Matilde, Dr. Jekyll and Mr. Hyde (Che giornata, ragazzi!!!) (Luuuuuuuuungo)

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Marialisa
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4574
Iscritto il: mar mag 12, 2009 3:32 pm
Contatta:

Matilde, Dr. Jekyll and Mr. Hyde (Che giornata, ragazzi!!!) (Luuuuuuuuungo)

Messaggio da Marialisa »

Ieri è stata una giornata da incubo.
Matilde, che di solito è una bimba solare, tranquilla, dolcissima,
ha dato prova di riuscire a diventare una belva...

Mai successo prima, mai...

Ma veniamo ai fatti.
Ieri notte non avevamo passato una bella notte: io ero con la tosse ed il raffreddore che non mi lasciavano respirare, ma pareva che Matilde non ne avesse più di tanto risentito,
e che fosse riuscita a riposare quanto basta.
Evidentemente non era così.
Si sveglia ieri mattina urlando che vuole andare in cucina che non erano ancora le 7, e sinceramente io, dopo una notte insonne, la vedevo proprio dura....
Comunque cerchiamo di calmarla mentre cerco di mettere in piedi la panza e mettere le pantofole,
ma lei invece di calmarsi continua a urlare e strepitare
dicendo pure frasi incomprensibili o comunque senza senso.

Alla fine, tra i singhiozzi, riesco a prenderla in braccio (perché c'è da dire che diceva di voler venire in braccio ma se ci provavo mi arrivava calci e pugni ovunque), e a portarla in cucina, dove facciamo di solito colazione.

Di solito a colazione Matilde beve un bel biberon di latte,
ed io ho anche pensato che, non avendo la sera precedente bevuto il suo latte della buonanotte avesse molta fame e per questo tutto quel pianto.
Invece non ha voluto neanche assaggiarlo.

E' rimasta seduta sul divano, ha guardato un cartone tra i singhiozzi e non ha voluto nulla (io chiedo sempre se vuole altro, visto che capita anche a me alcune mattine di non aver voglia della solita cosa...).

Finito io a far colazione, e vedendola molto abbattuta le propongo di tornare al letto a fare un po' di nanna.
Lei accetta molto volentieri, ci mettiamo nel lettone e dopo una decina di minuti lei dorme.
Io ne approfitto per andare in bagno e poi vestirmi,
se non ché,
lei si sveglia e non mi trova con se...

Apriti cielo!
Riparte la sirena spiegata...
Me la prendo in braccio ma non vuole starci anche se me lo chiede,
vorrebbe andare in cucina ma vorrebbe pure dormire....
Alla fine si riaddormenta in cucina, in braccio a me (e non vi dico come stavo comoda...)
Dopo una mezz'oretta si risveglia, sempre piangendo,
ma riesco a calmarla abbastanza,
lei dice di non voler dormire, quindi proviamo ad andare a cambiarla (era ancora in pigiama col pannolino della notte...)
ma sul fasciatoio da il meglio di sé,
non riesco neanche a rimetterle il pannolino...
Sembra posseduta...
Alla fine desisto dal continuare a rivestirla.
Me la prendo in braccio, copertina addosso e me la porto sul divano,
dove dopo un po' si riaddormenta.

Si sveglia dopo un'altra mezz'oretta. Il risveglio è più tranquillo,
è tornato anche il padre che le ha portato la pizzetta per merenda...

Ma lei (strano, veramente strano) non la vuole.

Davanti ad un cartone riesco a rimetterle le calze ed i pantaloni,
e dopo un po' accetta anche di rosicchiare un pezzettino di pizza rossa.

Arriviamo al pranzo abbastanza tranquilli,
con lei attaccata a me... fortuna marito non è al lavoro e può pensare al pranzo.
Mangiamo (noi, lei non tocca nulla).

All'una vuole già dormire,
la porto nel lettino e crolla.

Dopo neanche venti minuti sento un tonfo provenire dalla sua stanza.

Era caduta dal lettino!!!

Aripianti... aristrepiti... aiutooooo...

Me la riprendo in braccio e dopo qualche minuto (interminabile) di pianti inconsolabili si calma e si riaddormenta in braccio a me (aridaje!).

Io, data la nottata da paura avrei preferito alla lunga dormire distesa un pò nel letto approfittando del suo sonnellino... ma evidentemente non era destino...

rimango con lei in braccio seduta sul divano per quasi un'ora e mezza (ahi ahi ahi mi fa male ancora tuuuuutto).

Verso le tre si sveglia definitivamente.
Sembra stare meglio, anzi... oserei dire bene!

Beve un succo di frutta insieme al papà,
gioca un po' con lui,
ha ancora la faccia sbattuta ma sembra più in forma...

Passiamo il pomeriggio giocando nel tinello con il gioco dei pesciolini da pescare,
ogni tanto rosicchia un pezzetto di pane (questo mi fa capire che comincia a stare meglio... quando proprio non mangia nulla è cattivo segno!).

Durante la serata migliora ancora... occhietti lucidi ma senza febbre (a parte il raffreddore), a cena mangia 2 e dico 2 fusilli,
non vuole il prosciutto cotto che di solito mangerebbe a camionate...

Alle 8 mi chiede di andare a dormire... io l'assecondo.
Le chiedo se vuole il suo latte...
No.

Alle 8 e mezza dormiva già nel lettone accanto a me, tranquilla,
come nulla fosse successo.

La notte è passata tranquilla,
e stamattina sembrava un'altra bimba... quella che sempre abbiamo conosciuto noi...
Mi sveglia con due bacetti, con i sorrisoni...
Andiamo TRANQUILLI in cucina a fare colazione
e lei beve anche il latte.

E' tornata il grilletto di sempre...


Ora,
io non sono riuscita a capire che diavolo sia successo ieri.
E' stato davvero da delirio,
io avevo le lacrime pronte a buttarsi,
non riuscivo a capire quale fosse il suo problema...
Mi sentivo come i primi giorni a casa dopo la sua nascita,
quando non riuscivo ad interpretare i suoi pianti...

Per fortuna è passata, ma davvero è stata dura,
fortunatamente c'era anche il marito con me,
ed eravamo pronti a portarla dal pediatra per capire se avesse fastidi o altro... (per fortuna non è servito).


Poi, stamattina,
ha dato prova di esser capace di farlo ancora.

Dopo il bagnetto fatto per schiudere un po' il nasino e sciogliere il catarro,
tutto fatto in piena tranquillità e divertimento (come sempre piace a lei),
è partita in modalità isteria
perché non voleva farsi tagliare le unghie dei piedi.

Naturalmente non glie le son riuscite a tagliare,
ma lei dopo essere partita "di quarto"
non si voleva fare toccare, non voleva rivestirsi,
voleva venire in braccio e non sentiva scuse...

Per fortuna dopo un po' si è calmata,
e la giornata (fino ad ora)
è trascorsa tranquilla...


Però io gna fo'....

Proprio adesso che avrei più bisogno di stare tranquilla
questa figlia mi comincia a fare gli scherzi...


Mi basta solo qualche pat pat...
e qualcuno che mi dica (spero) che è "normale"...
:tettonaesaurita:



Avatar utente
Lupina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5906
Iscritto il: mer mar 19, 2008 10:45 pm
Contatta:

Messaggio da Lupina »

E' normale.


E', purtroppo, il CARATTERE.
E quello però non passa, te lo devi tenere tutta la vita.

Avatar utente
Marialisa
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4574
Iscritto il: mar mag 12, 2009 3:32 pm
Contatta:

Messaggio da Marialisa »

Lupina ha scritto:E' normale.


E', purtroppo, il CARATTERE.
E quello però non passa, te lo devi tenere tutta la vita.
:sticazzi:

Che chiulo!

(A dirla tutta ci aveva dato prova del caratterino fin dalla nascita...)

Avatar utente
Vale80
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 608
Iscritto il: mar lug 29, 2008 6:10 pm

Messaggio da Vale80 »

Quando Edo è noioso e insofferente (caratteristiche che nell'immediato mi portano a definirlo "isterico e insopportabile") solitamente cova qualcosa... febbre, influenza, tonsille, denti... ma qualcosa di solito esce fuori.

Se non è nella sua indole può effettivamente essere un po' di malessere...

Ad esempio quando io mi sveglio con la cervicale, faccio più o meno così!

(il pat pat comunque è sottointeso ed è esteso anche alla tua panzotta!)

Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Secondo me comunque ieri non stava bene, sai?

Arianna ha fatto un paio di mezze giornate così e le ho dato in entrambi i casi la tachipirina, e ha funzionato.
Non abuso di farmaci, anzi, ma certe volte ci si prova...

Avatar utente
Marialisa
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4574
Iscritto il: mar mag 12, 2009 3:32 pm
Contatta:

Messaggio da Marialisa »

Sheireh ha scritto:Secondo me comunque ieri non stava bene, sai?

Arianna ha fatto un paio di mezze giornate così e le ho dato in entrambi i casi la tachipirina, e ha funzionato.
Non abuso di farmaci, anzi, ma certe volte ci si prova...

Veniva da una settimana di febbre,
prima con mal di gola,
ora il raffreddore e la tosse...

Ci poteva stare anche qualche fastidio, pure io l'ho pensato...

Però il fatto di stamattina mi ha dato una piccola prova che forse una componente grossa è proprio il caratterino, che adesso si sta rinforzando...

Avatar utente
ki09
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 599
Iscritto il: gio feb 18, 2010 11:22 am

Messaggio da ki09 »

Stai tranquilla , i bimbi secondo me quando non sono in forma diventano frignosi e isterici , forse perchè non sanno cosa c'è che non va ,che non li fa stare bene.
Leo un mese fa mi ha fatto 3 giorni così e io ero disperata alla fine ecco i 4 canini tutti insieme fare capolino :bacio: :bacio:
Approfitta il più possibile del babbo e riposati più che puoi ...

Avatar utente
emamè
Utente
Utente
Messaggi: 4499
Iscritto il: ven set 17, 2010 11:17 pm

Messaggio da emamè »

lo prendi un abbraccione?
può essere che accusi un po il cambiamento e il fratellino in arrivo?

:abbraccio:

Rispondi