chiedo a tutte le bis,tris ...mamme...

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Ambra
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3715
Iscritto il: ven dic 15, 2006 6:03 pm

Messaggio da Ambra »

I miei non fanno testo perché dormono ovunque,ma non credo
sia merito di nessuno.
Certo è che se si applica il metodo Fate la nanna o rituali di addormentamento
puó risultare piú difficile poi farli dormire in luoghi non consoni alle abitudini
prese...ma questo è un altro discorso.
I miei non so se per necessitá (stavamo tantissimo e stiamo tantissimo
in giro anche in viaggio etc etc) o per indole fattostà che se hanno sonno
crollano anche in posizioni per me scomodissime.
Sinceramente peró almeno che non costretta da necessità
non vedo perché tortuarli con uscite e posti inadatti.
I bimbi innanzitutto :)


Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

I miei nipoti dormono ovunque. Sono stati abituati sin da subito a cene con amici, a tanta, tantissima gente in casa, a cene di famiglia ecc ecc.
Ne consegue che hanno dovuto abituarsi a dormire dove potevano.
E adesso funziona così ancora. Anche adesso che il grande ha 8 anni.
"mamma, ho sonno"
"dormi"
"ok"
stop.
Se Rachele facesse così ne faccio 12 di figli ahahahahaha!
biaffy72

Messaggio da biaffy72 »

Rie ha scritto:...fido i più mondani dei genitori a godersi una serata con un bambino ipersensibile di quelli che vogliono buio e silenzio ;)
infatti anch'io la penso così,non credo i bimbi siano tutti uguali
biaffy72

Messaggio da biaffy72 »

caterina ha scritto:Se Rachele facesse così ne faccio 12 di figli ahahahahaha!
eggià... :cry:
Saba

Messaggio da Saba »

i miei da piccoli hanno sempre ronfato nel passeggino..di giorno!! Di sera c'ho provato una volta a portare fuori Andrea (aveva 6 mesi) , in un locale...povero cucciolo, non è riuscito a chiudere occhio e io ero stremata. Da allora mi sono ripromessa che all'ora della nanna sarebbe stati a casa loro...le poche uscite che ci siamo concessi con loro piccoli iniziavano alle 19 e teminavano max alle 21,30-22. Anche adesso non è che siano proprio grandi, ma se andiamo fuori reggono bene anche le 23!
Non vedo perchè bisogna per forza abituare un bambino piccolo ad addormentarsi ovunque...io non lo farei, dormo solo nel mio letto! Anche loro sono uno diverso dall'altro, esattamente come noi adulti.Tanto in pochi anni le cose cambiano.
Avatar utente
Elena.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3785
Iscritto il: ven set 05, 2008 12:07 pm

Messaggio da Elena. »

Niccolò se è veramente stanco si addormenta ovunque, anche sul carrello del supermercato...il problema è che comunque io devo essere vicino a lui
Cerco comunque di non portarlo, se non è prorpio necessario, nei ristoranti o nei luoghi troppo affollati perchè si innervosisve un pò quando c'è troppa confusione
dani_73

Messaggio da dani_73 »

Anch'io mono mamma, ti posso dire che Marta non ha mai dormito nel passeggino ma neanche nella carrozzina, quando si usciva per fare delle passeggiate all'aperto se non era già nel mondo dei sogni non si addormentava anzi si distraeva e ciao sonno, e benvenuto nervosismo, sballo degli orari ecc. ecc.
Per la sera anche adesso che è più grande le nostre uscite non vanno le 21.30-22.00 anche perchè se si addormenta in macchina, si sveglia appena scendo dalla macchina e per farla riaddormentare ci vuole un sacco.
Secondo me non dipende da come sono stati abituati ma dall'indole del bambino.
Dona

Messaggio da Dona »

Considerato che Giada ha dei seri problemi nel dormire, soprattutto di notte, io evito accuratamente le uscite serali.

La mia filosofia è che non sono loro a doversi abituare alle nostre esigenze, ma noi che ci dobbiamo abituare alle loro.

A me mangiare anche un'ora dopo al solito, non mi cambia la vita, a mi figlia magari sì.

A me andare a dormire ad un orario troppo diverso dal solito non mi innervosisce più di tanto, a lei si.

Quindi noi ci adeguiamo.

Lei che va a dormire intorno alle 21 21.30, se vogliamo andare a mangiare una pizza tutti e tre, andiamo intorno alle 19.00/19.30, così per le 20.30 siamo già a casa e c'è tutto il tempo del rituale pulizia serale e addormentamento.

Non so se abbiamo sbagliato noi, ma visto i problemi del sonno, senza seguire nessun metodo, abbiamo cercato di darle orari abbastanza regolari per quanto riguarda la pappa, la nanna e la sveglia.

Abbiamo una tolleranza di una mezz'oretta.

Ad esempio lei pranza intorno alle 12.30, ora se una volta mangia alle 12.00 o alle 13.00, non capita niente, però è successo una volta di aver sforato, saran state le 13.30, lei non ha più mangiato, manco un grissino.

Però va da bambino a bambino.

Lei per indole pare molto abitudinaria e la stablità nella routine quotidiana sembra aiutarla molto.
Rispondi