La sua prima "grande" bugia ..

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
Daria
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6327
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:36 pm

La sua prima "grande" bugia ..

Messaggio da Daria »

...e la mia crisi. Stamane e' successo qualcosa di molto spiacevole. Ieri pomeriggio Dami e' tornato a casa dicendomi che la mamma di un suo compagno di classe (che non conosco), all'uscita dell'asilo gli ha chiesto se oggi poteva andare al compleanno di Leo. Io ho gli ho piu' volte chiesto se fosse stata proprio la mamma ad invitarlo e non l'amichetto, lui molto sicuro di se e convinto mi ha ribadito la cosa descrivendomi nei minimi particolari la scena e addirittura le fattezze di questa signora per testimoniare la veridicita' di quanto mi stava raccontando. Gli ho creduto, anche se questo invito mi ha un po' infastidito perche' lasciava tanti interrogativi sull'organizzazione (dove abita? chi lo porta? quando e via di seguito), al padre e ai nonni ha dato la stessa versione. Ha voluto preparare un biglietto di auguri e mi ha fatto comprare il regalo. Era molto eccitato e felice per questa cosa. L'ho messo a letto e mi sono riproposta oggi di accompagnarlo, portando il regalo e cercando di sapere qualcosa di piu'. Ho chiesto alla maestra se aveva visto damiano parlare con la mamma di Leo e lei mi ha detto che non era assolutamente successo e ne era sicura, Damiano anche alla maestra ha raccontato la stessa storia detta a me. Alla fine su nostra insistenza ha ammesso che non era vero, che l'aveva invitato Leo stesso e non la mamma, ma che lui sapeva che se l'invito non arrivava dalla mamma direttamente non lo avrei mandato. E qui faccio una parentesi, spesso arriva a casa dicendo che l'amico tal dei tali l'ha invitato a casa sua a giocare, allora io gli spiego che non valgono gli inviti tra amici ma che devono essere le mamme a farli perche' a volte i bambini dicono cose che vorrebbero fare ma non possono. Ho preso Damiano ci siamo allontanati dall'aula per parlarne e io non ce l'ho fatta e mi sono messa a piangere, crollata., vuoi per la delusione, per la bugia detta, per il dispiacere dipinto sul suo volto...Lui si e' reso conto di quello che aveva fatto, ha cominciato a stringermi forte e mi ha chiesto di portarlo subito a casa perche' non voleva piu' stare all'asilo dopo quello che era successo. Abbiamo provato sia io che la maestra a tranquillizzarlo ma niente da fare, alla fine la maestra mi ha invitato ad allontanarmi mentre lei lo teneva per le gambe mentre lui cercava disperato di scappare strisciando verso la porta. Una scena straziante, la piu' pesante che ho vissuto in tre anni di asilo. Ora sto male, aspetto che rientri, gli ho comprato fragole con panna, la sua merenda preferita per quando torna, pero' al tempo stesso credo sia necessario fargli capire che non doveva mentire o no? Cosa faccio?


Avatar utente
Ambra
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 3715
Iscritto il: ven dic 15, 2006 6:03 pm

Messaggio da Ambra »

Oddio Simo..si,fargli capire che mentire non è bello,ma c´ha pure
5 anni...
Il suo desiderio di andare alla festa è diventato un trip.
Ora per favore non lo umiliate in nessun modo,perché credo abbia capito
che ti ha delusa.
Non so,forse per come sono fatta io l´avrei presa con più leggerezza..
ossia gli avrei detto che ho capito perché lo ha fatto ma NON SI FA,
avrei fatto esempi su perché non si fa e stop.
E sinceramente piuttosto che vederlo strisciare l´avrei
riportato a casa,impegni permettendo.
È una piccola bugia,non una grande bugia e di sicuro ci
stava un pizzico di malizia ma perché aveva questo forte desiderio,
probabilmente anche fomentato dall´amichetto in questione.
Un bacio
Avatar utente
Daria
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6327
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:36 pm

Messaggio da Daria »

Ambra infatti mi sento in colpa per non essere riuscita a trattenere le lacrime ma leggere nei suoi occhi l'umilizione per quella bugia scoperta, il dolore per la festa saltata mi ha fatto crollare e sicuramente in quel momento come hai giustamente detto tu ci voleva un po' di leggerezza per sdrammatizzare e fargli sembrare meno pesante la situazione. Sul fatto che non l'abbia portato a casa io ero tentata di farlo ma la maestra ha detto che era come fargli sembrare questa cosa piu' grave di quello che era, tornando in classe era come fargli riacquistare l'equilibrio che aveva perso
Avatar utente
CRI80
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6986
Iscritto il: sab dic 16, 2006 1:11 pm
Contatta:

Messaggio da CRI80 »

posso capire la tua reazione,sicuramente Dami ha sbagliato a dire quella bugia e soprattutto a continuare a insistere che fosse vero..
negli ultimi tempi ho avuto problemi "simili"con Nicole che a dire delle maestre faceva cose che lei invece negava spudoratamente di avar fatto tanto da farmi venire i dubbi..
le ho parlato piu' volte delle bugie e le ho raccontato spesso della favoletta "al lupo al lupo"spiegandole che dicendo bugie alla fine nessuno le avrebbe piu' creduto,
la sua scusa era che non diceva la verità per non essere punita dalle maestre ma io le ho detto che quando poi alla fine si veniva comunque a sapere la verità lei sarebbe stata punita comunque e poi perdonata quindi di ammettere subito la cosa fatta e stop.
non è stato semplice ma la cosa alla fine pare essersi risolta!
oggi fai tante coccole a Dami che poverino voleva solo andare alla festa !!cucciolotto!!

volevo aggiungere che sicuramente il vederti piangere l avrà molto colpito..quindi oggi cerca di spiegargli che magari eri solo un pò triste e che non è lui che ti ha fatto piangere!!
Avatar utente
Monica71
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2826
Iscritto il: ven gen 30, 2009 1:13 pm

Messaggio da Monica71 »

Ambra ha scritto:Oddio Simo..si,fargli capire che mentire non è bello,ma c´ha pure
5 anni...
Il suo desiderio di andare alla festa è diventato un trip.
Ora per favore non lo umiliate in nessun modo,perché credo abbia capito
che ti ha delusa.
Non so,forse per come sono fatta io l´avrei presa con più leggerezza..
ossia gli avrei detto che ho capito perché lo ha fatto ma NON SI FA,
avrei fatto esempi su perché non si fa e stop.
E sinceramente piuttosto che vederlo strisciare l´avrei
riportato a casa,impegni permettendo.
È una piccola bugia,non una grande bugia e di sicuro ci
stava un pizzico di malizia ma perché aveva questo forte desiderio,
probabilmente anche fomentato dall´amichetto in questione.
Un bacio
Quoto..........!

Un bacio
Avatar utente
Pandina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5640
Iscritto il: mer feb 14, 2007 6:25 pm
Contatta:

Messaggio da Pandina »

Io concordo con Ambra, tranne sul fatto che secondo me hai fatto bene a lasciarlo all'asilo.
Secondo me vederti piangere l'avrà scosso più di qualsiasi altro discorso o sgridata. Ha capito di averti deluso.
Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Messaggio da Azur »

amore lui!!
mi fa una tenerezza infinita, povero Dami!

Simo, fai qualcosa di bello pomeriggio, qualcosa che piace a lui, sicuro che si dimentica la festa... (non tornerei sulla bugia, mi sembra che l'abbia già capito bene)
Avatar utente
Polly
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3134
Iscritto il: ven nov 16, 2007 10:52 pm
Contatta:

Messaggio da Polly »

Ambra ha scritto:Oddio Simo..si,fargli capire che mentire non è bello,ma c´ha pure
5 anni...
Il suo desiderio di andare alla festa è diventato un trip.
Ora per favore non lo umiliate in nessun modo,perché credo abbia capito
che ti ha delusa.
Non so,forse per come sono fatta io l´avrei presa con più leggerezza..
ossia gli avrei detto che ho capito perché lo ha fatto ma NON SI FA,
avrei fatto esempi su perché non si fa e stop.
E sinceramente piuttosto che vederlo strisciare l´avrei
riportato a casa,impegni permettendo.
È una piccola bugia,non una grande bugia e di sicuro ci
stava un pizzico di malizia ma perché aveva questo forte desiderio,
probabilmente anche fomentato dall´amichetto in questione.
Un bacio
sono d'accordo con ambra.
un abbraccio simo
anche io penso che hai fatto bene a lasciarlo all'asilo.
Rispondi