La pubblicità

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
LauraDani
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2545
Iscritto il: mar set 21, 2010 11:54 am

Messaggio da LauraDani »

boh gwen io non capisco
se per me una cosa è buona non mi viene in mente che però possa non essere buona per mia figlia
se ho il dubbio che una cosa possa non essere buona, questo vale per me e per mia figlia

proprio non ci arrivo a capire come una cosa può essere buona per te ma nello stesso tempo credere che il medesimo comportamento non sia buono in tua figlia



Gwen

Messaggio da Gwen »

caterina ha scritto:Per crescere bene bisogna avere basi solide.
Probabilmente a suo tempo anche i tuoi genitori non hanno abusato di doni, seppur piccoli.
Che poi tu adesso a 30 e passa anni sappia certe cose ma non le metti in pratica, è altro paio di maniche.
Se sai che non è il massimo, ma per te lo fai, e dopotutto pensi che male non faccia, continua a farlo, checcazzo.
Cate ma in realtà io non penso che il mio atteggiamento non sia il massimo.
Cioè nella mia vita io lo vedo proprio a pennello, non ci trovo niente di male, penso che la vita vada goduta e che non c'è male nei piccoli piaceri e che negarseli senza un motivo per me non ha senso.

Però capisci che io posso pensare questo senza intaccare il senso che do alle cose e al valore delle cose perchè ho 30 anni e una certa testa.

Ma mia figlia deve ancora crearsela una testa e io non so onestamente se il mio modo di vedere le cose sia dovuto ai no dei miei o solo a me stessa.

Gwen

Messaggio da Gwen »

LauraDani ha scritto:boh gwen io non capisco
se per me una cosa è buona non mi viene in mente che però possa non essere buona per mia figlia
se ho il dubbio che una cosa possa non essere buona, questo vale per me e per mia figlia

proprio non ci arrivo a capire come una cosa può essere buona per te ma nello stesso tempo credere che il medesimo comportamento non sia buono in tua figlia
è un mio timore, e per me ha senso pensare che per me non sia dannosa e per lei possa esserlo, mica una bimba di tre anni è paragonabile ad una donna di trenta no?

Avatar utente
LauraDani
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2545
Iscritto il: mar set 21, 2010 11:54 am

Messaggio da LauraDani »

ma non stiamo parlando di coca cola, che tu puoi bere ma tua figlia no perchè a lei fa male e non è sano
o forse, se preferisci: quando tu bevi la coca cola, sai che ti fa male e non è sana, non è che pensi che è una roba buona e giusta bere la coca cola
per cui, quando vieti a tua figlia la coca cola sei coerente con te stessa, perchè sai che la coca cola non è sana, anche se tu la bevi (e sei incoerente con quel che insegni a lei)
per cui, torno sempre lì: se per te è ok comprare tutto quel che ti va, cosa c'è di male se tua figlia cresce con questa idea?
se, invece, sai che non è ok, ma te ne freghi, o decidi di essere coerente o non compri alla minnie tutto quel che vuole, sapendo che non è giusto comprare tutto ciò che si vuole (e che tu sei incoerente, ma mica muore nessuno per questo, no?)

Gwen

Messaggio da Gwen »

no io penso che sia ok per me, perchè ho un'esperienza tale alle spalle che faccia sì che io non corra rischi solo perchè mi compro qualcosina quando mi va, di non saper dare un corretto valore alle cose, ma temo che mia figlia che ha esperienza in merito possa viverla nel modo sbagliato.
Secondo me è una cosa giusta ma che può essere interpretata male a seconda di chi la compie.

Avatar utente
dadamarsia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2206
Iscritto il: mer dic 30, 2009 11:15 am

Messaggio da dadamarsia »

io invece ho capito cosa intendi gwen, e mi sembra anche "logico" come ragionamento.
però l'unica soluzione che trovo è che sia tu a limitare i tuoi acquisti giornalieri, perchè altrimenti non puoi non accontentare la minnie sulle sue richieste.

io mi districo diversamente, compro per me e per lei con moderazione

non dico no per principio, se un giorno le compro una cosa (ad esempio ieri ha voluto una scatola di cartone) non le compro altro, la metto davanti ad una scelta (sempre ieri avrebbe voluto anche un album per le foto, un quaderno e un bracciale).
ugualmente, se oggi compro una cosa, per questa settimana non compro altro

questo in linea di massima, poi ci sono le eccezioni e quelle le vive come eccezioni
avrò un genio di figlia io, ma credo che soprattutto conti molto a 6 anni come quando ne aveva 2 lo spiegare fino alla noia le cose
(per esempio non ha MAI fatto un capriccio se una cosa non si può comprare, prova a insistere un po' ma poi vede che non c'è verso e smette)

Gwen

Messaggio da Gwen »

dadamarsia ha scritto:io invece ho capito cosa intendi gwen, e mi sembra anche "logico" come ragionamento.
però l'unica soluzione che trovo è che sia tu a limitare i tuoi acquisti giornalieri, perchè altrimenti non puoi non accontentare la minnie sulle sue richieste.

io mi districo diversamente, compro per me e per lei con moderazione

non dico no per principio, se un giorno le compro una cosa (ad esempio ieri ha voluto una scatola di cartone) non le compro altro, la metto davanti ad una scelta (sempre ieri avrebbe voluto anche un album per le foto, un quaderno e un bracciale).
ugualmente, se oggi compro una cosa, per questa settimana non compro altro

questo in linea di massima, poi ci sono le eccezioni e quelle le vive come eccezioni
avrò un genio di figlia io, ma credo che soprattutto conti molto a 6 anni come quando ne aveva 2 lo spiegare fino alla noia le cose
(per esempio non ha MAI fatto un capriccio se una cosa non si può comprare, prova a insistere un po' ma poi vede che non c'è verso e smette)
ma per fortuna nemmeno la mia fa capricci se le dico di no.
E comunque meno male che qualcuno mi ha capito mi sentivo un'aliena :cisssss:

Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

Ma guarda che io pure ti ho capita.
Ma capire non significa condividere.

Rispondi