Argomento delicato, ho bisogno di consigli

Una sezione per discutere delle problematiche legate all'adolescenza dei nostri eredi.
Avatar utente
Bibi
Admin
Admin
Messaggi: 2850
Iscritto il: sab feb 11, 2006 12:01 pm

Re: Argomento delicato, ho bisogno di consigli

Messaggio da Bibi » mer nov 06, 2019 1:42 pm

Vavi ha scritto:
mer nov 06, 2019 11:22 am
Bibi ha scritto:
mer nov 06, 2019 8:07 am
Vavi ha scritto:
mar nov 05, 2019 2:39 pm
Siccome chi non muore si rivede, eccomi qua ;-)

A 15 anni escludi gli insegnanti: si parla di superiori e di cio' che accade al di fuori dell'orario scolastico... non credo sia di loro competenza secondo me.

Se sono ragazzini che conosci, o dei quali conosci bene le famiglie, interverrei. Altrimenti no, non credo farei nulla. Se e' solo bere e fumare, lascerei correre.

Se se la sente Eva puo' lei dire loro qualcosa, ma dubito che l'ascolterebbero.
Ora che mi sono ripigliata dalla sorpresa :O ti rispondo e ti ringrazio di essere intervenuta. Al momento sono stand-by, soprattutto dopo che Eva mi ha raccontato che in occasione dell'organizzazione di un party, un compagno di classe ha detto a questo gruppetto di ragazze che era meglio se non partecipavano visto cosa combinano ogni volta. Spero che questo ragazzo le abbia fatte riflettere, in ogni caso l'essere redarguite da un coetaneo ed essere escluse da una festa siano sicuramente più efficaci di un ammonimento da parte dei genitori, a quell'età. Se poi manco così ce sentono vedremo il da farsi...
Ah guarda, potremmo parlarne per giorni credo... ho attraversato qualche fase poco simpatica quest'anno, soprattutto quest'estate, quando Sara si e' lasciata molto male con il suo ragazzo e diciamo che si era persa un po' e quando una ragazza si perde un po' succede che incontra le compagnie sbagliate e allora speri che tutto cio' che hai seminato prevalga... e per fortuna cosi' e' andata, si e' ripresa e si e' rimessa in carreggiata. La cosa folle e' che sembrava stare benissimo e tutti in famiglia mi dicevano che esageravo perche' solo io avevo la sensazione che in realta' nascondesse una sofferenza profonda. E non ho nemmeno la soddisfazione di dire che avevo ragione perche' Sara oggi che ha superato molte cose non vuole che si sappia cosa ha passato. E io sono una tomba.
Che avevi ragione magari lo dirai tra qualche anno, previa autorizzazione di Sara ormai grande :D Scherzi a parte, non oso immaginare la preoccupazione che hai provato, per fortuna avete superato tutto nel migliore dei modi! Una nipote di mio marito stava per fare una brutta fine, poi si è ripigliata ha voltato pagina e ora a 19 anni è una persona nuova! Anche la mia ha avuto un momento buio, due anni fa, ho saputo a posteriori cose che mi hanno pure un po' turbata (non c'entra alcol e droghe comunque) ma fortunatamente anche per noi è andata :bow-blue:


‎"Chi non ha mai commesso un errore non ha mai tentato qualcosa di nuovo" (Albert Einstein)

Rispondi