Un figlio è sempre un figlio?

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
Saramik
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3682
Iscritto il: lun lug 26, 2010 8:44 am

Un figlio è sempre un figlio?

Messaggio da Saramik »

Stasera in casa mia c'è stata un'accesa discussione...ancora non ne siamo venuti a capo, e mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate...
Una mia carissima amica si è lasciata da poco col marito. In mezzo a tante brutte accuse (false peraltro) e recriminazioni, lui ha messo in bellavista di non essere sicuro che il bambino che hanno (1 anno e mezzo) sia suo. Da quando è uscito di casa (credo domenica) non una telefonata per sapere del piccolo. Ora il discorso che ha scatenato la discussione è questo: dopo un anno e mezzo che tu hai gioito e vissuto con una creatura, ma anche due, tre, dieci anni, mettiamo che scopri che in realtà non sei il padre biologico di quello che fino a ieri hai chiamato MIO figlio, come ti comporteresti?
Io sono portata a pensare che un figlio non è solo di chi lo partorisce, ma di chi lo cresce con amore, di chi lo fa vivere....certo, ci può sconcerto, e anche confusione all'inizio, ma non smetterei mai di amarlo.... E poi come si possono far ricadere su un figlio le colpe di un genitore?
Invece mio marito è dell'opinione opposta. Lui taglierebbe tutti i legami, non si sentirebbe piu in dovere di mantenere questo figlio, e dice che il suo bene si affievolirebbe, perche vedrebbe in lei il frutto di un tradimento... A me sembra un discorso bruttissimo, ma è la sua opinione, e la rispetto...tanto so che non accadrà mai...
E voi come la pensate?


Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

sarebbe il frutto di un tradimento, è vero. sarebbe una delusione, ci sta.

ma noncapisco perchè a pagare per l'errore di una madre e il risentimento di un padre (che per me è sempre e comunque il padre) debba essere il figlio.

Okei, puoi incazzarti con la tua compagna, puoi sentirti confuso ma tagliare ogni legame con la persona che hai cresciuto ed amato come se fosse tua perchè DI FATTO è stata tua.... mi pare assurdo.
Avatar utente
Saramik
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3682
Iscritto il: lun lug 26, 2010 8:44 am

Messaggio da Saramik »

Infatti... Nel caso di mio marito credo cmq che parli così perché non si trova nella situazione, perche in genere parla da cinico ma non lo è....però nel caso di questa mia amica temo sarà così, anche se la cosa non è vera.....
Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

Io la pensao come te.

Dopo tutto il tempo che passi con quel bambino, è inevitabile che tu gli voglia bene. Io penso anche ai figli di amiche.. Non sono figli miei, eppure anche a loro voglio bene. A maggior ragione se ci hai vissuto assieme e hai sempre creduto fosse tuo figlio.

Certo che lui vedrà sempre il frutto di un tradimento, e sicuramente sarà molto dura vivere con la consapevolezza che quello che hai creduto fino a quel giorno non era vero, ma credo che l'amore per un bimbo passi sopra a tutto.
Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

Beh, se vuole mettersi il cuore in pace basta fare il test di paternità.
Non so dal punto di vista legale però cosa questo comporti.
Avatar utente
Saramik
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3682
Iscritto il: lun lug 26, 2010 8:44 am

Messaggio da Saramik »

Mi sa che una NM si era impelagata in questo fatto del test di paternità, ma non so chi....
FEDETRICE

Messaggio da FEDETRICE »

Posso capire la delusione il senso di confusione e frustazione del marito, ma come fa a spegnere l'amore per quel bambino?
Questo dimostra come è meno viscerale (in alcuni casi) la paternità dalla maternità.
Provate a pensare se scoprite domani che la vostra bambina/o è stata scambiata all'ospedale,riuscireste a non volerle più bene a comando?
Sicuramente sareste confuse, spaventate vorreste cercare la vera bimba ma amerete comunque quella che avete cresciuto, nello stesso identico modo!
Avatar utente
Saramik
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3682
Iscritto il: lun lug 26, 2010 8:44 am

Messaggio da Saramik »

È proprio cosi Fede, una mamma ama un "figlio" a priori...sempre e comunque...
Rispondi