Travaglio: quando è il momento di andare in ospedale per partorire?

...linee, punti, sfere, in essere e in divenire
marte71

Messaggio da marte71 »

non sono stati molto precisi, la prima volta erano le contrazioni di preparazione, quindi mi han detto vada a casa e veda come procede...così io ho resistito il più possibile...

per l'acqua, la mia non era calda perchè era la famosa estate del 2003 e nonostante fosse già fine settembre faceva ancora un gran caldo, o almeno io lo percepivo così...quindi direi tiepidina...


Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

acqua ne calda ne fredda 37-38 gradi devi starci perfettamente a tuo agio.

Io in ospedale non sarei stata legata sul lettino ma avrebbero sicuramente accelerato (e visto che è stato velocissimo inutilmente) quindi ho preferito così.
biaffy72

Messaggio da biaffy72 »

lenina ha scritto:se ci sono perdite di sangue subito.
se si rompono le acque e sono verdi subito.
se si rompono le acque e sono pulite entro un ora.

Se dicono quando le contrazioni sono ogni 5 minuti da un po' (ma io le ho avute subito ogni 2 minuti ad esempio)

Se l'ospedale è vicino e stai abbastanza bene puoi anche farti gran parte del travaglio a casa, personalmente ho fatto così, un po' per caso un po' per scelta.

Sono arrivata in ospedale che ero di 7 centimetri e ci sono volute ancora due ore.
non posso che quotare tutto...


te ne accorgerai vai tranquilla :ok:
passerottina

Messaggio da passerottina »

Grazie tantissimo Marte, Lenina e Biaffy!!!
sophy

Messaggio da sophy »

Come mi piacerebbe la prossima volta farmi il travaglio a casa!!!
Io ho rotto le acque, erano di colore limpido, non mi sono venuti dolori, me la sono presa con calma, ma ho preferito andare in ospedale a fare un controllo.... mi hanno ricoverata immediatamente perchè con rottura delle acque dovevano tenermi sotto controllo per via delle infezioni... il travaglio poi è partito praticamente 23 ore dopo.... è stato lunghissimo, circa 9 ore + 3 ore di non travaglio, ma con dolori fortissimi...
il problema è che lì in ospedale non ti distrai e pensi a quello, poi ti attaccano i monitoraggi per cui non è che te ne puoi andare in giro... insomma... secondo me avrei sopportato il tutto molto meglio a casa.... :mumble:
passerottina

Messaggio da passerottina »

sophy ha scritto:Come mi piacerebbe la prossima volta farmi il travaglio a casa!!!
...
il problema è che lì in ospedale non ti distrai e pensi a quello, poi ti attaccano i monitoraggi per cui non è che te ne puoi andare in giro... insomma... secondo me avrei sopportato il tutto molto meglio a casa.... :mumble:
infatti a casa c'è più confort, privacy, si può fare di tutto per vivere al meglio il dolore.
Cmq se si erano rotte le acque dovevi per forza andare!

In bocca al lupo per il prossimo parto!!!
Rispondi