Esaurimento petrolio

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
Ambra
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3715
Iscritto il: ven dic 15, 2006 6:03 pm

Esaurimento petrolio

Messaggio da Ambra »

Anche se non prevdibile (ci sono ancora giacimenti di sicuro non scoperti
o già scoperti ma non utilizzati per comodità) prima o poi si esaurirà il petrolio..

così dicono almeno.
Siccome ne discutevo stasera in famiglia (´na botta de vita!)
pongo a voi la domanda.
Ci siamo scannati.
Io vedo possibili vie alternative,in famiglia (di mio marito) ovviamente no,
secondo loro saremmo spacciati senza petrolio.
Io credo che saremmo spacciati "solo" a livello di guerra ed economico eventualmente
per acquistare beni di consumo originati dal petrolio.
Mettiamo che l´Italia paradossalmente (uahahahahahahahahahah) decida di non utlizzare più petrolio ma di dedicarsi esclusivamente alle energie alternative per la produzione di tutto.. le lobby ce la farebbero passare liscia?
Parlo di cose paradossali,lo so,roba da fantascienza,ma mettiamo che un paese X
decida di abbandonare petrolio e derivati.
Cosa accadrebbe?
Secondo voi se per scelta si finisse di utilizzare il petrolio (sebbene
sia ovunque -vestiti-auto-cellulare-pc-penna...) cosa accadrebbe a livello
economico e politico nei confronti dei paesi estrattori?



pinnagialla
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1529
Iscritto il: ven ott 29, 2010 1:35 pm

Messaggio da pinnagialla »

il problema è che le energie alternative non sono in grado di coprire completamente il fabbisogno energetico del mondo. tra l'altro in costante incontrollato aumento.
non c'è alternativa al consumare di meno. ma lo capiremo troppo tardi.
per tornare alla tua domanda, insomma, non è solo una questione di lobby.

laserman

Messaggio da laserman »

Penso che con gli accordi che ci sono con quei paesi sia difficile dire no da un Giorno con l'altro. Le energie alternative sono una valida soluzione all'oro nero.
Quello che mimsconfinferà di più è la cultura della mal gestione dell'utilizzo dell'energia.

Sono sicuro che il giorno che si dirà basta al petrolio, le varie lobby si inventeranno
o chi per loro continuerà a garantirgli grosse fette di utili anche sulle energie rinnovabili
O peggio ancora, come già si puó vedere sul nucleare

MariannaMJ

Messaggio da MariannaMJ »

Ambra ha scritto:Secondo voi se per scelta si finisse di utilizzare il petrolio (sebbene
sia ovunque -vestiti-auto-cellulare-pc-penna...) cosa accadrebbe a livello
economico e politico nei confronti dei paesi estrattori?
metterei nel discorso anche il gas ;)

i contratti attuali che regolano la compravendita di idrocarburi (intesi sia come accordi per sfruttamento - tipo quelli che abbiamo con l'Egitto - sia di tipo take or pay - tipo quelli che abbiamo con la Russia) hanno già una durata inferiore alla vita dei giacimenti. quindi la collaborazione non finirà da un giorno all'altro ma si negozierà prima ;)

per i paesi le cui rendite sono basate principalmente sullo sfruttamento di risorse minerarie di questo tipo la previsione più terraterra - ammesso che non cambino tipo di economia - è un ritorno alla povertà estrema (sono però paesi che non l'hanno combattuta, in cui anche ad oggi la maggior parte della popolazione non beneficia delle revenues delle vendite - vedi l'abisso tra Emirates e Arabia Saudita)

ilfo

Messaggio da ilfo »

secondo me ci si riuscirebbe
il problema sta nella volontà
il petrolio genera introiti vantaggiosi rispetto al cittadino che si fa la doccia con l'acqua scaldata dal pannello solare
e sarebbe difficile tassare il sole e l'aria, ognuno potrebbe prenderselo da sè dopo aver comprato l'attrezzatura necessaria

MariannaMJ

Messaggio da MariannaMJ »

[quote="pinnagialla"]il problema è che le energie alternative non sono in grado di coprire completamente il fabbisogno energetico del mondo. [quote]

c'è uno studio della commissione europea che dimostra esattamente il contrario.
ogni nazione ha un elevatissimo potenziale, ed è molto differenziato. la gran bretagna può sfruttare le maree, la danimarca il vento, noi il sole...se ognuno si guardasse bene potremmo davvero staccarci dalle fonti fossili.
ad inizio '900 in italia giravano gli autobus ad idrogeno. è passato un secolo e invece di sfruttare quello che sapevamo, ce lo siamo dimenticato.

Avatar utente
Loriangel
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3196
Iscritto il: mar lug 01, 2008 8:16 pm

Messaggio da Loriangel »

Secondo me la soluzione alternativa c'è eccome! solo che fa scomodo ai grandi e a molti

nene70
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7426
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:54 pm

Messaggio da nene70 »

intanto si è fatto uso delle risorse della terra considerandole inesauribili e senza ne cognizioni ne rispetto..
arriverà a esaurire, prima o poi,certo..
le soluzioni ci sono ,ma ovviamente adesso vengono propinate come poco attuabili o troppo care..
il petrolio non è solo cobustibile ma presente ovunque..
tanto si potrebbe fare nel riciclo,ad esempio...
e nelle energie alternative.

Rispondi