Il sonno diurno

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
serepnt
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6
Iscritto il: mar mar 01, 2011 11:21 pm

Il sonno diurno e la seconda pappa

Messaggio da serepnt »

Ciao a tutte mamme,
sono Serena, mamma di Daniele, un bimbo di 6 mesi compiuti il 20 febbraio.
Scrivo oggi per la prima volta e ciò che mi ha portato qui, cercando tra vari forum e articoli, è un momento davvero critico che sto attraversando come mamma.
E' incredibile... un baby blues durato pochissimo, tanta tenacia nell'allattamento, mio figlio si addormenta solo durante il giorno, non si sveglia la notte, ha accettato la prima pappa con entusiasmo e ora al primo problema, eccomi crollata! Un primo piccolo intoppo, a cui non riesco a trovare soluzione, sta letteralmente minando la mia tranquillità.
Mi do della stupida, perchè con un bambino in salute e con abitudini ormai regolari dovrei essere la mamma più soddisfatta del mondo, eppure non riesco ad affrontare in modo sereno questo momento, non riesco proprio! Mi ritrovo a piangere per stanchezza, per nervosismo, sentendomi per la prima volta incapace di interpretare le sue esigenze.

Il problema è fondamentalmente uno: il pomeriggio.
Quanto e quando deve dormire un bimbo di sei mesi nel pomeriggio?
Daniele mi dà chiari segni di avere bisogno ancora di due riposini pomeridiani.
Dorme tranquillamente (tranne rari casi) tutta la notte, si sveglia intorno alle 8.30, poi richiede un riposino verso le 10.30-11. E fin qui tutto bene. A ora di pranzo mangia la sua bella pappa abbondante con entusiasmo e dopo inizia l'"agonia". Un lamento continuo, che non è vero e proprio pianto, non gli piace più fare nulla, nè i giocattoli, nè giocare con me, nè stare semplicemente seduto rilassato, nulla, dopo un'ora mostra di nuovo i segnali del sonno e dorme dalle 14.30-15 per un'oretta circa. Appena si sveglia è l'ora del pasto pomeridiano e alle 18.30 Daniele vuole dormire di nuovo e a volte dorme oltre le 20. A quel punto dopo un paio di ore sveglio, tra lamentele continue e voglia di cambiare sempre cosa da fare, prende la poppata serale e va a letto fino all'indomani mattina.
Ma è normale che nel pomeriggio dorma ancora così tanto? E adesso che inizia a fare solo 4 pasti, è il caso che dorma sia tra la pappa che il pasto pomeridiano, sia tra questo e l'ultimo pasto serale?
Inoltre l'unico "vizio" che ha, se così possiamo chiamarlo, è che mentre di giorno si addormenta solo nel suo lettino, con una ninnananna di sottofondo, la sera si addormenta praticamente al seno, così ho paura che anticipando la poppata serale (visto che adesso fa quattro pasti), nel tentativo di non farlo addormentare più al seno, non capisca più che è ora del sonno notturno e si svegli durante la notte, cosa che non fa più da quando aveva due mesi! E poi è ora di passare alla seconda pappa, ma come posso fare se per lui la nanna inizia con l'ultima poppata?

Come avrete capito dal caos di parole che ho scritto, sono confusissima, e mi rendo conto che è una confusione eccessiva per un problema piccolo o anche inesistente, ma è come se avessi un macigno addosso e non riesco a razionalizzare.

Magari le esperienze di altre mamme come me possono aiutarmi almeno a focalizzare il problema, che capisco essere solo mio, perchè Daniele è sano come un pesce!

Grazie a tutte...



Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Come mai fa SOLO quattro pasti?
Lo allatti a richiesta o ad orario?
Non è che la pappa è un po' troppa per lui e che in realtà dopo di un po' di pappa abbia bisogno del seno?
Provi comunque ad attaccarlo al seno dopo il pranzo per rilassarlo, visto che sembra lamentarsi?

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Inizio col dirti che non c'è motivo di togliere la poppata serale di addormentamento è una coccola importante prima della nanna lunga e sicuramente non un "vizio".
Quanto al dormire sono dell'idea che debbano dormire quando e quanto vogliono a quest'età.
Non è che magari la pappa è troppo pesante per lui e che rimane appesantito di pomeriggio?

E come mai solo quattro pasti? anche gli adulti dovrebbero farne 5

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Sheireh ha scritto:Come mai fa SOLO quattro pasti?
Lo allatti a richiesta o ad orario?
Non è che la pappa è un po' troppa per lui e che in realtà dopo di un po' di pappa abbia bisogno del seno?
Provi comunque ad attaccarlo al seno dopo il pranzo per rilassarlo, visto che sembra lamentarsi?


quoto le domande?
Hai provato a offrirgli il seno quando è nervoso? Il latte rimane fino ai 12 mesi l'alimento fondalmentale eh.

Avatar utente
francyfrancy2008
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 712
Iscritto il: dom feb 13, 2011 7:42 pm

Messaggio da francyfrancy2008 »

lenina ha scritto:Inizio col dirti che non c'è motivo di togliere la poppata serale di addormentamento è una coccola importante prima della nanna lunga e sicuramente non un "vizio".
Quanto al dormire sono dell'idea che debbano dormire quando e quanto vogliono a quest'età.
Non è che magari la pappa è troppo pesante per lui e che rimane appesantito di pomeriggio?

E come mai solo quattro pasti? anche gli adulti dovrebbero farne 5
:QUOTISCO:

serepnt
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6
Iscritto il: mar mar 01, 2011 11:21 pm

Messaggio da serepnt »

Mangia quattro pasti più la frutta.
Spiego meglio: al mattino seno, poi pappa a ora di pranzo (200 ml di brodo vegetale, 20 grammi di semolino o pastina, tre cucchiai di verdura frullata, mezzo omogeneizzato di carne, un cucchiaino di olio e un po' di parmigiano), frutta nel pomeriggio (verso le 16), un paio di ore dopo la poppata (diciamo 18.30 elastiche) e infine l'ultima poppata la sera, verso le 22-22.30. Poi a nanna fino all'indomani mattina.
Fino a una decina di giorni fa mangiava 5 volte più la frutta (8.30 seno - 12.30 pappa - 16.00 frutta più seno - 20.00 seno - 22.30-23 seno), ma le ultime due poppate erano assolutamente fatte "giocando" e mangiando molto poco. Inoltre Daniele non mostra interesse per il seno in altri orari, mangia volentieri dal cucchiaino e quando è ora di pappa o frutta agita i piedini e le manine felice.
Ho sempre scelto una via di mezzo tra allattamento a richiesta e ad orario, cercando di interpretare i suoi momenti di fame, ma lasciando passare almeno un paio di ore (nei primi mesi, poi tre ore) tra un pasto e il successivo, per non cadere nella trappola del "se piange è sempre fame" e dargli il seno ad ogni ora del giorno e della notte.
Lui è stato bravissimo e si è autoregolato nel tempo, così la poppata notturna dei primissimi mesi si è spostata quasi da sè, perchè lui si svegliava sempre dopo, alle 3.00, poi alle 4.00, poi alle 5.00, fino a non richiederla più per tutta la notte.

Dopo il pranzo non si lamenta, secondo me, per nervosismo, ma per noia o già per stanchezza. Daniele non ha l'abitudine di attaccarsi al seno per calmarsi e inoltre ha sempre rifiutato categoricamente il ciuccio, che non ha mai voluto nè per addormentarsi nè per calmarsi.

Grazie a tutte per le risposte date finora e per quelle che ancora mi scriverete :inchino:

Elisa1978
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 160
Iscritto il: lun ago 30, 2010 4:30 pm

Messaggio da Elisa1978 »

Ciao e ben venuta.
Leggendo la descrizione del tuo bimbo, ho rivisto un po' Filippo: anche lui ha perso presto la poppata notturna ed è sempre stato regolare nei pasti. Lui richiedeva il latte sempre agli stessi orari: io allattavo a richiesta, ma in definitiva era ad orario ... L'unica differenza che vedo è sull'orario delle ultime 2 poppate: lo allattavo verso le 19.30 e poi per addormentarsi verso le 21/21.30; poi quando ho inserito la pappa anche alla sera, non ha più voluto il latte prima di dormire.
Cmq fallo dormire di giorno quanto vuole: Filippo ha perso il pisolino al mattino quando aveva 14 mesi (anche se a volte se si sveglia presto-verso le 7-, verso le 11 crolla ancora) e quello pre-cena quando aveva circa 10 mesi (dormiva mezz'oretta/un'ora verso le 18.30).

serepnt
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6
Iscritto il: mar mar 01, 2011 11:21 pm

Messaggio da serepnt »

Elisa1978 ha scritto:Ciao e ben venuta.
Leggendo la descrizione del tuo bimbo, ho rivisto un po' Filippo: anche lui ha perso presto la poppata notturna ed è sempre stato regolare nei pasti. Lui richiedeva il latte sempre agli stessi orari: io allattavo a richiesta, ma in definitiva era ad orario ... L'unica differenza che vedo è sull'orario delle ultime 2 poppate: lo allattavo verso le 19.30 e poi per addormentarsi verso le 21/21.30; poi quando ho inserito la pappa anche alla sera, non ha più voluto il latte prima di dormire.
Cmq fallo dormire di giorno quanto vuole: Filippo ha perso il pisolino al mattino quando aveva 14 mesi (anche se a volte se si sveglia presto-verso le 7-, verso le 11 crolla ancora) e quello pre-cena quando aveva circa 10 mesi (dormiva mezz'oretta/un'ora verso le 18.30).
Grazie per la risposta Elisa.
Posso chiederti quante poppate facevi quando le ultime due erano alle 19.30 e alle 21/21.30? Erano le ultime due poppate su 4 o su 5 poppate complessive?
E quando tuo figlio Filippo faceva ancora il pisolino pre-cena, ne faceva anche uno dopo il pranzo, quindi ne faceva tre in tutto?

Il mio piccolo dramma, che mi sta avvelenando le giornate mio malgrado, è questo:
la seconda pappa deve sostituire il terzo pasto (dunque mattina latte, mezzogiorno pappa, merenda di frutta, cena pappa verso le 19.00 e infine poppata) oppure deve sostituire il quarto e ultimo pasto, come ho letto da molte parti, e il latte prima di dormire va tolto (dunque mattina latte, mezzogiorno pappa, merenda frutta + latte, cena pappa)?
Credo sia importante ai fini degli orari, almeno approssimativi... se la seconda pappa sostituisce il terzo pasto, allora il bimbo può mangiare nel tardo pomeriggio (verso le 19.30) e poi prendere il latte prima di andare a nanna per la notte (tipo verso le 21.30), ma se la seconda pappa sostituisce l'ultimo pasto non posso certo farlo cenare alle 21.30! Quindi variano anche gli orari della merenda e del latte pomeridiano...

Sì, sono sull'orlo di una crisi di nervi... mi credete se vi dico che queste stupide domande mi stanno esaurendo talmente tanto che tutte le lacrime di nervosismo che non ho pianto in sei mesi stanno uscendo adesso?
:cry:

Rispondi