organizzazione quotidiana con 2 bimbi

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Palli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3195
Iscritto il: lun ago 24, 2009 12:42 pm

Messaggio da Palli »

:cry:
Pandina ha scritto:emmm un po' sì :cisssss:

Nel senso che ormai s'ha da fare e si fa.
Io con Marta neonata portavo Chiara all'asilo (Alice partiva presto per scuola con il papà), poi andavo alle 11.30 fuori scuola a ritirare Alice.
A casa preparavo il pranzo per Alice e il papà e riportavo Alice a scuola per le 13.30 sempre con Marta appresso.
Poi alle 15.30 arriva Chiara con il pulmino, allora ero in strada con la carrozzina o la fascia e per finire alle 16.15 eravamo tutti fuori scuola a recuperare Alice.

Il mattino Marta stava nell'ovetto auto e le levavo con tutto l'ovetto così dentro l'asilo potevo aiutare Chiara più comodamente (marta stava poggiata nell'ovetto in terra), ma tanto ci restavo giusto 5 minuti.

Alle 11.30 invece me la mettevo in fascia dentro proprio al mio giaccone (preso di una taglia più grande), così ero tranquilla che non prendesse freddo.

Alle 13.30 riportavo Alice a scuola in auto ma la lasciavo scendere a bordo strada e la salutavo lî (andava da sola dentro scuola) e quindi Marta non la facevo nemmeno scendere dall'auto.

Alle 15.30 alla fermata del pulmino dell'asilo in carrozzina (talvolta uscivo prima così si faceva una dormitina) o nella fascia o ergo baby.

Alle 16.15 fuori scuola idem: carrozzina o fascia/ergo.

Insomma, si fa. :ok:
Porca miseria, mi son venute le palpitazioni solo a leggerti!

E, giusto per sapere, quanti malanni s'è beccata la creatura piccola l'anno scorso?
Perchè alla fin fine il mio problema maggiore è questo.
Non tanto la gestione pratica perchè è una vita che mi smazzo tutto da me, non è l'allaccia-slaccia per intenderci a mettermi timore, quanto appunto che tutto 'sto dentro e fuori, cambia e ricambia temperatura sia ulteriore motivo di malanni per Camilla che già ha ampiamente a che fare con i germi che riporta a casa suo fratello!
E il mio limite più grande come mamma è l'andare in semi-panico ad ogni malanno dei miei figli, tanto più se neonati.


Avatar utente
Pandina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5640
Iscritto il: mer feb 14, 2007 6:25 pm
Contatta:

Messaggio da Pandina »

Mah, ti dirò.
Marta di cose serie si è presa la primavera scorsa una bronchite ostruttiva che abbiamo curato con ventolin e axotide più antibiotico perché non erano sufficienti.

Qua e là qualche raffreddore.
Silvia

Messaggio da Silvia »

Palli io esco e ce lo porto con marco dietro. al pullman adesso, prima fino al nido, e poi lo vado a riprendere con marco sempre dietro.
che devo fa? di necessità si fa virtù.
è stancantissimo. stamattina abbiamo perso il pulman e l'ho pedinato con la macchina e fatto fermare strombazzando e ci ho lanciato il nano dentro.

hai presente la pubblicità con le mamme che fanno il ballo maori? ecco. quella sono io.
Avatar utente
Palli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3195
Iscritto il: lun ago 24, 2009 12:42 pm

Messaggio da Palli »

Silvia ha scritto:Palli io esco e ce lo porto con marco dietro.
Idem qui finora. Adesso noi stiamo per uscire per andare a prendere Samuele e, detto per inciso, Camilla s'è appena appisolata.

Ma oggi qui c'è una gran bella giornata di sole, freddina ma limpida. Mi piacerebbe tanto evitare sto tran-tran quando comincerà il freddo vero con nebbia pioggia e compagnia bella.
Ma dubito di riuscirci..
Avatar utente
Pandina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5640
Iscritto il: mer feb 14, 2007 6:25 pm
Contatta:

Messaggio da Pandina »

Però Palli, io non vedo tutto sto problema nell'uscire e rientrare molte volte al giorno.
Basta che ci siano più strati di vestiti, quando entri da qualche parte levi uno strato o due e sei a posto.
Avatar utente
stefyna77
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3806
Iscritto il: mer ott 17, 2007 3:37 pm

Messaggio da stefyna77 »

eh..come si fa...si fa !! se non ci sono alternative c'è poco da fare.. he he he

io a volte , quando era a casa e Alle era in forma, lo lasciavo quella mezz'oretta alla vicina di casa...

in effetti sbalottare così tanto un neonato è veramente scomodo e poverino lui si prende su tutto.
Ma se non ci sono nonni che di buon grado si prestano , non ci sono molte alternative.

Mi piace l'idea della studentessa, potresti guardare una baby-sitter (anche se per mezz'ora non so quanto convenga...)

La cosa che più mi dava da fare era quando entravo in sezione a prendere o portare Leo con l'ovetto, tutti i bimbi arrivavano (specie le bimbe ) a guardare e toccare questo fagottino...non che sia iperprotettiva eh ?
però si sa che l'asilo è un covo di germi!!
Infatti a 2 mesi si è beccato una bronchite :-\
Avatar utente
willy69
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2271
Iscritto il: mer nov 18, 2009 11:44 am

Messaggio da willy69 »

Vorrei farvi un applauso bis e tri mamme...... :clap: !!
Avatar utente
marcellotta
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 467
Iscritto il: gio gen 07, 2010 11:27 am

Messaggio da marcellotta »

Alla studentessa (che abitava al palazzo a fianco) davo unaquarantina di euro a settimana (per tutto il periodo invernale).
Questo mi garantiva la tranquillità di uscire con freddo e pioggia nonché eventuale malanno della piccola oltre dieci minuti al giorno di esclusività dedicati alla grande.
Rispondi