Ma il nido è indispensabile?

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Gwen

Messaggio da Gwen »

caelda ha scritto:Vi dico la mia, i miei figli sono entrambi andati al nido dagli 8 mesi perchè io lavoravo ed il nido era l'unica possibilità non avendo nonni disponibili ed è più economico di una baby sitter (almeno qui da me), nidi privati perchè al comunale non c'era posto.
Entrambi si sono trovati molto bene, andavano tranquillamente ed erano sreeni con le loro maestre.
IO stessa ero moltos erena perchè convinta che dovessero andarci e soprattutto convinta e mi fidavo della struttura.
Al passaggio alla amterna, la prima è andata tranquillamente (ma non ha mai avuto la famosa "crisi" che in teoria tutti fanno prima o poi, fa la terza elementare e ancora l'aspetto.....) il secondo, stessa materna, conosceva la struttura e le maestre perchè ci andavamo a prendere la grande, stavamo un po li e giocava... ha avuto una bella crisi da distacco.... per una settimana lo lasciavo con la lacrimuccia..e il mio cuore spezzato....
Ora va serenamente, ma intedevo dire che il nido non è necessario per poi stare bene alla materna, non è necessario per i bambini andarci, chi ci va certo impara certe cose sullo stare insieme prima di altri, ma non è un pre requisito indipensavbile per poi vivere bene la scuola materna...
Secondo me dipende dai bambini, per alcuni il nido serve DAVVERO per evitare il "trauma" della scuola materna, per altri no. Ma quando serve è davvero un bene, e comunque secondo me il nido fa bene non per questo, perchè comunque appunto è sempre un'incognita, ma perchè imparano prima e meglio ad essere autonomi e sviluppano maggiormente la loro creatività. Almeno è così nel mio caso, visto che lavoro e che la mattina non ci sono per poterle far fare giochi creativi, così piuttosto che i nonni o la baby sitter preferisco il nido per questo.


Rispondi