Un figlio è sempre un figlio?

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

Saramik ha scritto:Mi sa che una NM si era impelagata in questo fatto del test di paternità, ma non so chi....
Sì ma era una situazione un pò diversa..lei si scopre incinta, lui non vuole tenere il bimbo e si defila.
Lei vuole ottenere il riconoscimento anche da parte sua.

Nel caso della tua amica credo che il riconoscimento del bambino da parte del padre ci sia già.

Questa discussione mi ha fatto venire in mente di una ricerca fatta in Gran Bretagna qualche anno fa secondo cui 1 bambino su 25 non è figlio biologico del padre che l'ha riconosciuto. :occhiodibue:



Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

mi pare sia girata la percentuale stimata di figli apparentemente naturali, ma in realtà concepiti al di fuori del matrimonio, e pare si parli di cifre piuttosto alte.
io non so, se fossi il papà ed anche avessi qualche dubbio in merito alla mia effettiva paternità, MAI vorrei approfondire, proprio per evitare un conflitto emotivo.

Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

Messaggio da Babina »

Sono assolutamente d'accordo con te, un figlio è di chi lo cresce, di chi lo protegge, di chi lo cura.
Forse sbaglierò, ma questo modo di vedere le cose è più di approccio femminile.
Una donna, una mamma ama incondizionatamente la creatura che ha cresciuto.
Gli uomini hanno un'altra sensibilità, che forse non gli permette di provare un amore assoluto in questo senso.

Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

Allibita ha scritto:Sì ma era una situazione un pò diversa..lei si scopre incinta, lui non vuole tenere il bimbo e si defila.
Lei vuole ottenere il riconoscimento anche da parte sua.

Nel caso della tua amica credo che il riconoscimento del bambino da parte del padre ci sia già.

Questa discussione mi ha fatto venire in mente di una ricerca fatta in Gran Bretagna qualche anno fa secondo cui 1 bambino su 25 non è figlio biologico del padre che l'ha riconosciuto. :occhiodibue:
Sì, infatti, la situazione era un po' diversa.

E non so quanto ci mettano queste cose, ma... Io immagino questo bimbo che comincerà a dire papà, e poi, cosa gli si dice? No, papà non è più quello lì, aspetta un attimo che facciamo il test per vedere se è lui...

Avatar utente
Allibita
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1731
Iscritto il: sab gen 15, 2011 1:01 am

Messaggio da Allibita »

Quasi un uomo su tre tra chi chiede il test del Dna mosso dal forte dubbio di essere padre del figlio della propria partner scopre che veramente non e’ il padre del bambino. E’ quanto dimostrato in un’indagine mondiale diretta da Kermyt Anderson della University of Oklahoma e del Center for Applied Social Research pubblicata sulla rivista Current Anthropology.

Gli esperti hanno quindi studiato quanto i risultati veri dei test di paternita’ corrispondessero a quelli attesi dagli uomini in due gruppi di maschi: coloro che hanno fatto il test pur essendo sicurissimi di essere padri del bambino e coloro che invece lo hanno eseguito in quanto nutrivano forti dubbi a riguardo. Nel primo caso, e c’era d’aspettarselo, i risultati dei test corrispondono al 98% a quanto gli uomini si aspettavano di trovare, ossia di essere veramente i padri biologici. Invece quando a fare il test sono stati uomini in dubbio della propria paternita’ e’ risultato che il 30% di loro, ovvero quasi uno su tre, non era poi effettivamente il padre biologico del bambino. Il restante 70% degli uomini invece apprendeva dal test di essere veramente padre del bambino, nonostante avesse fortemente dubitato di cio’.

Dalle indagini a campione che normalmente si fanno nei laboratori di diagnosi genetica e molecolare di tutto il mondo risulta che dal 5 al 10% dei figli siano illegittimi, ha spiegato Bruno Dalla Piccola, genetista medico dell’Istituto Mendel dell’Universita’ “

Avatar utente
Saramik
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3682
Iscritto il: lun lug 26, 2010 8:44 am

Messaggio da Saramik »

Ma il discorso è che per la mia amica questa cosa non sussiste, cioè il piccolo è figlio biologico del marito, ma credo che lui stia usando questa "arma" come uno scudo, per difendersi da qualcos'altro (almeno cosi la penso io). Però se pure fossi nel dubbio, abbandoni così quello che fino a ieri hai guardato con occhi sognanti e chiamato figlio?? Possibile che tutto il bene che gli hai voluto un attimo prima, un secondo dopo, perche ti sei messo in testa un pensiero, non esiste piu??

Avatar utente
cica
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 934
Iscritto il: dom giu 13, 2010 9:39 pm

Messaggio da cica »

Saramik ha scritto:Ma il discorso è che per la mia amica questa cosa non sussiste, cioè il piccolo è figlio biologico del marito, ma credo che lui stia usando questa "arma" come uno scudo, per difendersi da qualcos'altro (almeno cosi la penso io). Però se pure fossi nel dubbio, abbandoni così quello che fino a ieri hai guardato con occhi sognanti e chiamato figlio?? Possibile che tutto il bene che gli hai voluto un attimo prima, un secondo dopo, perche ti sei messo in testa un pensiero, non esiste piu??


ma dai, sara, probabilmente tutto sto gran bene non c'era neanche prima, no?

Avatar utente
Saramik
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3682
Iscritto il: lun lug 26, 2010 8:44 am

Messaggio da Saramik »

Immagino che sia come dici, Cica... Però io l'ho visto col bimbo...ok, lui è uno che vuole poche responsabilità, ma col figlio mi è sempre sembrato affettuoso...boh, tanto non mi stupisco piu di nulla...che tristezza infinita, però...

Rispondi