TIN ad allattarli. Spero anche lei sia riuscita a farlo, poi, direttamente dal seno.

Anche il mio Alberto è nato il 25 Dicembre!!

Benvenuta

Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

Ciao, Benvenuta!Grazie del tuo racconto, complimenti per la forza d'animo e....quanto a figli di 3 anni e mezzo, cerco consigli anch'io!!!!

Avatar utente
ziaco
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3228
Iscritto il: mer set 16, 2009 10:53 am

Messaggio da ziaco »

Ciao, benvenuta!
Sei stata bravissima e grazie per la tua testimonianza, sarà molto utile a mamme come me :red: Che adorano allattare ma.....

I soliti pediatri!

Mina

Messaggio da Mina »

Bravissima e benvenuta!

Mery71
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 17
Iscritto il: dom mar 13, 2011 7:18 pm

Messaggio da Mery71 »

non valgono a niente linee guida o altro,certo il medico studia e ne saprà pure qualcosa, ma alla fine l'istinto di mamma ,che la natura ha dato a noi, quello non sbaglia mai.... infatti tu lo hai provato a te stessa.....scrivo questo perchè ho avuto un esperienza un pò simile alla tua non volevano farmi attaccare la bambina perchè era nata con soli dieci giorni di anticipo con t/c quando ho fatto la voce grossa mi hanno fatto fare a modo mio e tutto è andato benissimo......non mollare mai.....

anna lisa75
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 23
Iscritto il: ven mar 11, 2011 12:19 pm

Messaggio da anna lisa75 »

forse è vero che linee guida non servono ma almeno che le persone che si prendono cura dei nostri piccoli in TIN ci dicano le cose cme stanno davvero perchè è oggettivo che la cosa migliore sia allattare al seno. E' inutile che si dica e poi non si faccia nulla per promuoverlo...non bastano i cartelloni pubblicitari negli ospedali.

Avatar utente
Rie
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7933
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:51 pm

Messaggio da Rie »

Benvenuta fra noi e complimenti per la tenacia, la consapevolezza e la forza nell'allattamenro, nonostante il momento delicato e il personale dell'ospedale che non ti sosteneva.
Grazie per la testimonianza.

Rispondi