Mamma vs Nonna

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
GraziaG
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 157
Iscritto il: dom nov 01, 2009 8:48 pm

Messaggio da GraziaG »

Dico la mia (e spero di aiutarti).
Come ti sentiresti tu, tra anni, nonna, davanti a tua figlia diventata madre, che ti impone "con dolcezza" di fare il contrario di quello di cui sei convinta?
Io vedo dei nonnni in difficoltà: hanno questa pulsione a star con i nipoti, un amore che ancora non posso capire pienamente, ma d'un botto hanno perso il loro ruolo di genitori, visto che i figli assurgono alle regole supreme dell'educazione e non va bene loro mai nulla.
I figli, quelli a cui hanno cambiato pannolini, insegnato a mangiare, pagato la scuola, insegnato la retta via (magari con qualche sana sberletta) "ti si rivoltano contro".
Mio padre mi ha detto così, poi ha continuato a fare quel che voleva.
Gli ho spiegato che se, per la sopravvivenza del suo ego mostruoso di padre e nonno, deve soccombere il mio essere madre... ovvero se lui non riesce a crescere con noi, cambiare atteggiamenti e "modernizzarsi" per seguire la crescita di un bimbo nuovo, che non è SUO figlio... beh rifarà gli stessi errori col nuovo bimbo, oltre ad alungare la lista di errori fatti con me!!
Faglielo capire che sbaglia... è impossibile... non rientra nell'immagine che il suo ego ha di sè "guarda che io ne ho cresciuti tre di figli eh" già io ne ho uno solo, ma tu ti comporti come se fosse tuo e come se io fossi ancora piccola...
UFF


Avatar utente
ariannasissy
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 411
Iscritto il: ven dic 15, 2006 9:55 pm

Messaggio da ariannasissy »

Teresa ha scritto:
.


E' MIA MADRE.

Ci penso e rido.
Io gia amo le mie nipoti (mi piace pensare che siano a loro volta femmine)
e saranno MIE

mi appartengono, come Carla e Mena appartengono alle loro nonne in una spirale di legami, di appartenenza.

Qui si abusa troppo spesso della parola educare.
.

Ma si parla sempre meno d'amore.
Di amore vero, di quello prezioso, unico, raro, quello che solo i nonni, in quella forma, possono dare.

Se ritenete che i vostri genitori non siano in grado di educare i vostri figli, non importa.
Il compito di educarli spetta a voi.
Loro possono amarli, intrattenerli, viverli.
Se poi passano molto tempo con loro...beh beati loro!

Teresa ti quoto e ti straquoto
un bacio
caelda
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 100
Iscritto il: mar dic 29, 2009 12:35 pm

Messaggio da caelda »

Io non ho praticamente mai la possibilità di lasciarli ai nonni (mancano 3 su 4...)
Ma trovo che pretendere che cambino il loro modo di vivere e ragionare su nostra richiesta perchè NOI e NOI solo sappiamo come crescere bene un bambino.......
sia assurdo.
Un domani le nostre figlie/nuore ci spiegheranno quanto siamo incapaci di cambiare un pannolino/nutrire o vestire un nipotino....come sarà bello..... :ihih:
Gwen

Messaggio da Gwen »

caelda ha scritto:Io non ho praticamente mai la possibilità di lasciarli ai nonni (mancano 3 su 4...)
Ma trovo che pretendere che cambino il loro modo di vivere e ragionare su nostra richiesta perchè NOI e NOI solo sappiamo come crescere bene un bambino.......
sia assurdo.
Un domani le nostre figlie/nuore ci spiegheranno quanto siamo incapaci di cambiare un pannolino/nutrire o vestire un nipotino....come sarà bello..... :ihih:
ma che cavolata è?
Qui non si parla di come cambiare un pannolino.
Io mi fido di mia madre, tanto che la ho voluta accanto a me per il primo mese di vita della nana perchè mi sentivo insicura e inesperta, quindi che lei mi insegnasse cosa fare mi era d'aiuto estremo.
Qui si parla di metodi eductaivi diversi, non è che perchè è mia madre e ha più esperienza allora debba avere dei metodi e dei concetti migliori dei miei eh.
Si può benissimo non condividere qualcosa che hanno fatto i nostri genitori, ogni genitore è a sè.
caelda
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 100
Iscritto il: mar dic 29, 2009 12:35 pm

Messaggio da caelda »

Gwen ha scritto:ma che cavolata è?
Qui non si parla di come cambiare un pannolino.
Io mi fido di mia madre, tanto che la ho voluta accanto a me per il primo mese di vita della nana perchè mi sentivo insicura e inesperta, quindi che lei mi insegnasse cosa fare mi era d'aiuto estremo.
Qui si parla di metodi eductaivi diversi, non è che perchè è mia madre e ha più esperienza allora debba avere dei metodi e dei concetti migliori dei miei eh.
Si può benissimo non condividere qualcosa che hanno fatto i nostri genitori, ogni genitore è a sè.
si ma se i metodi educativi di tua madre non ti vanno bene...non le lasci i bambini
(generico non riferito a te e tua madre personalmente)
Non capisco perchè in generale si dia per scontato che i nonni debbano assolutamente seguire le nostre regole che sono sempre e comunque le migliori.
Io ritengo che i nonni possano essere diversi da noi, che possano anche avere un metodo diverso e siccome nel caso specifico non parliamo di nonna che picchia ma di un buffetto.....non lo trovo così grave da non farle vedere più i nipoti se non cambia.
Gwen

Messaggio da Gwen »

caelda ha scritto:si ma se i metodi educativi di tua madre non ti vanno bene...non le lasci i bambini
(generico non riferito a te e tua madre personalmente)
Non capisco perchè in generale si dia per scontato che i nonni debbano assolutamente seguire le nostre regole che sono sempre e comunque le migliori.
Io ritengo che i nonni possano essere diversi da noi, che possano anche avere un metodo diverso e siccome nel caso specifico non parliamo di nonna che picchia ma di un buffetto.....non lo trovo così grave da non farle vedere più i nipoti se non cambia.
Ma infatti non ho mai detto che non le farò vedere mia figlia, ma non posso nemmeno passarci sopra perchè la gravità della cosa è soggettiva, e per me non è grave come picchiare ma non è nemmeno da sottovalutare.
A me non piace.
Io non ti rompo per ogni singola cosa, nel senso che non sto a sindacare su ogni piccola differenza, ci son tante cose che io e lei gestiamo diversamente con la nana, io tengo solo a che lei rispetti le due o tre regole basilari, e tra queste c'è il divieto assoluto di ricorrere alle mani, in qualunque situazione e forma.
Non mi sembra che sia così assurdo chiedere nel rispetto della mia figura di mamma di seguire due o tre regole. Poi il resto, con tutte le differenze del caso, per me sta nel fatto che lei sia una persona semplicemente diversa da me. Ma magari si tratta di una diversità che non trovo dannosa, come nel caso del buffetto.

Tu rispetti queste due o tre regole, io non ti sto attaccata come una carogna sulla spalla per tutto il resto.
E' un compromesso, ci si viene incontro per il bene della nana e affinchè si possa stare con lei.
Se lei non riuscisse a rispettare queste pochissime regole sarebbe lei a non voler fare il minimo per vederla.
pimpa76
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 13
Iscritto il: ven giu 25, 2010 11:55 am

Messaggio da pimpa76 »

Guarda personalmente credo sia meglio una nonna che se non altro fa rispettare delle regole e all'occorenza riesce anche un pò ad imporsi piuttosto che una nonna che hai nipoti fa fare tutto, lamentandosi poi del fatto che non ascoltano, e nei momenti critici usare le frasi che più mi fanno incavolare: "amore lo sai che la mamma non vuole..." (sottotitolo "la stronza è la mamma sai che io ti faccio fare tutto") oppure "hai visto cosa fanno i tuoi figli .... gli ho detto di no ma loro vogliono farlo ..." (e io penso "spero che un giorno non decidano di buttarsi dal balcone in mia assenza perchè altrimenti .... loro volevano farlo.....)
jessicagiò
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 736
Iscritto il: lun ott 19, 2009 2:32 pm

Messaggio da jessicagiò »

Vuoi ridere?
Io vivo con mia suocera, anzi, mia suocera vive con noi dato che è lei che da un anno si è trasferita da noi....
Sin dal giorno delle nostre dimissioni dall'ospedale ho cercato di mettere delle regole su come gestire la bambina,ma ovviamene da un orecchio sono entrate e dall'altro sono uscite.... Cose tipo non correre a prendere in braccio la bambina al primo vagito o non abituarla a dormire in braccio ma nella culla....... Il risultato? Musi lunghi, critiche a non finire, mia figlia viziata come non mai tnto che se le gira male la luna a volte si fanno i turni per mangiare perchè vuole stare in braccio..... L'ultimo episodio è stato un paio di settimane fa: io e la bambina rincasiamo dalla passeggiata e come al solito io mi metto a preparare la cena mentre mia suocera sta in sala e gioca con la bimba. (non sia mai che accada il contrario, la povera nonna cardiopatica potrebbe affaticarsi....!!!! :-))) )
E come al solito i decibel in sala salgono a mille, tanto che dopo un pò ti partono le meningi! Abbiamo già fatto notare alla nonna che non necessariamente bisogna gridare quando si gioca con la bambina, ma non c'è verso, un black&decker a percussione che perfora i timpani!!! Ad un certo punto tutta eccitata viene in cucina dove c'eravamo il e il papy devastati dalle urla a raccontarci il divertimento e io sull'ironico andante le dico che non c'era bisogno che ripetesse cosa aveva detto alla povera Giò Giò ( che tra l'altro dopo un pò ne risente anche lei perchè si innervosisce) perchè dal tono di voce lo aveva sentito tutto il quartiere!!!
Lei tutta offesa se ne torna a cuccia, ma proprio mentre io stavo entrando in sala borbotta con suo figlio:" In questa casa se non ci gioco io chi ci gioca con la bambina?"
Fai conto che se avessi potuto l'avrei fatta volare dalla finestra! Brutta maleducata cafona irriverente che non sei altro, ringrazia il cielo mille volte che hai la possibilità di vedere tua nipote ogni mattina al risveglio e ogni sera prima di coricarti! Poi fa la vittima e piange come se la trattassi come un cane rognoso.
Io di là a fare cenerentola lava, pulisci, cucina fai la spesa, porta a spasso la bimba, le porto perfino il giornale e le medicine perchè non ha voglia di far 4 passi per andarsele a prendere da sola, e lei tutta beata che fa quello che vorrei e dovrei fare io con la mia bambina! Almeno tu hai a che fare con tua madre. Fosse mia madre l'avrei già mandata a quel paese non sai da quanto tempo! Il fatto è che mia madre sarebbe molto diversa, l'opposto direi, tant'è vero che le rare volte che viene si mette sempre a lavare, pulire o a fare qualsiasi cosa per levarmi un pò di peso dalle spalle. Boh, che ti devo dire? Ad ognuno il suo!! :arguement:
Rispondi