allattamento e brindisi, come li concilio?

Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

Saramik ha scritto:Leggi QUI
sì...ma allattare un neonato che poppa 12 volte al giorno o un bambino di 11 mesi che mangia di tutto e ciuccia per coccola è ben diverso no? e quetso non è specificato



Avatar utente
Saramik
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3682
Iscritto il: lun lug 26, 2010 8:44 am

Messaggio da Saramik »

Patrizia ha scritto:sì...ma allattare un neonato che poppa 12 volte al giorno o un bambino di 11 mesi che mangia di tutto e ciuccia per coccola è ben diverso no? e quetso non è specificato
Ovvio, però l'alcool passa molto nel latte, ed è considerato veleno ad ogni età. Io credo che se ti mantieni sui due bicchieri di vino e uno di spumante, niente superalcolici, Giorgino non dovrebbe avere problemi....

Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Allora, l'alcool è presente nel latte esattamente come nel sangue.
Se la concentrazione di alcool nel tuo sangue è di 0,5% lo sarà altrettanto nel latte e sparirà nei tempi in cui sparisce dal sangue (esattamente non lo so, ma nel giro di qualche ora, e a decrescere comunque con il tempo che passa).

Il che significa che se tu allatti Giorgio con 2 bicchieri di vino in corpo dopo averlo appena bevuto, lui beve un latte che è alcolico allo 0,5%, cioè molto poco se ci pensi (la tachipirina credo che sia più alcolica e anche la crema di un pandoro).
Se lo allatti un'ora dopo, la concentrazione è già scesa.

In pratica, con un bambino abbastanza grande un po' di alcool non è da demonizzare. Chiaramente dev'essere un quantitativo in ogni caso "normale" e non da ubriacatura e una volta ogni tanto (come in questa tua occasione).

Rispondi