ferita ancora aperta...come uscirne?

mammangi

Messaggio da mammangi »

AUR9 ha scritto:Grazie... :bacio: Sai qual'è la cosa più brutta che sono arrivata a pensare? che siccome non ho potuto allattare Aurora io o un'altra donna in fondo era lo stesso. Che pensiero tremendo mi si era infilato in testa:una baby sitter o una mamma adottiva (e qui si potrebbe sollevare un vespaio, già lo so!) sarebbero state la stessa cosa per lei.
...ti voglio punzecchiare...: tu sei stata allattata al seno?

Io no, ma mia mamma la amo lo stesso, e non la cambierei per nessuna delle baby sitter che ho avuto. :ghgh:


Avatar utente
la yle
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3291
Iscritto il: gio ago 23, 2007 3:03 pm

Messaggio da la yle »

mammangi ha scritto:...ti voglio punzecchiare...: tu sei stata allattata al seno?

Io no, ma mia mamma la amo lo stesso, e non la cambierei per nessuna delle baby sitter che ho avuto. :ghgh:

bello spunto di riflessione

in una puntata di sos tata, secondo me hanno suggerito una cosa interessante ad una mamma che allattava col biberon: garantire alla figlia tutte le accortezze che avrebbe usato se l'avesse allattata al seno. appartarsi con la bimba in una stanza, alzare la maglia e appoggiare la testa al petto e darle così il biberon, facendole sentire ugualmente il calore del suo corpo. mi è sembrata una cosa molto saggia
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

AUR9 ha scritto:Grazie... :bacio: Sai qual'è la cosa più brutta che sono arrivata a pensare? che siccome non ho potuto allattare Aurora io o un'altra donna in fondo era lo stesso. Che pensiero tremendo mi si era infilato in testa:una baby sitter o una mamma adottiva (e qui si potrebbe sollevare un vespaio, già lo so!) sarebbero state la stessa cosa per lei.
no, con tutto il grandissimo rispetto per le mamme adottive ( che devono pure superare in più questa difficoltà) non sarebbe stato lo stesso.
il bimbo impara a conoscerti già dalla pancia.
una mamma adottiva partirà, anche se prende il bimbo subito dopo la nascita, sempre con l'handicap di doversi far conoscere da lui.
Il che non significa che si farà amare di meno eh (anzi è ancora più necessario cercare da subito un legame stretto) ma non è uguale.
Avatar utente
marika
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5165
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Messaggio da marika »

Carissima, spero che la mia esperienza ti possa aiutare.
Fino ad un anno fa, il tuo 3d avrei potuto scriverlo io. Perchè avevo avuto 2 figli, e per ignoranza/mancanza di aiuto/chiamala come ti pare, non li avevo allattati.
Poi è arrivato Giovanni, e dal giorno del test positivo il mio pensiero fisso è stato l'allattamento. La nascita di Giovanni non è andata assolutamente come avevo previsto. Ho rischiato di perderlo, e per 6 giorni lui è stato a 90 km da me....che però gli portavo il latte una volta al giorno. Il MIO latte. Che ho iniziato a spremere dopo 4 ore dal parto, tra l'incredulità e lo scherno del personale ospedaliero. E quando finalmente ho potuto attaccarlo è stato come se non ci fossimo mai separati, ed ora è qui alla tetta.
E anche se insieme all'immensa soddisfazione che provo ogni tanto ho il rimpianto e il rammarico per non aver fatto lo stesso con i suoi fratelli, credi che per questo io li ami di meno, o loro amino di meno me?? Ma neanche per sogno! Loro non sanno di non essere stati allattati, teniamo per buone due fotografie dei primi giorni in cui erano attaccati! Credi che perchè abbiano preso LA non ci sia lo stesso rapporto che ho con il terzo?! Sono nostri figli, lo sono da che sono nella pancia e lo saranno sempre, tetta o no.
Rasserenati, e guarda avanti con fiducia!
Avatar utente
willy69
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2271
Iscritto il: mer nov 18, 2009 11:44 am

Messaggio da willy69 »

Cara collega di sventura ti leggo solo ora....e ti abbraccio innanzitutto fortissimo,Dio solo sa se non ho passato quello che hai passato tu,Il mio primo bimbo non l'ho allattato affatto..dieci anni fa ero inesperta e mi affidavo agli altri e sopratutto non conoscevo la LLL e NM..Ho partorito Richy alle tre di pom ma non mi venne portato che il mattino dopo perchè la sera avevo un pò di febbre...risultato:già l'avevano ripempito di soluzione zuccherata quelle bastarde del nido...e non si voleva attaccare,Mi davano dieci minuti di tempo per provare e sennò...via col biberon.Sono uscita con la prescrizione dell'HUMANA1...i seni come sassi ma lui non tirava.Solo un pò di colostro col tiralatte...tutti mi dicevano NON HAI LATTE e io mi sentivo morire,mentr mia cognata allattava 12 volte al giorno,Adesso SO CHE NON ERA VERO!!Ce l'avevo ma nessuno mi ha aiutato...col mio secondo mi sono imposta che sopratutto dovevo allattarlo e adesso a sette mesi ancora lo faccio..,non posso recuperare quello che ho perso con Richy,capisco perfettamente il tuo senso di colpa ma NON E'COLPA TUA!!Tuo figlio sta bebe ed è sereno e qusto è l'imporatnte...latte o non latte. :matabbra:
AUR9

Messaggio da AUR9 »

Grazie a tutte per il sostegno...cerco di fare il massimo per la mia bambina, cerco di darle tutto l'affetto che è mancato a me.
Rispondo a Mammangi...Mia madre per due mesi faceva doppia pesata, prima allattava lei e poi mi dava l'aggiunta. Quando avevo tre mesi è rimasta incinta di mio fratello, con il quale (forse perchè era più fragile di me, o più piccolo, o non so che cosa) ha sempre avuto un rapporto speciale. Purtroppo io e lei non abbiamo un rapporto idilliaco...lei non è mai stata coccolona con me, almeno non che io ricordi. ci vogliamo bene, sì, ma ci sono delle cose e dei suoi comportamenti che ancora oggi mi fanno star male. Lei non è capace di dimostrare affetto, se non a suo marito. Che tra l'altro la sta piano piano allontanando, lasciandola spesso sola...Io non ho mai capito come faceva a preferire lui a noi...perchè è questo ciò che mi ha sempre trasmesso. Ma questo è un altro argomento...io so solo che da lei, dal suo comportamento cerco di imparare a dimostrare ad Aurora tutto l'amore che posso.
Ho combattuto tanto per allattarla, sono riuscita ad attaccarmela fino a 6 mesi...ma sono sicura che, se solo vi avessi conosciuto prima, stavo allattandola ancora!
Willi69...grazie anche a te...anche io ti capisco tanto!
Sara_S
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 84
Iscritto il: gio feb 17, 2011 1:57 pm
Contatta:

Messaggio da Sara_S »

Ciao! :smile:
Innanzitutto sì, veramente disgraziati quelli all'ospedale!!!
Ma te l'hanno detto all'ospedale che la montata latteo viene dopo con il cesareo? No, perché a me qua hanno detto che non dipende assolutamente dal tipo di parto, quello che da il via alla produzione è il distaccamento della placenta e l'arrivo del latte cambia da donna a donna...

Anch'io ho avuto il cesareo, il latte mi è arrivato dopo 4 giorni e stavo cominciando a preoccuparmi, ma poi è arrivato e i problemi son stati altri, non la mancata produzione. Tristan non è mai stato allattato esclusivamente al seno, ha fin da subito preso l'aggiunta di LA perché non riusciva ad attaccarsi ed ho dovuto usare i paracapezzoli di silicone (che certo non stimolano come si deve) e che poi mi hanno anche provocato una mega infiammazione!!

Comunque, io non l'ho presa in modo tragico. Il bimbo è cresciuto e continua a crescere forte e sano e quindi io non mi son certo sentita meno mamma perché non gli davo esclusivamente il mio latte. Anzi, sono contenta di aver trovato rapidamente un equilibro ed un ritmo che altre mamme mi invidiano. In più, il LA è un ulteriore modo per far legare i papà ai piccolini: Daniele adora dare il biberon a Tristan.

Comunque, all'ospedale hanno tenuto una "lezione" per le neo-mamme sull'allattamento e ci hanno spiegato diversi metodi, ma quello di lasciar piangere i bambini no... :mumble:

Qua si usa fare cosí in caso di riduzione della quantità o di perdita di latte: "togliere 2 giorni dal calendario" e dedicarli ESCLUSIVAMENTE all'allattamento. Stare a letto col bimbo -allattandolo non-stop- ed alzarsi solo per necessità. Di solito funziona... dice... io sinceramente non me la sono sentita!

Come hanno detto anche le altre, essere una buona mamma non dipende solo dal latte che gli dai!

Un abbraccio :abbraccio:
Avatar utente
Saramik
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3682
Iscritto il: lun lug 26, 2010 8:44 am

Messaggio da Saramik »

Cara Aur, il discorso fondamentale è che non si diventa buone madri solo allattando. È vero che si ha un rapporto speciale mamma- bambino in quel caso, ma è vero anche che ci vuole sensibilità per cogliere questo stato di grazia. Quante donne vedo che allattano così, tanto per nutrimento e non anche per affezione....
Tua figlia sta crescendo sana e felice, e questo è il risultato dell'avere accanto una buona mamma....
Non farti paranoie, perche non ce ne sono. Sei stata semplicemente sfortunata, per tutta una serie di motivi, ma il danno che ha subito tua figlia, senza seno, è davvero poca cosa rispetto a danni maggiori inflitti da tante madri (io ho ancora in testa di quelli che chiudevano a chiave il bimbo in camera la notte, e lui urlava...)...
Stai serena...
Rispondi