Il concerto di Radu Mihăileanu

Gli svaghi delle Noimamme
Rispondi
Avatar utente
Bibi
Admin
Admin
Messaggi: 2858
Iscritto il: sab feb 11, 2006 12:01 pm

Il concerto di Radu Mihăileanu

Messaggio da Bibi »

Immagine

Se volete emozionarvi, ridere, piangere, commuovervi, intenerirvi, immedesimarvi, allora guardatevi questo film, è meraviglioso.
Non sono brava a recensire quindi non starò qui a far finta di esserlo, vi invito solo a guardarlo se amate i film che lasciano un segno nell'anima ;)



Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Messaggio da Azur »

grazie Bibi, ci andrò sicuramente...

Ci sono due altri suoi film che ho visto più e più volte e amato moltissimo

# Train de vie - Un treno per vivere (Train de vie) (1998)
# Vai e vivrai (Va, vis et deviens) (2005)

Entrambi leggeri e profondi insieme,
ha un dono davvero speciale di raccontare le cose

Avatar utente
Bibi
Admin
Admin
Messaggi: 2858
Iscritto il: sab feb 11, 2006 12:01 pm

Messaggio da Bibi »

Train de vie, meraviglioso! Ma è lo stesso regista?? Se è sempre lui è proprio un genio...

Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Messaggio da Azur »

si, è lui

e guarda Vai e vivrai se riesci,
struggente (da piangere tutto il tempo) ma bellissimo anche quello
alcune scene sono poesia pura

Avatar utente
ginger
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2829
Iscritto il: mer ott 14, 2009 8:27 pm

Messaggio da ginger »

Anche a me è piaciuto molto. Ho riso e mi sono commossa.

Train de vie mi è piaciuto molto, persino più de La vita è bella. Peraltro c'è tutto un restroscena. Pare che Radu (il cognome non sono in gradi di scriverlo) avesse contattato Benigni per interpretare il matto. Poi il film si è arenato per i finanziamenti che non arrivavano.
Benigni nel frattempo ha girato La vita è bella.
Ed essendo uscito prima al cinema si è preso il merito di aver sdoganato il riso anche verso la più grande tragedia del secolo scorso è andato al nostro Benigni, anche se l'idea un po' l'ha rubacchiata.
In ogni caso sono due film meravigliosi e se anche lo spunto è stato copiato, direi che il risultato giustifica il mezzo.

I due film comunque sono molto diversi tra loro, Train de vie è più comico di pancia, La vita è bella per me è stata un risata con l'amaro in bocca.


Vai e vivrai mi manca, ma provvederò. Grazie del consiglio Azur!

Rispondi