il tour alle sale parto

...linee, punti, sfere, in essere e in divenire
Avatar utente
emamè
Utente
Utente
Messaggi: 4499
Iscritto il: ven set 17, 2010 11:17 pm

il tour alle sale parto

Messaggio da emamè »

ciao a tutte, apro un post apposito per condividere questa bella esperienza.

sapevo che si poteva visitare il reparto ma ero un po scettica, mi sembrava una cosa un po naif ecco, e invece...

il corso preparto prevedeva proprio una visita al reparto e quindi domenica sera ci siamo trovati li io e marco insieme ad altre coppie in attesa;

ci hanno mostrato le procedure, come funziona l'accettazione, la visita, il primo monitoraggio e come sono attrezzate tutte le sale parto, ne sono rimasta entusiasta e più di me Marco.

Insomma quante volte ci si trova di fronte ad una cosa nuova, un po in imbarazzo, non sapendo bene che pesci pigliare, cosa fare, immaginatevi questo stato d'animo in un momento tanto agitato di suo come può essere il travaglio.

Invece vedere, conoscere, sapere mi ha dato un bel po di fiducia e coraggio, mi ha fatto sentire meno sprovveduta, ora so almeno dove mi troverò, cosa potrò chiedere, come usare gli spazi.

Lo consiglio davvero a tutte, se ve lo consentono chiedete di vedere il reparto!



marzia80
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4645
Iscritto il: lun lug 14, 2008 5:38 pm

Messaggio da marzia80 »

Bella iniziativa,io sono andata alla cieca a Calcinate ma è molto piccolo e non mi sono persa.
Non vedo l'ora di vedere il nuovo ospedale di Bergamo,sia mai che il prossimo figlio decida di farlo nascere lì...
Ema,manca proprio pochissimo,cavoli!!!

Sere83

Messaggio da Sere83 »

Dove ho partorito ci hanno fatto vedere la sala parto ( lì ce ne sono tre), mi ricordo che quando il terzo giorno ci hanno spiegato il momento del parto eravamo lì. Quando ho partorito ho fatto pure il tour delle altre ahahah. Però è vero, serve, ti aiuta tantissimo e anche io lo consiglio.

mammangi

Messaggio da mammangi »

si anche per me è stato utile, perché a me mette ansia l'ignoto, invece sapere dove andare e conoscere le sale parto mi ha rassicurata.
una mia ex collega invece è proprio l'opposto, non ha voluto vedere niente perché altrimenti si agitava!

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

è una cosa molto importante da farsi
il non essere a proprio agio agita, fa salire l'adrenalina che blocca l'ossitocina e rallenta la dilatazione (o la blocca anche spesso)

è la causa più comune di cesareo d'urgenza in pratica

Avatar utente
veruz
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4280
Iscritto il: mar gen 05, 2010 9:53 am

Messaggio da veruz »

io visitai la sala parto con due urlatrici in travaglio nella stanzetta accanto.

agghiacciante.

pinnagialla
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1529
Iscritto il: ven ott 29, 2010 1:35 pm

Messaggio da pinnagialla »

veruz ha scritto:io visitai la sala parto con due urlatrici in travaglio nella stanzetta accanto.

agghiacciante.
Ahahah, anche io. Però l'urlatrice in travaglio era una e non mi fece grande impressione, a dire il vero.
La cosa buffa è che quando è stata la mia volta ho scelto l'unica stanza che non avevo visto, ossia quella occupata dall'urlatrice.

Avatar utente
veruz
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4280
Iscritto il: mar gen 05, 2010 9:53 am

Messaggio da veruz »

pinnagialla ha scritto:Ahahah, anche io. Però l'urlatrice in travaglio era una e non mi fece grande impressione, a dire il vero.
La cosa buffa è che quando è stata la mia volta ho scelto l'unica stanza che non avevo visto, ossia quella occupata dall'urlatrice.
e io invece mi sono spaventata assai e poi non ho nemmeno partorito in quell ospedale...ah ah!

Rispondi