Il contenimento.

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
nanà
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7359
Iscritto il: dom dic 07, 2008 4:35 pm

Messaggio da nanà »

ki09 ha scritto:Movimentati o veri terremoti :sticazzi:
Almeno il mio non gioca per più di 5 minuti con un gioco ....Spesso io organizzo attività con lui , come le tempere a dita , i travasi....ma la concentrazione è 7-8 minuti....però non credevo fosse importante insistere anzi lo lasciavo fare .
anche io pensavo che bisognava non insistere... :sdent:


Avatar utente
LauraDani
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2545
Iscritto il: mar set 21, 2010 11:54 am

Messaggio da LauraDani »

io credevo di aver capito che "contenimento" significasse cge il genitore deve "dare forma" alla realtà perchè il bambino possa capirla e possa capire qualcosa di seè.
Se un bambino è molto "fisico", pieno di energia, e non sa "stare", il genitore dovrà offrirgli un modo perchè lui impari che anche senza tutto quel movimento ci si può divertire, che stare fermi non è costrizione
un bambino ansioso, che vuole aver sempre la mamma vicino, dovrà capire, grazie alla mamma, che stare da solo non significa essere abbandonato

ad esempio, nanà, io leggo del tuo bambino ma non riesco a percepirlo come "iperattivo", sicuramente perchè non lo vedo :ehehe: , ma io dalle tue descrizioni lo percepisco solo come un bambino della sua età.
ecco, mi pare di leggere che tu stia cercando un modo per conciliare le cose che devi fare in casa con la necessità di badare che il tuo bimbo si ficchi nei guai.
per dirti che secondo me non stai sbagliando niente, è solo che a quest'età sono così, e al limite puoi trasformare alcune tue attività in "giochi" (piegare i panni, caricare la lavatrice, ecc.) in cui lui ti aiuta
Ad esempio, quando io non posso badare alla Dani, ho trovato un gioco che mi aiuta (boh, magari ti do un'idea): ho riempito un mio vecchio portafoglio di carte, bigliettini, scontrini vecchi ecc.
Io sto in cucina, ad esempio, a preparare la pappa e mando la Daniela a prendere i "soldi".
Lei va in sala, dove c'è il portafoglio, lo prende e poi mi porta questi bigliettini. Uno alla volta!
Per cui fa mille volte avanti e indietro
Io ringrazio e metto ogni bigliettino sul piano della cucina (e intanto continuo a cucinare)
Quando i "soldi" sono finiti, vado di là e, con mille feste e discorsini, li rimetto nel portafoglio e ricominciamo.
val3nt1na ha scritto:Leonardo non gioca nemmeno se io sto seduta lì con lui. non riesco a capire, a 11 mesi non potrebbe già perdersi almeno 5 minuti con qualcosa? io sto seduta con lui, a volte lo indirizzo nei giochi, a volte no, ma non cambia molto: non sembra mai contento.
stamattina gli ho dato l'amato fazzolettino di carta e si è stancato dopo 30 secondi.
ma quando sei lì seduta con lui, lui che fa?
c'è qualcosa che gli piace fare, anche con te vicino?
se leggi un libretto, lui ascolta?
Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

oggi è andata meglio.
ho deciso di cambiare attività o stanza ogni 10 minuti al massimo.
per ora funziona.

e sapendolo prima (io) riesco a fare delle minime cose, mi programmo piccole cose in casa che durino veramente poco, così da non fargli pesare la mia frustrazione e

accoglierlo serenamente
quando mostra di essersi stancato.

speriamo che non sia solo oggi, ma intanto è già qualcosa.
Avatar utente
LauraDani
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2545
Iscritto il: mar set 21, 2010 11:54 am

Messaggio da LauraDani »

ki09 ha scritto:Vediamo se ho capito , si coinvolgono i bambini e noi stessi in una attività semplice e adatta a loro tipo i travasi e li si lascia giocare , se poi si distraggono per carattere o altro li si richiama al gioco ...Ci sono????
io non ho capito così
la mia, ad esempio, ai travasi non gioca, non si diverte, non fanno per lei
non insisterei mai
credo che i travasi vadano bene per insegnare ad un bambino a "stare" in un'attività, perchè di solito ai bambini piacciono, richiedono concentrazione e tempo
la mia, che non gioca ai travasi, perde dei buoni quarti d'ora a leggere le riviste vecchie, cercando immagini di animali: per me è lo stesso concetto dei travasi
all'inizio io leggevo con lei lee riviste e, quando vedevo che la cosa perdeva di interesse, cercavo figure che potessero incuriosirla (bambini, automobili, animali, ecc.) e inventavo storielle
ora lo fa da sola, ma per parecchio tempo era una vera tarma, mi portava questi giornali e voleva che glieli leggessi...
Avatar utente
nanà
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7359
Iscritto il: dom dic 07, 2008 4:35 pm

Messaggio da nanà »

LauraDani ha scritto:io credevo di aver capito che "contenimento" significasse cge il genitore deve "dare forma" alla realtà perchè il bambino possa capirla e possa capire qualcosa di seè.
Se un bambino è molto "fisico", pieno di energia, e non sa "stare", il genitore dovrà offrirgli un modo perchè lui impari che anche senza tutto quel movimento ci si può divertire, che stare fermi non è costrizione
un bambino ansioso, che vuole aver sempre la mamma vicino, dovrà capire, grazie alla mamma, che stare da solo non significa essere abbandonato

ad esempio, nanà, io leggo del tuo bambino ma non riesco a percepirlo come "iperattivo", sicuramente perchè non lo vedo :ehehe: , ma io dalle tue descrizioni lo percepisco solo come un bambino della sua età.
ecco, mi pare di leggere che tu stia cercando un modo per conciliare le cose che devi fare in casa con la necessità di badare che il tuo bimbo si ficchi nei guai.
per dirti che secondo me non stai sbagliando niente, è solo che a quest'età sono così, e al limite puoi trasformare alcune tue attività in "giochi" (piegare i panni, caricare la lavatrice, ecc.) in cui lui ti aiuta
Ad esempio, quando io non posso badare alla Dani, ho trovato un gioco che mi aiuta (boh, magari ti do un'idea): ho riempito un mio vecchio portafoglio di carte, bigliettini, scontrini vecchi ecc.
Io sto in cucina, ad esempio, a preparare la pappa e mando la Daniela a prendere i "soldi".
Lei va in sala, dove c'è il portafoglio, lo prende e poi mi porta questi bigliettini. Uno alla volta!
Per cui fa mille volte avanti e indietro
Io ringrazio e metto ogni bigliettino sul piano della cucina (e intanto continuo a cucinare)
Quando i "soldi" sono finiti, vado di là e, con mille feste e discorsini, li rimetto nel portafoglio e ricominciamo.



ma quando sei lì seduta con lui, lui che fa?
c'è qualcosa che gli piace fare, anche con te vicino?
se leggi un libretto, lui ascolta?
grazie lauradani!
si...a volte penso che non sis iperattivo lui...ma che io ho poca pazienza e mi sto esaurendo.
questi giochetti li faccio pure io...
gli do la mia borsa..mentre devo fare una cosa per esempio
se prendo il caffe,lui tutte le volte vuole il cucchiaino con cui ho mescolato...e se non glielo do sono guai,quindi faccio finta di mescolare e glielo pulito(cioè lo imbroglio per farlo stare buono in quell'attimo)
purtroppo io sono da sola tt il giorno e devo conciliare la gestione dellacasa(anche sesbrigo quasi tt al mattino,restano cose e impegni tt il giorno)con lui,ltempo per giocare...
Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

LauraDani ha scritto:
ma quando sei lì seduta con lui, lui che fa?
c'è qualcosa che gli piace fare, anche con te vicino?
se leggi un libretto, lui ascolta?
oggi ho tirato fuori il banco delle attività, che ha ereditato dal fratello.
e gli anelli da infilare. sembra che gli siano piaciuti.
stiamo a vedere.


oggi ho deciso di essere più serena e rilassata. di darmi piccole soddisfazioni.
esempio:ho preparato gli ingredienti per la focaccia in una pausa.

in un'altra ho impastato.

in un'altra ho preparato la teglia e steso la pasta.

ecco la focaccia l'ho pure mangiata, certo la preparazione è stata interrotta molt evolte, ma essendo io già preparata me la sono presa di meno e non mi sono frustrata. vediamo se il mio atteggiamento si riflette anche su Leo.

vedremo.
Avatar utente
LauraDani
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2545
Iscritto il: mar set 21, 2010 11:54 am

Messaggio da LauraDani »

val3nt1na ha scritto:oggi è andata meglio.
ho deciso di cambiare attività o stanza ogni 10 minuti al massimo.
per ora funziona.

e sapendolo prima (io) riesco a fare delle minime cose, mi programmo piccole cose in casa che durino veramente poco, così da non fargli pesare la mia frustrazione e

accoglierlo serenamente
quando mostra di essersi stancato.

speriamo che non sia solo oggi, ma intanto è già qualcosa.
per me vai forte!
credo tu abbia trovato il modo giusto: accogli il suo modo d'essere e, nello stesso tempo, puoi ogni giorno aumentare un pochino la durata delle attività che lo interessano
per me hai avuto un'ottima idea!
Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

LauraDani ha scritto:per me vai forte!
credo tu abbia trovato il modo giusto: accogli il suo modo d'essere e, nello stesso tempo, puoi ogni giorno aumentare un pochino la durata delle attività che lo interessano
per me hai avuto un'ottima idea!
lo spero davvero
........per tutti!!!

ah oggi per la prima volta ha dormito dopo pranzo 2 ore!!!
Rispondi