Bambini e abitudini

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Bobulina
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 243
Iscritto il: lun gen 10, 2011 6:25 pm

Bambini e abitudini

Messaggio da Bobulina »

Stavo riflettendo in questi giorni sulla nostra routine quotidiana e mi sono resa conto che, a dispetto di quello che ho sempre creduto sulla vita dei lattanti, la nostra non è per niente scandita da ritmi regolari pisolo/pappa/giratina fuori ecc.
Si insomma, da quando è nato Dario si è un po' vissuto alla giornata ecco. Nel senso che tuttora fa diversi pisolini durante il giorno ma di durata molto variabile (dai 20 minuti appena alle due ore!), poppa a richiesta ovviamente... ho cercato di portarlo fuori a prendere aria tutti i giorni (nelle ore centrali della giornata) però poi non ci siamo mai fatti troppi problemi per portarlo a cena fuori con noi la sera, a fare gitarelle al mare o in montagna, l'abbiamo portato in giro per mostre, musei, lo porto di casa in casa ecc. Lui si è sempre adattato alle nostre esigenze piuttosto che essere noi ad adattarsi alle sue.. queste cosa certe volte mi ha fatto sentire un po' in colpa, lo ammetto.. Ora poi con il discorso svezzamento la cosa si sta facendo ancora più caotica.. Mi spiego: ho iniziato a proporre i nostri cibi secondo le modalità dell'autosvezzamento però non sempre Dario può stare a tavola con noi perchè a volte a quell'ora dorme e poi spesso siamo a pranzo da mia suocera che ha una cucina un po' pesante e non mi va di fargli cominciare a sperimentare il cibo in quel modo... allora capita che gli do un po' di pappa o la frutta agli orari più strampalati, magari la sera tardi o a all'ora di merenda, secondo l'andamento della giornata... a volte se siamo in giro l'intera giornata si va di tetta e stop (troppo comodaaa!!!)...
Però so che devo cominciare a dare un po' di regolarità alle sue giornate!! Come fare? Voi come scandite gli orari? Cosa ne pensate sul dare abitudini e cadenze regolari alla vita dei piccoli?
Grazie mille per le vostre risposte!



Alessia 81
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1332
Iscritto il: gio set 16, 2010 11:54 am

Messaggio da Alessia 81 »

Quando Sofia era piccina c'erano dei "rituali" quotidiani tipo il bagnetto la sera,il

pigiamino,il riposino giornaliero con le persiane solo leggermente socchiuse cose cosi'

insomma,l'unica cosa che prendeva a suo piacimento era la tetta su quello niente orari!!

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

noi non abbiamo mai dato orari di sorta ma solo cercato di assecondare i suoi e al massimo aiutarlo a spostarli di un pochino se necessario (per esempio la nanna serale.
Gli orari si creano, la routine si crea non serve crearla in modo artificiale e rigido

Avatar utente
Bobulina
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 243
Iscritto il: lun gen 10, 2011 6:25 pm

Messaggio da Bobulina »

Grazie... è quello che penso anche io... ma noi non abbiamo proprio una routine nostra come "famiglia" già prima di Dario per cui... anche io cerco di assecondare le sue esigenze prima di tutto ma se ce lo portiamo dietro, se magari andiamo a letto tardi, cena al ristorante o cose così anche lui asseconda i nostri ritmi e ci si adatta... ecco, questo mi fa sentire un po' in colpa perchè mi dico che magari se lui potesse scegliere farebbe volentieri a meno di essere sballottato così a destra e a manca...

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

per quei discorsi bisogna valutare il bimbo.
Lorenzo dorme ovunque (ancora ora) non patisce le uscite ed è tranquillo.
Noi siamo sempre usciti cercando ovviamente di non fare tardi e di assecondare le esigenze di tutti.

beatrix

Messaggio da beatrix »

Potresti cominciare dai suoi pisolini, vedere se prende una specie di routine e poi assecondarla.

Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Io credo che principalmente dipenda dal bimbo.

Ce ne sono alcuni che hanno bisogno di una routine abbastanza definita, pena sentirsi nervosi e sballottati, altri a cui non gliene può importare nulla, basta essere insieme alla mamma.

Arianna per esempio è una bambina senza routine, senza schemi... sono io, per esempio, che preferisco metterla a nanna ad orari abbastanza fissi per mio comodo, ma fosse per lei può anche saltare il riposino, farlo 3 ore dopo o 2 ore prima, ecc, per non parlare di tutto il resto, che non è mai stato uguale da un giorno all'altro.

Avatar utente
misspurple
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3031
Iscritto il: sab nov 13, 2010 10:17 pm

Messaggio da misspurple »

Ti poni queste domande perchè ti sembra che Dario patisca o perchè pensi che più o meno tutti abbiano una routine e voi no? Nel secondo caso, fregatene!! :ghgh: Io credo che se Dario segue i vostri ritmi beato e pacifico vada bene come fai, anche perchè se le vostre abitudini sono quelle dargli ritmi e poi non riuscire a mantenerli forse è peggio

Rispondi