sto male...ora vanno levati anche i latticini

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
veruz
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4280
Iscritto il: mar gen 05, 2010 9:53 am

Messaggio da veruz »

fra&leo ha scritto:HO IL BIMBO CHE HA GIà ELIMINATO GLUTINE E TUTTO PER VIA DELLA CELIACHIA.

ORA I LATTICINI MAMMA MIA COME FACCIAMO??????????

SE CONTINUO A DARGLIELI CHE SUCCEDE??????????

SONO UNA MAMMA SNATURATA A PENSARE A QUESTO...NN HA SCARICHE O CHISSà COSA CHE è ALLERGICO A LATTE..ANZI MANGIA YOGURT A SFARE E LATTE A VOLONTà...NN POSSO LEVARGLI ANCHE QUELLO
per il glutine saprai meglio di me, ma ci sono vari prodotti dalla pastina, pasta, pizza, etc..ad esempio io uso molto la pasta di mais, di riso, di mais e riso, come anche i crackers.

latticini..
io uso il latte(che latte non è) di riso, quello di mandorle(non la bevanda che trovi al super, quello puro), con il altte di riso faccio anche dei dolci..

io non glieli do però esistono anche yogurt e budini di soia e latte di riso.

non so se il tofu contenga glutine.


fra&leo
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 724
Iscritto il: lun set 19, 2011 4:39 pm

Messaggio da fra&leo »

ESISTE ANCHE LO YOGURT DI SOIA???ODDIO SONO IN BALIA DELLE ONDE..non immagine quanto sto male..
Avatar utente
veruz
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4280
Iscritto il: mar gen 05, 2010 9:53 am

Messaggio da veruz »

fra&leo ha scritto:ESISTE ANCHE LO YOGURT DI SOIA???ODDIO SONO IN BALIA DELLE ONDE..non immagine quanto sto male..
mi hai letto sopra?

e poi esistono anche di altte di riso.

ciò che non trovi al super li trovi in negozio bio
Avatar utente
ziaco
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3228
Iscritto il: mer set 16, 2009 10:53 am

Messaggio da ziaco »

fra&leo ha scritto:VOLEVO PROPRIO SAPERE SE CI FOSSE UN TEST..PER CAPIRE MEGLIO...

GRAZIEEE..

DOVE POSSO RICHIEDERLO...PERCHè LA DERMATOLOGA MI HA DETTO LEVA SUBITO I LATTICINI E MI HA DATO DUMILA GOCCE E POMATE DA DARGLI SHAMPOO ECC...

VORREI TANTO PORTARLO DA UN ALTRO SPECIALISTA.
Il test puoi chiederlo al tuo medico curante.
Praticamente deve bere mezzo litro di latte e poi fare l esame del soffio ogni 15 minuti.
Si perdono 3 ore, ma almeno vedi se effettivamente è intollerante.
Avatar utente
Linda Eva
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2985
Iscritto il: dom gen 09, 2011 5:46 pm

Messaggio da Linda Eva »

fra&leo ha scritto:ESISTE ANCHE LO YOGURT DI SOIA???ODDIO SONO IN BALIA DELLE ONDE..non immagine quanto sto male..
si, esiste anche al banco dei super.

E portalo anche da un altro specialista.
Hai qualche centro per le allergie nella tua zona?
Avatar utente
la yle
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3291
Iscritto il: gio ago 23, 2007 3:03 pm

Messaggio da la yle »

ziaco ha scritto:scusa, ma non dovrebbe fare prima il breath test al lattosio per vedere se è intollerante prima di eliminare i latticini???


Essenzialmente si.
MA esistono test di medicina alternativa che non sono dolorosi, lunghi, invasivi. Si fanno in un’ora e testanto gran parte del regno animale/minerale/vegetale.
Tipo il test di becom, overload, vegatest.

Con questi avere indicazioni su cosa fa male non occorre essere allergici, basta essere intolleranti (parlo per esperienza personale…su mia figlia, intollerante al lattosio e derivati MA non allergica quindi, con i test di medicina tradizionale si rileva l’istamina alta ma non talmente rispetto all’alimento scatenante). Aggiungo che con il patch/prick/rust è l’allergologo che decide cosa testare quindi, se sei allergico a cose impensabili rispetto all’anamnesi e l’allergologo non lo capisce…tu non lo saprai mai se non andando ad esclusione con ulteriori esami.

Detto ciò, e spero di essere stata chiaraJJJ, puoi fare l’esperimento senza problemi. Bastano un paio di settimane per capire se è il latte che da fastidio.
Meno carico di lattosio “dannoso” è il latte di capra quindi puoi usare formaggi caprini/pecorini e yougurt dello stesso latte. Il gusto cambia, purtroppo, ma con una po’di zucchero o prendendo quelli alla frutta puoi cavartela.

Se non hai voglia di esperimenti, fai al bimbo un test di quelli che ti ho indicato sopra. E tranquilla. Appena il bimbo capisce la differenza tra come si sente con e senza latte sarà lui a scegliere un ghiacciolo a un gelato (per esempio). A disposizione ciao
Avatar utente
ziaco
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3228
Iscritto il: mer set 16, 2009 10:53 am

Messaggio da ziaco »

la yle ha scritto:Essenzialmente si.
MA esistono test di medicina alternativa che non sono dolorosi, lunghi, invasivi. Si fanno in un’ora e testanto gran parte del regno animale/minerale/vegetale.
Tipo il test di becom, overload, vegatest.

Con questi avere indicazioni su cosa fa male non occorre essere allergici, basta essere intolleranti (parlo per esperienza personale…su mia figlia, intollerante al lattosio e derivati MA non allergica quindi, con i test di medicina tradizionale si rileva l’istamina alta ma non talmente rispetto all’alimento scatenante). Aggiungo che con il patch/prick/rust è l’allergologo che decide cosa testare quindi, se sei allergico a cose impensabili rispetto all’anamnesi e l’allergologo non lo capisce…tu non lo saprai mai se non andando ad esclusione con ulteriori esami.

Detto ciò, e spero di essere stata chiaraJJJ, puoi fare l’esperimento senza problemi. Bastano un paio di settimane per capire se è il latte che da fastidio.
Meno carico di lattosio “dannoso” è il latte di capra quindi puoi usare formaggi caprini/pecorini e yougurt dello stesso latte. Il gusto cambia, purtroppo, ma con una po’di zucchero o prendendo quelli alla frutta puoi cavartela.

Se non hai voglia di esperimenti, fai al bimbo un test di quelli che ti ho indicato sopra. E tranquilla. Appena il bimbo capisce la differenza tra come si sente con e senza latte sarà lui a scegliere un ghiacciolo a un gelato (per esempio). A disposizione ciao
Ma sai che non ne ero a conoscenza???
E dove si fanno, in ospedale??
Deve prescriverli il medico curante???
Sono quindi molto più approfonditi del test del soffio!?
Ma si fanno solo in caso di dermatiti o anche per altri disturbi tipo alla pancia???
Scusa se ti faccio il terzo grado ma è una cosa che mi interessa moltissimo
Avatar utente
la yle
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3291
Iscritto il: gio ago 23, 2007 3:03 pm

Messaggio da la yle »

ziaco ha scritto:Ma sai che non ne ero a conoscenza???
E dove si fanno, in ospedale??
Deve prescriverli il medico curante???
Sono quindi molto più approfonditi del test del soffio!?
Ma si fanno solo in caso di dermatiti o anche per altri disturbi tipo alla pancia???
Scusa se ti faccio il terzo grado ma è una cosa che mi interessa moltissimo

Trattandosi di medicina alternativa il medico di famiglia non c’entra nulla, men che meno l’ospedale…dire poi che ne hai fatto uno è come dire un’eresia….provato anche questo sulla pelle mia e di mia figlia, soprattutto.

Devi rivolgerti a pediatri/medici omeopati, senza dubbio.
Se sei intollerante a qualche elemento (e specifico elemento, non alimento) il tuo fisico può avere diverse reazioni: dermatite atopica (che passa solo eliminando la causa scatenante), raffreddori sierosi (il nasco che cola perennemente, così come la tosse anche quando non hai i chiari sintomi da raffreddamento…ho fatto adenoidi e decongestione dei turbinati aggratis…bastava togliere il latte), i taglietti ai lati delle labbra (chielite bifronte), la screpolatura all’attaccatura delle orecchie, stitichezza/scariche (non in presenza di gastriti, virus intestinali ecc), addome tipo colite (mia figlia aveva la pancia tipo “bambini africani”), rallentamento della crescita.
Ho scoperto che mia figlia era intollerante al lattosio (praticamente di ogni origine), pomodoro, melanza, patata, soia (prima di saperlo prendeva il latte di soia e aveva a 8 mesi le mammelle gonfie come una preadolescente), candida albicans (di tutto il tubo digerente, dalla bocca a tutto il culetto) con il test di becom che non aveva ancora un anno.
Ho vari indirizzi ma di milano
Ovviamente parlo per la mia esperienza.
Rispondi