Brevemente, presunto pavor

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Brevemente, presunto pavor

Messaggio da caterina »

Non di Rachele, ma di mio nipote Gabriele, di 18 mesi.
Da qualche tempo ha dei risvegli notturni molto violenti, nei quali sembra ancora dormiente, fa urla spaventose, sembra come spaventato.
Poi, dopo una 10ina di minuti, tutto passa.

Va bene vedere un neurologo?
Oppure chi?
Per adesso sta prendendo melatonina.
Ci sono dei medicinali veri e propri?
Hanno cause scatenanti, i pavor?



Avatar utente
chiccha
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7231
Iscritto il: lun apr 13, 2009 11:24 pm

Messaggio da chiccha »

Credo che il pavor notturno sia una fase fisiologica nella crescita di un bambino e non servano nè neurologo nè farmaci.
Con lo sviluppo del cervello sparisce.

Avatar utente
stefyna77
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3806
Iscritto il: mer ott 17, 2007 3:37 pm

Messaggio da stefyna77 »

si è una fase che alcuni passano, altri no.

Leo ne ha sofferto per un periodo di tempo, l'unica cosa da fare è armarsi di tanta pazienza.

Certo che in quei momenti, specie le prime volte, lo spavento è tanto.
E ti senti impotente, non capisci, non sai cosa fare, a volte è panico.

Ma poi dopo un pò lui si riaddormenta sereno e tutto passa.

Non credo che un neurologo possa fare granchè. Nè medicinali.

Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

Ricordo che ne soffriva il figlio di Fede, e che non è stato del tutto passeggero.
Fede gli dava anche una medicina, che adesso mi pare sia andata fuori commercio.

Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

stefyna77 ha scritto:si è una fase che alcuni passano, altri no.

Leo ne ha sofferto per un periodo di tempo, l'unica cosa da fare è armarsi di tanta pazienza.

Certo che in quei momenti, specie le prime volte, lo spavento è tanto.
E ti senti impotente, non capisci, non sai cosa fare, a volte è panico.

Ma poi dopo un pò lui si riaddormenta sereno e tutto passa.

Non credo che un neurologo possa fare granchè. Nè medicinali.
Devo dire che mia sorella è allo stremo delle forze.
Ne soffre da forse 2 o 3 mesi, finchè le acque non si calmano può passare anche mezz'ora, nella quale prima urla come un posseduto e poi piange sommesso. Non vuole seno, niente.
Si dimena davvero come un indemoniato.

Avatar utente
chiccha
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7231
Iscritto il: lun apr 13, 2009 11:24 pm

Messaggio da chiccha »

caterina ha scritto:Ricordo che ne soffriva il figlio di Fede, e che non è stato del tutto passeggero.
Fede gli dava anche una medicina, che adesso mi pare sia andata fuori commercio.
Ma mi sembra che Tommy avesse altri problemi di sonno notturno, forse OLTRE al pavor.

roxy74

Messaggio da roxy74 »

chiccha ha scritto:Credo che il pavor notturno sia una fase fisiologica nella crescita di un bambino e non servano nè neurologo nè farmaci.
Con lo sviluppo del cervello sparisce.
Lo credo anch'io...
caterina ha scritto:Ricordo che ne soffriva il figlio di Fede, e che non è stato del tutto passeggero.
Fede gli dava anche una medicina, che adesso mi pare sia andata fuori commercio.
Se va avanti da tempo chiedere al pediatra è meglio..non proponiamo medicinali a caso per favore....magari il figlio di Fede aveva qualche altro problema...

beatrix

Messaggio da beatrix »

Ne avevo parlato tempo fa per Tancredi, e mi aveva risposto elisa. Prova a sentire lei, io ora ti cerco la discussione.

Rispondi