chiedo a tutte le bis,tris ...mamme...

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Albina

Messaggio da Albina »

Beh, bisogna aspettare e rispettare i loro tempi e caratteristiche, però si possono anche un pò forzare le abitudini. Io 6 anni fà con martina non rinunciavo a nulla e lei mi seguiva ovunque, si divertiva sempre a stare in mezzo agli altri, da subito, poi quando crollava, non dava problemi. Omar è un pò più difficile, ma solo perchè è mammone credo, molto più della sorella, se stiamo in giro, frigna un pò, ma anche lui cede.
Il segreto sta nel creare anche le condizioni minime. Ad esempio porta con te sempre il carillon che usi a casa per farli dormire, oppure il loro orsetto o una qualsiasi cosa che associno non tanto a casa, ma proprio alla nanna. Con i miei ha funzionato... per ora! :ehehe:


Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Messaggio da Cosetta »

Intanto quotissimo Genny sui luoghi da evitare, la confusione, le malattie eccetera eccetera.
Poi quotissimo il discorso che bisogna rispettare un po sti bimbi e le loro esigenze.
Credo anche che a volte siamo noi a farla più difficile di quel che è (io per prima), perchè spesso le cose si risolvono più facilmente di come ci figuriamo, ma può anche accadere di trovarsi in una situazione molto spiacevole sia peri genitori che per il bimbo e con certi bimbi accade più facilmente che con altri, questo è indubbio.
Quanto alle abitudini, non ci credo molto, credo più al caso, infatti Damiano ho sempre cercato per comodità di abituarlo a dormire nella stanza con noi, con voci e tv ma è durata ben poco. A parte i primissimi mesi, i rumori gli davano troppo fastidio e non riusciva a dormire, si addormentava e poi si svegliava infastidito.
Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

Cos73 ha scritto:Intanto quotissimo Genny sui luoghi da evitare, la confusione, le malattie eccetera eccetera.
Poi quotissimo il discorso che bisogna rispettare un po sti bimbi e le loro esigenze.

arrivo tardi su questo post ma era da un po' che volevo intervenire

quoto quello che dice Cos qui sopra

in primo luogo penso che ognuno sappia quello che è meglio per il proprio figlio e per la relazione unica che ha con lui/lei... quindi amiche nonne nonni zii portinaie panettiere vicine di casa .. lasciatele tutte parlare: è la mamma con il papà che decide cosa sia meglio fare o non fare

con Sofia ci siamo sempre adattati alle sue esigenze: era una bambina molto gestibile e avremmo potuto portarla ovunque, però era anche una bambina che amava dormire e che ne aveva bisogno (tutt'ora è così e la filosofia di base nostra è comuqnue sempre quella, anche se ha 5 anni e mezzo): quindi abbiamo sempre messo in primo piano il suo sonno

mai usciti di sera con lei, sempre invitato amici da noi

con Dodi la faccenda è cambiata, Dodi necessitava e necessita di meno sonno, di grandi addormentamenti, di aiuti di vario genere per addormentarsi e dormire tutta notte e comunque dorme meno di Sofia (Sofia viaggia sulle 12 ore se lasciata libera di fare, Dodi arriva a 9/10 ore e basta)

con Dodi abbiamo iniziato a uscire un pochino, comunque tornando entro le 21 per metterli a letto tutti e due per le 21.30 (diciamo circa mezz'ora, 45 min più tardi del normale massimo)

due figli, due diversi approcci tarati sulle singole esigenze

ora con Letizia non so, per ora stiamo uscendo e Leti da perfetta terzogenita (il cui motto è mi devo adattare quindi mi adatto) dorme ovunque .. per ora

vedremo poi
Rispondi