ferita ancora aperta...come uscirne?

Mammatitta

Messaggio da Mammatitta »

Arrivo solo ora e ti abbraccio ti abbraccio forte mi mi sono riletta nelle tue parole, mi sono rivista io 7 anni fa.

Sola con tutti che mi dicevano lascia stare non vale la pena di soffrire per allattare (avevo delle semplici ragadi!) , poi mi hanno detto (il pediatra) che non avevo latte a sufficenza ed allora mollai :cry: mi sentivo sola e non ascoltata, sai che non ho una sola foto col sorriso mentre allattavo col bibe in quei primi mesi.

Poi è arrivata Agnese ed io ero risoluta e pronta a mandare chiunque si fosse messo in mezzo a quel paese (e l'ho fatto nel senso letterale della parola!!!!) e ce l'ho fatta ed abbiamo continuato per 18 meravigliosi mesi.

Certo l'amarezza resta, ma si affievolosce, ancora non riesco a parlarne pienamente serenamente, poi però l'immagine di mia figlia combattiva e serena mi rende felice e fiera.

Un abbraccio


elly
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2456
Iscritto il: lun set 02, 2013 3:24 pm

Messaggio da elly »

mi dispiace non c'è niente che possa farti stare meglio, perchè indietro non si torna e non lo dico per essere cattiva, ma perchè come te non ho potuto allattare mia figlia.
Anche io ho fatto il cesareo e in ospedale mi portavano sempre la bambina che dormiva e non aveva nessuna voglia di ciucciare. Alle dimissioni mi hanno detto che non avevo latte e di darle assolutamente il LA. Così ho iniziato a fare l'allattamento misto. Mi hanno anche detto che non dovevo assolutamente dare latte a richiesta ma ad orari e con la doppia pesata. Così ho fatto. Il mio latte, che era comunque troppo poco è durato 15 giorni.

Non potrò mai perdonarmi di aver tolto una cosa così importante a mia figlia. Ci sto malissimo anch'io e la cosa peggiore è che a casa nessuno mi capisce, dicono che sono strana se ancora ci penso perchè la bimba sta bene ed è sana....
Dilly
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6079
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:21 pm

Messaggio da Dilly »

Lupina ha scritto:Non è colpa tua.
Non è assolutamente colpa tua.

Purtroppo l'allattamento di Aurora non si può recuperare. Però adesso puoi essere preparata per il prossimo allattamento, e sicuramente allatterai.
E potrai aiutare altre mamme che desiderano farlo.

Purtroppo è un dolore che non si può consolare, ma sappi che più che il latte per un bambino è importante la presenza di una madre amorevole, e quello tu lo sei.
Quoto anche io in tutto, e aggiungo che la colpa è dei medici che non ti hanno lasciato attaccare al seno la tua bimba nelle prime ore dopo il parto. E per il prossimo figlio, NON pensare che il cesareo sia un ostacolo all'allattamento! Io ho fatto cesareo con anestesia totale, quindi l'ho attaccata al seno dopo due ore dalla sua nascita e non subito, ma la montata è arrivata ed ho allattato per un anno.
Un abbraccio.
carlina
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 321
Iscritto il: mar mar 02, 2010 4:46 pm

Messaggio da carlina »

Carissima,
io ho un fratello gemello che alla nascita pesava quasi 1 kg e mezzo meno di me!!Beh mia mamma che aveva poco latte ha allattato solo ed esclusivamente lui e non me.
Io però la mia mamma la adoro!!!!!anche se non mi ha allattato..fatti coraggio!!!
Avatar utente
Simom
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1723
Iscritto il: mer mar 24, 2010 2:11 pm

Messaggio da Simom »

Purtroppo ho anche io questo "rimorso" con Alessia, la mia primogenita, vuoi la poca esperienza, vuoi che mi aveva fatto venire le ragadi, non conoscevo ancora questo pozzo di conoscenza che e' NM...insomma ho cominciato con l'allattamento misto, che dopo 3 mesi si e' (ovviamente) trasformato in all.aritficiale...ne ho sofferto molto.
Con Daniele e' partito tutto in modo naturale, ero molto piu' rilassata, son stata seguita meglio dalle puericultrici e l'ho allattato fino ai 18 mesi.......
Non ti colpevolizzare..... e poi anche io son cresciuta a L.A. e amo mia madre incondizionatamente.
Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

Cara Aur,
voglio dirti che anche se io ho allattato sia il primo che il secondo mi trovo nella condizione di comprendere bene cosa provi.
Li ho allattati, sì, PERO' il primo solo 5 mesi e mezzo perché a un certo punto sembrava (per errore e ignoranza) che fosse praticamente finito il latte ed ho dovuto iniziare a svezzarlo perché, senza nessuno che mi "raddrizzasse", non riuscivo a sopportare il pensiero che potesse avere fame a causa della mia inadeguatezza, non sono riuscita a lasciarlo piangere e soprattutto non sapevo che ciucciando-ciucciando sarebbe riuscito ad ottenere quello che voleva (e pensa che non per 1 mese intero non ha bevuto mai latte perché non voleva il biberon).
Con il secondo avrei potuto rischiare la stessa cosa ma avevo maggiori informazioni, e poi ho conosciuto NM e sono riuscita ad evitare la cavolata.

Nonostante, a differenza tua certo, abbia allattato anche il 1° ho grandi sensi di colpa per aver interrotto troppo presto.
E la cosa non è finita lì, perché anche con lo svezzamento con il primo ho fatto dei casini e il fatto che siano stati complici sia lo svezzamento tradizionale che la sua salute cagionevole, non mi consola affatto e neanche dirmi che ero inesperta!
Ce l'ho un po' con tutti: reparto maternità, pediatri, informazioni ormai obsolete diffuse da ogni mezzo di comunicazione, nonne e zie.
Pensa, più mi godo il secondo allattamento, più mi rattristo per come è andato il primo: E io, ho allattato.

Quindi capisco come ti senti ora, mi ha colpito questa frase:
AUR9 ha scritto: Mi dico "ho fatto di tutto"... e mi rispondo "ma non abbastanza". Mi dico "col prossimo farò meglio"...e mi rispondo "ma non ho allattato lei".
E la sento mia nel sentimento.
L'unica cosa che mi dico spesso ( e la dico pure a te,) è che il primo figlio che gode inevitabilmente di particolari emozioni, che non sono le stesse per i secondi, testimoniate dalla mole di foto e riprese con cui mediamente ognuna di noi immortala ogni movimento, espressione, balbettio, avanzamento e stupidaggine della prima creaturina, è altrettanto inevitabilmente frutto dell'incoscienza (né l'età -la mia- in questo aiuta) e dell'inesperienza di mamma e papà che imparano ad esserlo proprio mentre cresce il sentimento per lui.

I secondi, d'altra parte, godono di emozioni non meno forti, ma al posto del sentimento speciale prerogativa della novità, godono del dono prezioso dell'esperienza che abbiamo fatto con i primi.

Eppure sai: non ne avrò ancora (per scelta) ma sento che solo con un 3° potrei riuscire a credere di aver davvero fatto il meglio, finalmente!

Tutto questo per pregarti di non torturarti inutilmente, credimi: sentimenti simili ne avresti provati ugualmente per un motivo a per l'altro e solo perché sei profondamente MAMMA nel cuore e nell'anima e i tuoi figli lo sentiranno e ti ameranno per questo.

Un bacio.
anna lisa75
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 23
Iscritto il: ven mar 11, 2011 12:19 pm

Messaggio da anna lisa75 »

non torturarti!! non è colpa tua!! ti hanno supportato poco e con il primo figlio la paura dio sbagliare +è così tanta...perchè torturarti s era sai che puoi fare diversamente con un altro...sei una persona molto sensibile e molto innamorata dei supi figli altrimenti non staresti così male, ma loro hanno bisogno di te senza ansie e con tanta voglia di ricominciare anche dagli errori o dalle cose che puoi fare meglio. Rimboccati le maniche che il bello ha da venire!! Vedrai che quando avrai due bimbi sarai così incasinata che non ci penserai più a cosa hai fatto per il primo...io almeno cerco di non fare gli stessi errori ma a volte sono molto indulgente con me stessa...devo pure sopravvivere!!
Rispondi